Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Audi A4 Avant g-tron a metano, ufficiale a fine 2016


Le nuove Audi A4 berlina e Avant saranno presentate ufficialmente al Salone di Francoforte 2015 ma Audi ha appena diffuso le immagini e i dettagli tecnici della nuova versione. Mentre le tradizionali versioni con motorizzazioni benzina e diesel saranno disponibili per i clienti europei già sul finire del 2015 per la nuova motorizzazione a metano, disponibile però solo sulla versione Avant, bisognerà attendere la fine del 2016.

La Audi A4 Avant g-tron è il secondo modello, dopo la A3 Sportback g-tron, ad utilizzate il metano nella gamma Audi.
Il motore è 2.0 TFSI da 125 kW (170 CV) e una coppia di 270 Nm.

I serbatoi di metano per la Avant g-tron, che sarà disponibile verso la fine del 2016, sono posizionati sotto il pianale dell'auto e potranno contenere circa 19 Kg di metano.
La scelta di Audi (come già visto per la A3 g-tron) è ricaduta su serbatoi ultraleggeri in materiali compositi.

Il primo strato interno è costituito da una matrice di poliammide impermeabile ai gas, mentre un secondo strato di misto in fibra di carbonio rinforzata e in fibra di vetro rinforzata garantiscono altissima resistenza.

Audi dichiara un consumo inferiore ai 4 Kg per 100 chilometri che dovrebbe permettere all'A4 Avant g-tron di percorrere circa 500 km con un pieno di metano.
Quando la pressione del metano nei serbatoi scende al di sotto di dieci bar la gestione del motore passa automaticamente al funzionamento a benzina permettendo ulteriori 450 km circa di autonomia.
 
Audi A4 G tron metano
Album: Audi A4 Avant g-tron metano
13 images
0 comments


 


14 Comments

Foto
fabiobologna
giu 29 2015 11:49

Un'altra occasione persa per avere un'autonomia decente, perchè anche se dichiarano km, difficilmente saranno ripetibilr in condizioni normali.
Operazione fatta solo per abbassare i CO2 della casa.

Per ora chi possiede Golf, A3 ecc conferma sostanzialmente le percorrenze promesse dalla casa.

Pare proprio che i crucchi abbiano scoperto come rendere realmente efficienti i motori a metano...

Foto
fabiobologna
giu 29 2015 12:22

Ne promettono però meno...

Inoltre ancora c'è l'incognita, ovvio solo in Italia, della revisione bombole.

 

E poi... a quando una monofuel?

Non ho capito bene come funziona la questione dei 10bar e del passaggio automatico a benzina.

E continuo a pensare una stupidata non poter avere un commutatore anche manuale se uno lo vuole.

 

Parlano di circa 19kg, quindi hanno messo bombole più grandi delle altre attuali (Golf, A3 ecc.)?

Ricordarsi sempre che le stime le fanno col gas germanico, e ci sono anche 100km di differenza rispetto all'italia.

 

Sul tema della revisione bombole occorrerebbe una Class Action nei confronti del Governo italiano che non applica il regolamento Europeo (per la serie continuo a non capire a chi e cosa serva l'Europa) che prevede da tempo la revisione solo "visiva"

Non ho capito bene come funziona la questione dei 10bar e del passaggio automatico a benzina.

 

E' la normalissima commutazione automatica, non mi pare nulla di strano. Non so a che pressione avvenga nelle altre auto, credo un po' più bassa, qui vogliono mantenerla per non far distaccare i due rivestimenti delle bombole.

 

Ha più bombolame di Golf &C. (telaio più grande, motore più grande, bombole più grandi).

Dai, se stiamo sui 12-13 mila euro fo un sacrificio per una Audi...

Per ruota...  :ciapet:

Foto
Nicola Ventura
lug 03 2015 02:08

Ricordarsi sempre che le stime le fanno col gas germanico, e ci sono anche 100km di differenza rispetto all'italia.

_____
 
Vero ma solo in parte.
Nella propria politica motoristica Audi (il gruppo VW direi...) ha abbandonato il downsizing estremo a tutti i costi entrando in una fase che loro stessi definiscono "rightsizing".

Avranno ragione o una nuova trovata di marketing? E' presto per dirlo.

Quello che però possiamo dire con certezza è che sui motori hanno lavorato tanto modificando in modo davvero importante i cicli di combustione.
 
"Il nuovo processo di combustione, caratterizzato da una fase di compressione abbreviata e una lunga fase di espansione, completato da un rapporto di compressione superiore, è stato sviluppato soprattutto per ottimizzare l’esercizio a carico parziale, la modalità più frequente. Le valvole di aspirazione si chiudono con notevole anticipo e, in combinazione con la pressione superiore nel collettore di aspirazione, nella fase di aspirazione si riducono così le perdite causate dalla valvola a farfalla.
 
Abbreviando la fase di compressione, è stato possibile aumentare il rapporto di compressione da 9,6 a 11,7:1. Conseguentemente, nella fase di compressione il motore deve comprimere solo il volume di gas comparabile a quello di un propulsore 1.4 TFSI. Ma anche nella fase di espansione, in cui utilizza interamente i propri 2.000 cm³ di cilindrata, il motore trae vantaggio dall’elevato rapporto di compressione: i
nfatti, il risultante livello superiore di pressione durante la combustione ne incrementa nuovamente il rendimento."

 

Insomma tanta tanta tecnica... che poi è il motto stesso di Audi.
 

Foto
fabiobologna
lug 03 2015 04:22

Però non osano con la monovalenza.... cioè... la Zafira A aveva gli stessi kg...

 

Il gruppo VW sta facendo sparire il monofuel... forse loro sanno già che toglieranno la riduzione.

Foto
Nicola Ventura
lug 05 2015 11:31

Però non osano con la monovalenza.... 

____

 

Sai bene quanto io sia sostenitore dell'impianto monovalente ma credo che non sia questo il target di auto particolarmente interessato a quell'aspetto. Molti acquirenti saranno utenti "professionali" per i quali il risparmio è importante ma fino ad un cero punto e la tranquillità dell'autonomia la farà da padrona.
 

Anche l'utente "non gasaro" che sta valutando di abbandonare il diesel non vuole sorprese monovalenti. E loro puntano a far numeri proprio su quella fascia. ;)

Foto
fabiobologna
lug 06 2015 12:19
Dovrebbero fare l'optional.
Se non risparmio sul bollo, ed ogni 4 anni devo cambiare le bombole in fibra (ad oggi ancora non si fa il controllo visivo) sono quasi al pari di un diesel con la paturnia dell'autonomia.
Dopo il Caddy, salvo novità monovalenti, passerò ad un diesel.
Dopo 15 anni siamo ancora indietro anni luce sulle aperture 24h.

La questione del controllo visivo andrebbe portata come interrogazione parlamentare da qualcuno (un pentastellato volonteroso?) visto che c'è un Regolamento Europeo, l'Italia è in Europa (fino a prova contraria, e ci obbligano anche al latte in polvere per il formaggio, tanto per dire) ma noi lo disapplichiamo.

In realtà ci stanno già lavorando.

Il problema si presenterà solo fra qualche tempo, ma mi diceva un'officina autorizzata VW che per ora la disposizione della MTC è che non serve collaudarle, in attesa di definire le nuove modalità (se controllo visivo o che altro).

Più che un paio di deputati a far pressione è il colosso VW, quindi non credo ci saranno sorprese.