Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

UPS: 300 nuovi furgoni per le consegne alimentati a metano


ups-natural-gasUPS ha annunciato che ha assegnato 300 nuovi furgoni per le consegne alimentati a Gas Naturale Compresso (CNG) in sette città del Colorado, Georgia, Oklahoma e California. I veicoli a CNG , che sono parte di un ordine fatto lo scorso Maggio,

permetteranno ad UPS di ridurre la sua dipendenza dai combustibili di origine fossile, come Benzina e Gasolio ed abbassano le sue emissioni di Gas responsabili dell’effetto serra. UPS ha comunque le più vasta flotta PRIVATA di veicoli a carburanti alternativi alle sue dipendenze, 1.819 veicoli con questa tipologia.

I nuovi furgoni a CNG sono stati assegnati fin dal mese scorso (per chi legge Gennaio 2009) a Denver (43), Atlanta (46), Oklahoma City (100) e 4 città della California: Sacramento (21) San Ramon (63) Los Angeles (9) e Ontario (18). In questo momento sono tutti in servizio.

“Assegnare nuovi veicoli a carburanti alternativi mi fa’ tornare agli albori di UPS, e questi veicoli a CNG è un passo avanti per far diventare più ‘verde’ la nostra flotta” ha dichiarato Robert Hall, direttore studio tecnico dei Veicoli. Continuare ad aggiungere veicoli a CNG per le consegne nella nostra flotta, è una scelta sostenibile perché il Gas Naturale con i suoi costi bassi, è meno inquinante dei carburante disponibile.

UPS ha iniziato ad assegnare furgoni alimentati a CNG fin dagli anni 80, sostituendo furgoni alimentati a Benzina o Gasolio , e qualche volta li ha convertiti al Gas Naturale. I 300 furgoni assegnati lo scorso mese (sempre Gennaio per chi legge) sono stati costruiti come veicoli a CNG. Ci sono più di 800 veicoli alimentati a Gas Naturale in uso presso UPS nel Mondo.

Le carrozzerie dei furgoni delle consegne alimentati a CNG hanno esternamente le stesse scritte marroni della flotta UPS convenzionali. Marcati con una decalcomania “CNG”, i furgoni promettono una diminuzione del 20% di CO2 rispetto al miglior corrispettivo Diesel in vendita oggi.

Per la sua flotta di veicoli a carburanti alternativi, UPS ha assegnato veicoli a CNG, LNG, Propano (GPL), elettrici e veicoli ibridi, negli Stati Uniti d’America, Canada Messico, Francia, Brasile, Cile, Corea e Regno Unito. La compagnia ha recentemente annunciato di aver comperato 7 veicoli ibridi idraulici, per la prima volta nell’industria, ed ha condotto studi e ricerche sui veicoli a celle a combustibile con l’idrogeno.

UPS ha iniziato ed impiegare veicoli a carburanti alternativi fin dagli anni ’30 con una flotta di veicoli elettrici che operava a New York city. Solo considerando dall’anno 2000 ad oggi la “flotta verde” della compagnia ha percorso 144 milioni di miglia.

“Impiegare veicoli eco compatibili per le consegne, è una delle molte strade che UPS mostra ai sui clienti per fare affari con la mobilità sostenibile” aggiunge Hall. I piani della compagnia per espandere la sua “flotta verde” fanno centro con l’espansione della medesima in aree con qualità dell’aria in peggioramento.

UPS sviluppa un ampio campo d’affari socialmente responsabili e sostenibili, progettati per ridurre il suo impatto sull’inquinamento ed aumenta nei paesi attorno al mondo. UPS è incluso nell’indice Dow Jones, e nel FTSE4 Indice dei Beni Sostenibili, che elabora criteri basati sull’economia, inquinamento e sociali.




0 Comments