Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Rally: errore di Basso che compromette il risultato della Fiesta R5 GPL di BRC


La 99ª edizione del Targa Florio, corsa sui tecnici asfalti siciliani, ha confermato la velocità dell'equipaggio Basso-Granai della Fiesta R5 a GPL sviluppata dalla BRC, in grado di giocarsi la vittoria assoluta in tutte le prove speciali.

Dopo un breve “aperitivo” il giovedì sera nella prova spettacolo di Collesano, la gara iniziava nei migliore dei modi per Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, alfieri della BRC, che vincevano la PS2 balzando in testa alla gara.

Due ottime prestazioni nella PS3 e PS4 vedevano il pilota di Cavaso del Tomba ancora in testa con un minimo margine rispetto agli inseguitori.

Un'uscita di strada nella PS5 danneggiava il lato sinistro della vettura. La conseguente rottura dell'impianto frenante faceva perdere minuti importanti all'equipaggio della Fiesta R5 LDI.

Straordinario l'intervento dei meccanici della BRC che in un'assistenza di 30' rimettevano letteralmente a nuovo la vettura bianco-rossa permettendo a Giandomenico di proseguire la gara continuando a segnare tempi fra i primi tre assoluti.

L'impossibilità di recuperare lo svantaggio accumulato faceva diventare la gara della BRC un test per onorare la prestigiosa gara siciliana e verificare nuove regolazioni con i pneumatici Michelin omologati FIA che saranno obbligatori, anche nel Campionato Italiano Rally, dal prossimo appuntamento.

Nell'ultima giornata di gara, la Fiesta R5 a GPL si imponeva su 2 dei 3 passaggi della PS Gratteri, una rivisitazione dell'epico tratto della Targa Florio fra Cefalù e Gibilmanna.

Gara di apprendistato per la Suzuki Swift alimentata a GPL. Giorgio Cogni e Alessandro Rappoldi, alla loro prima presenza nella veloce gara Siciliana, concludono in decima posizione del Trofeo R1 e del Suzuki Rally Trophy,

Appuntamento per la quinta gara del Campionato Italiano al Rally di San Marino, che si correrà dal 10 al 12 luglio.

Classifica Finale: 1.Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5)in 1'36.10.7; 2. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia S2000) a 47.0; 3. Chardonnet-De La Haye (Ford Fiesta R5)a 1'32.4; 4.Rossetti-Chiarcossi (Renault Clio R3T) a 6'17.1;5. Vintaloro-Cambria (Citroen DS3 R5) a 7'08.9; 17. Basso-Granai (Ford Fiesta R5 LDI) a 21'33.6.

CLASSIFICA CIR ASSOLUTO: 1.Andreucci 44; 2.Scandola 35;3. Chardonnet 28; 4.Basso 22; Albertini 18; 6.Perico 15; 7. Baccega e Caldani 10; 9.Tassone 7; Ciava 6


0 Comments