Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

NGV Roma 2010: Mercedes-Benz espone la B 180 NGT BlueEFFICIENCY


B_NGTIn occasione dell’International Association Natural Gas Vehicles (IANGV), il Congresso Mondiale più importante del settore del metano per autotrazione, Mercedes-Benz sottolinea il proprio impegno nella realizzazione di concept automobilistici adeguati alle esigenze di mobilità

individuale ed eco-sostenibile di oggi e domani.

La Casa con la Stella espone, presso lo spazio Eni all’interno della Nuova Fiera di Roma, il modello Classe B 180 NGT BlueEFFICIENCY in versione EXECUTIVE.   B 180 NGT BlueEFFICIENCY è una versione particolarmente parsimoniosa ed ecologica della gamma Classe B.

Il marchio “NGT” si traduce in “Natural Gas Technology” ed indica il sistema di trazione bivalente della vettura: infatti, mantenendo invariata la potenza massima (85 kW/116 CV), questa motorizzazione può essere alimentata sia a gas metano che a benzina.

Oltre al serbatoio di benzina, a bordo della vettura sono alloggiati cinque serbatoi supplementari per il metano con una capacità complessiva di 16 chilogrammi, per un’autonomia di oltre 300 chilometri.

Con un consumo combinato pari a 7,3 litri e 4,9 chilogrammi di gas metano per 100 chilometri, B 180 NGT BlueEFFICIENCY vanta un'autonomia complessiva di oltre 1.000 chilometri.

Per scegliere il tipo di alimentazione del motore, il guidatore non deve fare altro che premere un pulsante sul volante multifunzione; una centralina elettronica provvederà a commutare il sistema sulla modalità prescelta istantaneamente ed impercettibilmente, anche durante la marcia.

Il motore quattro cilindri è stato modificato da Mercedes-Benz integrando una serie di iniettori supplementari sulla parte inferiore del collettore di aspirazione.

Un regolatore di pressione collocato sul motore, dotato di un apposito sensore e di una valvola elettromagnetica di disinserimento, comanda l’alimentazione del metano mantenendo costante la pressione richiesta dal sistema.




0 Comments