L-CNG: insieme ad HAM Italia scopriamo le caratteristiche del distributore di Calderara di Reno (BO)

18/04/2012 - Nicola Ventura

    La tecnologia L-CNG sta facendo la sua graduale comparsa sul territorio italiano. Da poche settimane ha infatti iniziato ad erogare metano il terzo impianto dotato di questa tecnologia in Italia, il primo realizzato in Emilia Romagna

    , ma che è anche il primo realizzato da HAM Italia.

    Abbiamo incontrato Aldo Bernardini di HAM Italia e l’ing. Stefano Gordini, Responsabile Tecnico, proprio presso il distributore di Calderara di Reno per conoscere più da vicino il funzionamento e le peculiarità di questo impianto.

    L-CNG: Cos’è?

    L-CNG è l’acronimo di “Liquid Compressed Natural Gas” o più semplicemente “Metano Compresso da Metano Liquido”.

    L’impianto riceve il metano in forma liquida a -167° attraverso un’autocisterna e viene stoccato nel serbatoio criogenico (passivo). Il passaggio dallo stato liquido allo stato gassoso avviene attraverso un vaporizzatore ed a questo punto il metano (a circa 250/300 bar ed alla temperatura di circa 19°) viene stoccato in un pacco bombole prima di arrivare a circa 216 bar all’erogatore della colonnina di rifornimento.

    Le foto dell’impianto di Calderara di Reno (BO)