Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

ottobre 2017

L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31


* * * * -

Mobilità Sostenibile: Emilia Romagna prima per metano e gpl


E’ l’Emilia Romagna la regione d’Italia al primo posto per quanto riguarda il parco auto a GPL e metano, con una percentuale sul circolante autovetture pari al 16,70%. Seguono le Marche, al 15,66 e l’Umbria, al 10,12. Ben otto le regioni che si attestano sopra la media nazionale del 7,35%: al quarto posto troviamo infatti il Veneto, con il 9,82%, poi il Piemonte - 8,21% - la Toscana – 8,12 – l’Abruzzo con l’8,08 e la Campania con il 7,66.
Si ferma “solo” al 5,87% la Lombardia, che sale però al secondo posto se si analizzano i dati in termini assoluti, con un parco circolante autovetture di 343.939 unità, dopo l’Emilia Romagna, che si conferma in testa anche qui con 457.661 auto circolanti a GPL e metano. Classifica, questa, che vede in terza posizione il Veneto, con 291.356 mezzi e in quarta la Campania, a quota 256.232, seguita da Piemonte, 232.032, Lazio, 222.911, Toscana, 192.283 e Marche, a quota 155.549. Sopra le 100 mila unità anche Puglia (144.989) e Sicilia (111.316).
Sono alcuni dei dati – fonte Aci, rielaborati dal Consorzio Ecogas - che verranno presentati venerdì 11 luglio durante il convegno “GPL E METANO PER UNA GREEN ECONOMY IN EMILIA-ROMAGNA”, in programma dalle 9.30 alle 13.00 presso la Sala Polivalente “Guido Fanti” in Via Aldo Moro 50 a Bologna.
Il contributo di GPL e metano è importate, in quanto questi carburanti a basso impatto ambientale permettono un abbattimento significativo di diversi inquinanti, a partire dalle polveri sottili, problema particolarmente sentito nel bacino padano, al centro dei collegamenti per il trasporto di persone e merci e interessato da condizioni meteoclimatiche e orografiche del tutto particolari.
Anche il versante economico è coinvolto, in quanto l’Emilia Romagna può essere considerata una delle aree dalle quali è partito in Italia lo sviluppo delle tecnologie per il funzionamento e il rifornimento dei veicoli con il GPL e il metano, che vedono oggi l’Italia primeggiare nel mondo con aziende di tutto il paese che esportano ovunque prodotti e know how.
Promosso dall’Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna e dal Gruppo Consiliare Lega Nord, in collaborazione con il Consorzio Ecogas, il convegno vedrà la partecipazione di esponenti delle istituzioni nazionali e locali e delle associazioni: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Regione Emilia Romagna, Comune di Bologna, Assogasliquidi/Federchimica, CNA Autoriparazione, Euromobility e Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile.
I lavori saranno introdotti da Alfredo Peri, Assessore alla Mobilità Regione Emilia-Romagna e Manes Bernardini, Consigliere Lega Nord – Vice Presidente Commissione Territorio Ambiente Mobilità Regione Emilia-Romagna.
Obiettivo, illustrare le politiche a favore della mobilità sostenibile intraprese a livello nazionale, regionale e comunale e i dati aggiornati riguardo alla diffusione dei carburanti gassosi a basso impatto ambientale in Italia, a disposizione degli intervenuti.


0 Comments