Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

agosto 2017

L M M G V S D
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31


* * * * *

BMW, Daimler, Ford e VW insieme per la rete di ricarica superfast


BMW Group, Daimler AG, Ford Motor Company e il Gruppo Volkswagen con Audi e Porsche hanno firmato un protocollo d’intesa per dar vita alla più potente rete di ricarica in Europa. L’obiettivo è la rapida costruzione di un considerevole numero di stazioni per consentire ai conducenti di vetture elettriche di affrontare tragitti a lungo raggio. Ciò rappresenterà un passo importante nell’agevolare l’adozione di veicoli elettrici da parte dei Clienti del mercato di massa.

La rete di ricarica ultraveloce e a potenza elevata, con livelli di potenza fino a 350 kW, permetterà una ricarica più rapida rispetto al sistema più potente attualmente disponibile.
 
L’inizio dei lavori è previsto per il 2017, e il target iniziale comprende circa 400 siti in Europa.
 
Entro il 2020 i Clienti dovrebbero avere accesso a migliaia di punti di ricarica a potenza elevata. L’obiettivo è consentire viaggi a lungo raggio attraverso una rete aperta di stazioni di ricarica lungo le autostrade e le principali arterie, cosa finora impossibile per la maggior parte dei conducenti di auto elettriche. Ci si attende che il momento della ricarica si evolverà fino a essere comparabile a una pausa per il rifornimento presso i convenzionali distributori di carburante.

La rete si baserà sulla tecnologia del Sistema di ricarica combinata (CCS). L’infrastruttura prevista amplia gli standard tecnici attuali per la ricarica AC e DC dei veicoli elettrici, portandoli a un nuovo livello di capacità per la ricarica rapida DC con potenze fino a 350 kW. Alle vetture elettriche progettate per accogliere tale potenza basterà una frazione del tempo impiegato dalle BEV attuali per ricaricarsi in modo indipendente. La rete sarà sviluppata con l’intento di servire tutti i veicoli equipaggiati con il CCS, in modo da agevolare l’adozione di vetture elettriche in Europa.


0 Comments