Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Eco Targa Florio 2011: ottimo terzo posto per il Team Imega


ImegaEcoTargaFlorio2011Il team biturgense Imega ottiene un altro piazzamento lusinghiero  nell’Eco-Targa Florio, disputata giovedì e venerdì lungo le strade delle  Madonie. Al termine della due giorni siciliana,  Guido Guerrini ed Andrea Gnaldi

Coleschi sono saliti sul gradino più  basso del podio, alle spalle del leader della classifica mondiale  Massimo Liverani, autore di un’altra prestazione perfetta, e del  campione italiano in carica Vincenzo Di Bella. Quarto lo spagnolo Jesùs  Echave.

Con questo risultato, Guerrini consolida il  secondo posto in classifica generale: “Il primato si fa distante – ha  commentato il pilota Imega – ma ancora la matematica lascia aperto uno  spiraglio; in ogni caso lotteremo fino alla fine anche per mantenere il  secondo posto mondiale, che sarebbe un risultato già straordinario e al  di là delle attese”.

Per Gnaldi Coleschi “è da  segnalare anche l’ottima risposta del nostro veicolo (una Alfa Romeo  Mito Boninsegni alimentata con impianto a gpl Imega Evo G1, ndr),  che nella fase finale della gara è stata sottoposta ad uno stress  paragonabile a quello delle vetture di Formula 1, con oltre 300  chilometri percorsi a medie sostenute all’interno dell’autodromo di  Pergusa”.

A due gare dalla fine del mondiale (la  prossima a metà ottobre è l’EcoRally San Marino – Vaticano), la  classifica vede al comando Liverani con 76 punti, 18 in più di Guido  Guerrini. Terzo Echave con 48 punti e quarto il campione del mondo in  carica Raymond Durand, che pur avendo solo 42 punti è ancora in gioco  avendo un risultato in meno da scartare. Come avveniva fino a qualche  anno fa anche in Formula1, infatti, nel campionato FIA Energie  Alternative non vengono computati ai fini della classifica generale i  peggiori punteggi di ciascun pilota.

In ogni caso, è  già acquisita con largo anticipo la certezza matematica del fatto che  il team Imega sarà primo nel mondiale per quanto riguarda i veicoli a  combustibile gassoso (gpl e metano).




0 Comments