Green Racing week-end il 26 e 27 Giugno a Sondrio

25/06/2021 - redazione

    Ben 50 partecipanti si sfideranno il 26 e 27 giugno in ben due Campionati Italiani di regolarità per veicoli ecologici! Un record di iscrizioni che dimostra come la mobilità sostenibile e lo sport possono costituire un binomio perfetto per avvicinare sempre più persone alle gare a basso impatto agonistico, ideate per valorizzare i territori e favorire il turismo

    Un week end di sport all’insegna del green quello che si prospetta per più di 50 partecipanti ai due Campionati italiani dedicati ai veicoli ad energie alternative: il Green Challenge Cup e il Green Hill Climb. Due competizioni tecnicamente opposte, ma che hanno in comune l’essere gare di regolarità a media con veicoli green, realizzate in un territorio ad alta valenza paesaggistico-turistica con un occhio sempre attento alla sostenibilità.

    Questa edizione del Valtellina EcoGREEN del 26 e 27 giugno è l’edizione dei record:

    • ben 50 partecipanti suddivisi nelle due gare;
    • 20 equipaggi di neofiti, che si sfidano per la prima volta per conquistare un titolo nazionale ACI Sport della Green Challenge Cup;
    • partecipazione di 3 equipaggi Under 30 alla Green Challenge Cup e raddoppiano a 7 nel Green Hill Climb;
    • grande adesione di donne-pilota al Green Hill Climb che si sfideranno anche per il Premio Speciale “Green Driver Woman” messo in palio da AC Sondrio
    • per la prima volta in una gara green, una donna sarà al volante di un truck N3 a combattere contro 3 colleghi uomini per la conquista del Trofeo Green Hill Climb Truck.

    “Quest’anno, grazie alla collaborazione di AC Sondrio con le Istituzioni del territorio e all’enorme sforzo profuso dalla Direzione e dallo Staff della nostra Delegazione, siamo riusciti a organizzare il primo contest in Italia con un format di gare che coniuga, in un unico evento, due Campionati di specialità differenti” afferma il Presidente di ACI Sondrio Andrea Mariani. “Il rilancio delle attività sportive, il turismo e lo sviluppo economico sono e rimangono le linee guida che AC Sondrio considera prioritarie nella progettazione dei propri eventi sportivi – continua Mariani – la Valtellina è turismo e lo sport deve esserne un veicolo, con queste gare diamo visibilità ai nostri bellissimi borghi, luoghi che sono meno visibili rispetto alla note località turistiche, ma che meritano attenzione anche in ottica di turismo sostenibile e di ampliamento dell’offerta che coinvolga il più possibile tutta la nostra Valle. Con il Green Challange Cup diamo visibilità ai nostri bellissimi borghi, ne sono coinvolti oltre una trentina, luoghi che sono meno visibili rispetto alla note località turistiche, ma che meritano attenzione anche in un’ottica di turismo sostenibile e di ampliamento dell’offerta che coinvolga il più possibile tutta la nostra valle.”

    “Non si può parlare di Turismo e sviluppo economico senza parlare di Olimpiadi, Mobilità Sostenibile- Ambiente-Turismo-Sviluppo Economico, il “MATE” è l’acronimo che ci siamo inventati per significare lo spirito che ci muove e che è in totale compliance con la mission di Milano Cortina 2026, ACI farà il suo ruolo per contribuire a strutturare eventi di livello nazionale e, speriamo non solo, che possano accompagnare la strada verso le Olimpiadi per la nostra Provincia, altresì ACI in aderenza ai sui compiti istituzionali si farà promotrice di soluzioni sulla mobilità sostenibile in ottica dei Giochi 2026”

    La manifestazione

    Automobile Club Sondrio, con il Patronato di Regione Lombardia, il Patrocinio delle istituzioni del territorio e il supporto di associazioni sportive, rilancia le Green Racing sul territorio organizzando ben due Campionati Italiani dedicati ai veicoli a energie alternative (biometano, ibride plug-in, elettriche, GPL, bi-fuel, LNG):

    la Green Challenge Cup, una doppia gara di regolarità che vede equipaggi composti da pilota e navigatore, sfidarsi lungo un percorso panoramico che, partendo dalla centralissima Piazza Garibaldi, al mattino arriva fino a Grosio e al pomeriggio fino a Morbegno, per poi tornare a Sondrio per le premiazioni;
    la Green Hill Climb, una sfida molto tecnica dove le abilità di guida green a basse velocità verranno esaltate da tornanti e chicane.

    Questa seconda edizione del Valtellina EcoGREEN si configura come un evento sportivo esemplare che possa coniugare la corretta informazione culturale, sull’uso più consapevole dell’auto con la tutela del patrimonio artistico, storico, culturale e naturale, con uno sguardo attento allo sviluppo dell’economia locale.

    Sabato 26 giugno, i partecipanti alla Green Challenge Cup, un percorso tra i Comuni della Valtellina di poco più di 200 km su due gare, partiranno dal centro città e si dirigeranno verso Grosio (Gara 1 “Strada dei vini e della montagna”) e, tornando in Piazza Garibaldi, scenderanno verso Morbegno (Gara 2 “Strada della Valle”).

    Grande novità di quest’anno è che Domenica 27 giugno, i piloti si sfideranno nella Green Hill Climb una gara di regolarità in salita sul percorso di 3,8 km della tradizionale crono-scalata valtellinese Mossini-Triangia e, oltre alle auto green ci sarà il Trofeo Green Hill Climb Truck che vedrà ben 4 trattori stradali alimentati a LNG (liquefied natural gas) lottare per il podio green.

    Al termine delle 4 sessioni di gara ci saranno le premiazioni in piazza Garibaldi con i Premi Speciali “Green Driver Under 30” by Sara Assicurazioni e il Premio “Green Driver Woman” e il Premio “Green Driver” in memoria di Giovanni Trinca Colonel ai primi classificati di ciascuna delle 4 gare.

    Tra le 10 e le 19 di sabato e domenica in Piazza Garibaldi si terrà “EcoEXPO & Test Drive” dove sarà possibile visionare e provare le auto green attraverso dei test drive (con sanificazione dei veicoli), nonché scoprire la sostenibilità applicata ai mezzi pesanti, il noleggio “green” e i progetti dedicati ai giovani rider con “Seba #85 Dream Circuit Project”.