Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Enel: Per le auto elettriche si avvicina il punto di svolta


autoelettrica4Un’ampia diffusione delle auto elettriche è uno degli obiettivi cruciali per ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti. Affinché possa concretizzarsi è però indispensabile fare in modo che questa opzione, oltre che ecosostenibile

, sia anche competitiva per i consumatori rispetto ai veicoli tradizionali.

Ad esempio: un recente sondaggio condotto in America da Pike Research ha rilevato che il favore dei consumatori verso i veicoli ibridi plug-in (cioè dotati anche di trazione elettrica con ricarica esterna delle batterie) è sceso al 40%, rispetto al 44% del 2010 e al 48% del 2008.

Il motivo è il costo ancora elevato rispetto ai veicoli convenzionali.  La cosa non deve stupire, poiché rispetto alle motivazioni ambientali, che pure sono in costante aumento, è ancora il fattore economico a determinare le scelte dei consumatori.

Nei prossimi anni è però attesa una inversione di tendenza, anche in relazione ai costi del petrolio che sembrano stabilizzarsi su valori elevati. Nel 2005 il consumo medio di un’auto elettrica era equivalente a circa 8 litri di benzina per 100 chilometri;  nell’ultimo quinquennio, secondo la Global Fuel Economy Initiative (GFEI), il dato è migliorato in media dell’1,6% all’anno.

L’obiettivo della GFEI è però di proseguire con miglioramenti medi del 2,7% l’anno, in modo da portare i consumi delle auto elettriche a 4 litri/100 km entro il 2030. Insomma, il successo della trazione elettrica e la sua velocità di penetrazione è strettamente legato ai miglioramenti tecnici.  Per questo sono importanti i progetti innovativi che vedono la collaborazione fra società elettriche e costruttori di automobili: un fenomeno che si sta diffondendo in tutto il mondo.

Il Gruppo Enel gioca un ruolo da protagonista anche in questo settore, per esempio con il progetto e-mobility, organizzato insieme alla Mercedes per la sperimentazione in Italia di una infrastruttura di ricarica intelligente, e gli accordi con Citroën, Toyota, Piaggio, Peugeot, Mitsubishi e con l’alleanza Reanault-Nissan per favorire la diffusione della mobilità elettrica.




0 Comments