Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Torino: via libera algi incentivi per autobus ecocompatibili


Definite le linee guida per il rinnovo del parco autobus dei servizi di trasporto pubblico locale. La giunta regionale ha approvato oggi una delibera con cui inizia l'erogazione dei quasi 180 milioni di euro del programma pluriennale, destinati esclusivamente all'acquisto di mezzi eco-compatibili.     Nel provvedimento sono indicate le caratteristiche e gli allestimenti che i nuovi mezzi del servizio pubblico devono avere per godere del contributo regionale: un cofinanziamento massimo del 50% del costo sostenuto dagli enti locali e dalle aziende di trasporto per acquistare nuovi autobus in sostituzione dei mezzi con motorizzazione antecedente alla classificazione Euro 1.


L'obiettivo è arrivare negli anni ad avere un trasporto pubblico sempre meno inquinante, incentivando l'acquisto di mezzi eco-compatibili e ambientalmente sostenibili: veicoli alimentati a gasolio, con motorizzazione Euro 4 o successiva, elettrici, a metano o ibridi.
Un'attenzione per l'ambiente che va di pari passo con la volontà di rendere il servizio pubblico sempre più confortevole e praticabile anche dalle fasce di utenza più deboli. Per questo la Regione, oltre ai "parametri ambientali" , ha inserito nel testo del provvedimento  alcuni requisiti di qualità e confort che i nuovi mezzi devono avere: impianto di climatizzazione; indicatori di linea e di percorso di tipo  "led luminoso a scritta fissa, variabile non scorrevole e con sistema audiovisivo interno ed esterno di prossimità di fermata"; impianto sollevatore disabili su carrozzelle o pedana a scivolo estraibile. In particolare l'attrezzatura per l'accesso dei disabili ai mezzi pubblici, sarà coperta al 100% dal contributo regionale.
Le prime risorse verranno messe a disposizione nelle prossime settimane sulla base delle richieste degli enti locali che documenteranno di aver già proceduto all'acquisto di mezzi idonei. Questo primo pacchetto di risorse vale quasi 9 milioni di euro. Altri 50 milioni di euro verranno erogati durante il 2008, il resto sarà assegnato tra il 2009 e il 2010.

Fonte: http://www.agenfax.it 




0 Comments