Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * - - -

ABB fornisce un sistema di ricarica veloce per la ôstazione di servizio del futuro" in Ungheria


ABB ha fornito in Ungheria un nuovo sistema di ricarica rapida in corrente continua per auto elettriche, installato in una stazione di servizio ecologica, unica in Europa, gestita dalla compagnia gas-petrolifera MOL.  
ABB è un socio fondatore di E-Mobility Network, una rete ungherese che promuove logiche di trasporto energeticamente sostenibili, tra cui la mobilità elettrica.
Si tratta del primo sistema di ricarica rapida in corrente continua  installato in Ungheria e rappresenta un passo importante verso la  creazione di un'infrastruttura nazionale per le auto elettriche, che ABB  è orgogliosa di supportare nell'ambito del suo impegno per uno sviluppo  sostenibile.

MOL, primaria azienda centroeuropea operante nel settore petrolifero e  del gas naturale, ha adottato soluzioni d'avanguardia per ridurre i  consumi energetici e l'impatto ambientale della sua stazione di servizio  ecologica, che in futuro permetterà di risparmiare oltre il 50%  sull'uso di combustibili fossili grazie alle fonti energetiche  sostenibili e al riciclaggio dei materiali, evitando l'immissione in  atmosfera di 10 tonnellate di CO2 l'anno.Scegliendo  le energie sostenibili e tecnologie più efficienti, MOL ha dovuto  sostenere costi di gestione più elevati (quasi il 20% in più) rispetto a  una stazione di servizio tradizionale, ma ora risparmia oltre 7000 m³  di gas e 120.000 kilowattora (kWh) di elettricità l'anno. La stazione è  dotata di pannelli fotovoltaici che soddisfano il suo fabbisogno  energetico.
"Abbiamo condotto una ricerca sulle 'stazioni di servizio del futuro'  per dimostrare che il rispetto per l'ambiente e l'automobile possono  andare perfettamente d'accordo" ha dichiarato Béla Csorba, portavoce di  MOL. "Per attuare il suo progetto, MOL ha implementato soluzioni  avanzate per la protezione ambientale e tecnologie pionieristiche, come  il sistema di ricarica rapida di ABB: mediamente bastano circa quindici  minuti per ripristinare la piena capacità della batteria di un'auto  elettrica, contro le quasi otto ore previste in caso di ricarica  standard in corrente alternata."


La stazione di servizio del futuro: caratteristiche principali:

Innovazioni

  • ABB è stata incaricata di fornire un sistema di ricarica ultrarapida  per veicoli elettrici in Ungheria, primo nel suo genere, in grado di  ricaricare completamente la batteria di un'auto in soli 20 minuti.

  • La coibentazione termica ottimizzata, con speciali superfici in  vetro a triplice strato, limita il surriscaldamento in estate e la  dispersione di calore in inverno, riducendo i consumi energetici degli  impianti di riscaldamento/condizionamento.

  • Le pareti e il tetto coperti di sempreverdi neutralizzeranno 10 tonnellate di CO2 l'anno, contribuendo al risparmio energetico e riducendo l'escursione  termica in estate e inverno. L'energia risparmiata grazie a questo  sistema eviterà l'immissione in atmosfera di altre 100 tonnellate di CO2 l'anno.

  • Un efficace sistema di drenaggio e stoccaggio dell'acqua  piovana consente il recupero di acqua per l'irrigazione delle piante su  tetto e pareti, riducendo i consumi di acqua potabile.

  • L'impianto di riscaldamento, condizionamento e produzione di  acqua calda si basa su un innovativo concetto "aria-acqua" che prevede  l'utilizzo di una pompa di calore e di uno scambiatore, azzerando le  emissioni di CO2.

  • I pannelli fotovoltaici sulla pensilina e sui rami degli originalissimi "alberi" hanno una superficie totale di 250 m2 e generano quasi 31.000 kWh di energia l'anno, coprendo buona parte del fabbisogno energetico della stazione di servizio.

  • L'illuminazione all'interno e all'esterno dell'edificio è di  tipo a LED. Le 355 lampade a LED installate fanno risparmiare oltre 6000  kWh l'anno.

  • Gli interni sono progettati e realizzati con materiali  ecocompatibili: cartone riciclato per le attrezzature e gli arredi del  negozio, pavimenti in vinile tessile, lampade da soffitto fabbricate con  512 turaccioli riciclati e illuminazione a LED. Al soffitto, inoltre,  sono appese tre sfere decorative coperte di lichene nordico che creano  un microclima ideale nell'ambiente.



0 Comments