Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

maggio 2017

L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31


* * * * *

Duferco inaugura nuovi punti di ricarica a Saint Vincent


Duferco Energia SpA è la società del Gruppo Duferco nata per gestire gli investimenti del Gruppo in impianti di produzione di Energia Elettrica da fonti rinnovabili che si è successivamente focalizzata nella commercializzazione di Energia Elettrica e Gas per tutti i segmenti di mercato.

A oggi il servizio di ricarica Mobility di Duferco Energia è attivo su oltre 800 stazioni di ricarica in più di 80 città sul territorio nazionale per un totale di 1539 punti di ricarica, grazie all'abilitazione alla rete dei distributori locali di Energia e dalle nuove installazioni di proprietà (per l'aggiornamento on-line si veda il sito: mobility.dufercoenergia.com). Nel 2016, Duferco Energia si è aggiudicata il Bando di gara indetto dalla Regione Autonoma Valle d'Aosta per il progetto E-Via! comprendente l'installazione di 35 stazioni di ricarica e la relativa gestione del servizio per tre anni. Nel corso del 2016 Duferco Energia ha già inaugurato diversi punti di ricarica in Liguria, Piemonte e Toscana e si è aggiudicata il premio UIGA (Unione Italiana Giornalisti dell'Automotive) per l'impegno a favore dell'ambiente ed allo sviluppo di una politica di sviluppo sostenibile.

E-Via! (mobility.dufercoenergia.com/vda) è la rete di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici e ibridi plug-in realizzata dall'Assessorato alle attività produttive, energia e politiche del lavoro della Regione Autonoma Valle d'Aosta grazie ai finanziamenti del Piano Nazionale Infrastrutture per la Ricarica dei veicoli alimentati ad energia Elettrica (PNIRE) 2014 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Sono 35 stazione di ricarica diffuse in modo estremamente omogeneo su tutto il territorio regionale di cui 11 nella città di Aosta e le restanti 24 nei centri principali che vanno ad affiancare le 8 installazioni già presenti in Regione del progetto Strade Verdi di Deval e saranno affiancate da altre 2 stazioni di ricarica installate dal Comune di Aosta nell'ambito del progetto City-Porto. Il Progetto E-Via! offrirà pertanto la possibilità di ricaricare su un totale di 70 prese per auto (Tipo 2, 22 kW trifase) e 10 prese per scooter e quadricicli (Tipo 3A, 3kW), il progetto Strade Verdi offre 8 prese Tipo 2 e 8 prese Tipo 3A e il progetto City Porto ulteriori 2 prese Tipo 2 e 2 prese Tipo 3A per un totale di 100 punti di ricarica distribuiti in modo estremamente omogeneo su tutto il territorio regionale entro la fine della Primavera. A questi si aggiungono i 14 punti di ricarica installati ad Aosta nel Supercharger Tesla più grosso ed importante d'Italia.

Un'altra sfida importante che la Regione ha saputo cogliere è che tutte le stazioni di ricarica regionali saranno fruibili con un unico servizio di ricarica peraltro già attivo su oltre 1500 punti di ricarica su tutto il territorio nazionale (ad eccezione di Roma servita per adesso in esclusiva da Enel Energia e di Milano servita in esclusiva da A2A e solo in parte da Enel Energia). Questo al fine di permettere la libera e facile circolazione dei veicoli elettrici e ibridi plug-in anche al di fuori dei confini regionali. Sulla necessità ed importanza del roaming bilaterale tra operatori presenti a livello nazionale in una prima fase e con gli operatori dei Paesi confinanti Duferco Energia si impegna quotidianamente al fine di creare un servizio sempre più facile per l'utente di mobilità elettrica: vogliamo infatti che un cliente di Enel Energia possa ricaricare in Valle d'Aosta con il suo service provider e auspichiamo che prima o poi anche un cliente di A2A possa venire in auto elettrica da Milano in Valle d'Aosta ricaricando con il suo operatore.

Il focus sul servizio, è una priorità tanto della Regione Autonoma Valle d'Aosta che di Duferco Energia ed è già disponibile un help desk attivo 24 ore al giorno 365 giorni all'anno in più lingue. Inoltre tutte le stazioni di ricarica alla consegna ufficiale del progetto prevista per Giugno 2017 saranno dotate di possibilità di ricarica senza necessità di contratto con alcun operatore, di pagamento spot dematerializzato a cui saranno affiancati gli ormai noti prodotti di Duferco Energia: abbonamento flat e ricaricabile a consumo fruibili sia attraverso lAPP che con la tradizionale tessera di ricarica RFID. I servizi di ricarica avranno come sottostante principalmente i kWh erogati (che saranno certificati da misuratori MID) e prevedono dei costi marcatamente inferiori rispetto al rifornimento con combustibili fossili tradizionali (benzina e gasolio).

Ogni azione di Duferco Energia e della Regione Autonoma Valle d'Aosta è guidata dalla consapevolezza che solo garantendo una rete infrastrutturale adeguata e il miglior servizio all'Utente sia possibile diffondere un sistema efficace ed efficiente di mobilità sostenibile.

Il turismo è un altro impegno comune sia per la Regione Autonoma Valle d'Aosta, una delle mete più ambita dai turisti italiani e stranieri che per Duferco Energia, il primo operatore in Italia ad aver permesso la ricarica a centinaia di turisti stranieri sulla rete di ricarica nazionale già nel 2015.

La mobilità dei Paesi più avanzati si sta marcatamente spostando sulla scelta di veicoli elettrici puri (BEV) o ibridi plug-in (PHEV, veicoli che a differenza dei veicoli ibridi tradizionali possono ricaricare le batterie anche tramite un presa di ricarica con un autonomia fino a 50 km). Ormai tutte le principali case costruttrici hanno in gamma un bel numero di veicoli elettrici ed ibridi plug-in tra cui scegliere e molti altri saranno inseriti nei prossimi mesi. In Italia spesso sembra che l'assenza di infrastrutture di ricarica sia il problema per la diffusione dei veicoli elettrici o ibridi plug-in. La Regione Autonoma Valle d'Aosta sarà pertanto da oggi sotto i riflettori di tutto il Paese per vedere se l'esemplare capillarità di servizi di ricarica finanziata principalmente dai fondi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti riuscirà finalmente a far partire il mercato dell'auto elettrica in Italia. Adesso tocca ai privati e alle aziende accogliere la sfida e scegliere il prossimo veicolo (sia trasporto persone che trasporto merci) in modo ambientalmente più consapevole e alle case automobilistiche offrire le più avanzate soluzioni ai loro clienti. Come altri operatori, Duferco Energia potrà supportare la filiera con le sue soluzioni già disponibili anche per la ricarica dei veicoli a casa, in azienda e presso le strutture ricettive.


0 Comments