Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Arriva il nuovo Fiat Ducato alimentato a metano


Arriva in Italia il nuovo Ducato Natural Power che abbina l'alimentazione a metano con un efficiente motore turbo Euro 6, assicurando così ottime performance, consumi contenuti e soprattutto ridotte emissioni. Rispetto alla precedente generazione, la famiglia Ducato Natural Power si amplia grazie all'introduzione delle nuove versioni Combi, ideali per il trasporto combinato di merci e persone, e Panorama, lo shuttle che accoglie comodamente fino a 9 persone con i relativi bagagli. A queste si affiancano le versioni trasporto merci, declinate in furgoni lastrati e vetrati, e le versioni destinate agli allestimenti più particolari come i cabinati con pianale.

Con il nuovo Ducato Natural Power viene introdotto sulla gamma Ducato il nuovo logo "Professional", sinonimo di professionalità e cura per il cliente business to business, con una forte focalizzazione sulla 'mission cliente' per poter personalizzare il veicolo ideale per le esigenze e le applicazioni specifiche.

Punto di riferimento nella Region EMEA, nel corso degli anni Fiat Ducato ha valicato le frontiere europee per raggiungere Russia, America Latina, Medio Oriente e Australia. Attualmente è commercializzato in più di 80 Paesi nel mondo, compreso il Nord America che dallo scorso anno lo vede protagonista con il nome "PROMASTER" sotto il marchio RAM. Fiat Ducato è dunque un veicolo 'globale' che guiderà la crescita di Fiat Chrysler Automobiles nel settore dei veicoli commerciali leggeri.

Il nuovo Ducato a metano completa la gamma Natural Power di Fiat Professional composta da: Panda Van, Punto Van, Fiorino e Nuovo Doblo. Un'offerta ampia che permette al Brand di confermare la sua posizione di leadership in questo mercato: con il debutto del nuovo Ducato 140 Natural Power, Fiat Professional punta a rafforzare ulteriormente questo primato.

Le versioni Natural Power di Ducato rappresentano un'opportunità in più per un modello-simbolo di Fiat Professional prodotto in oltre 2,6 milioni di esemplari dal lancio nel 1981.

Un successo commerciale raggiunto grazie alla sua straordinaria versatilità che lo rende inoltre la base ideale per carrozzieri e trasformatori.

Il Ducato 140 Natural Power adotta un propulsore da 3 litri che sviluppa una potenza massima di 136 CV (100 kW) a 3500 giri/min e una coppia massima di 350 Nm a 1.500 giri/min.

Il veicolo raggiunge una velocità massima di 159 km/h nella configurazione furgone tetto basso e consente consumi contenuti (13,1 m3 /100 km di metano nel ciclo NEDC) ed emissioni di CO2 pari a 234 g/km. Il Ducato 140 Natural Power rappresenta il primo propulsore della nuova gamma Ducato Euro 6 che verrà proposta nei prossimi mesi a partire con le versioni trasporto persone.

Il nuovo motore Natural Power Euro 6 è disponibile in una gamma completa di versioni tra le quali spiccano il Nuovo Ducato Panorama ed il Nuovo Ducato Combi. Grazie ai sedili posteriori singoli, all'ampio spazio interno, ai numerosi contenuti sviluppati per accrescerne la sicurezza ed alle innumerevoli possibilità di personalizzazione, il nuovo Ducato Panorama Natural Power è il veicolo ideale per il trasporto shuttle collettivo. Le comode panchette triposto posteriori abbattibili e rimovibili fanno invece del Nuovo Ducato Combi il perfetto partner per il trasporto misto di squadre di lavoro e merci. Inoltre, grazie all'assenza di emissioni di particolato ed alle ridotte emissioni inquinanti, il nuovo Ducato Natural Power è particolarmente adatto per accedere alle aree con restrizioni al traffico per motivi ambientali.

Il propulsore è stato sviluppato e prodotto da FPT Industrial: una soluzione che, fin dalle fasi iniziali del progetto, è stata realizzata per il funzionamento a metano adottando numerosi componenti specifici per assicurare la massima durata, affidabilità ed efficienza, oltre a garantire prestazioni e "drive feeeling" paragonabili a quelle di un propulsore diesel.

Il veicolo è configurato per funzionare normalmente a gas naturale. L'alimentazione a benzina interviene automaticamente solamente quando il metano si sta esaurendo: il serbatoio della benzina di 15 litri assicura, in modalità "recovery", oltre 100 km di autonomia per raggiungere il più vicino distributore di metano.

Le bombole del gas sono poste sotto il pavimento, permettendo così di conservare la totale fruibilità del vano di carico. Il sistema di alimentazione è costituito da 5 bombole per una capacità complessiva di 220 litri (pari a 36 kg) che assicurano un'autonomia di 400 km. Immagazzinato a 200 bar, il metano fluisce fino al riduttore/regolatore di pressione che alimenta i quattro iniettori a bassa pressione. Questi sono montati sulla testa dei cilindri e azionati dalla specifica centralina elettronica. In caso di esaurimento del gas naturale, la centralina stessa provvede a gestire automaticamente il passaggio all'alimentazione a benzina.

Il nuovo Ducato 140 Natural Power conferma la costante attenzione di Fiat Chrysler Automobiles alle tematiche ambientali attraverso la ricerca e lo sviluppo di soluzioni concrete per migliorare le prestazioni e ridurre i consumi coniugando sostenibilità ecologica ed economica.

Dal punto di vista prettamente ecologico il metano è il combustibile più pulito attualmente disponibile. Infatti, rispetto al gasolio, le vetture a metano non emettono particolato e le emissioni di ossidi di azoto sono inferiori di circa il 90%. Invece, rispetto alla benzina, i propulsori a metano garantiscono una riduzione degli ossidi di azoto di circa il 50% e di quasi il 25% di CO2 contribuendo così alla riduzione dell'effetto serra e dei cambiamenti climatici e permettendo di circolare nelle "zone a traffico limitato" di tipo ambientale delle nostre città, di parcheggiare il veicolo anche in autorimessa e sui traghetti.

Un altro elemento importante è la sicurezza: secondo lo standard EPA (l'Agenzia statunitense che si occupa di protezione ambientale), il metano è più sicuro di benzina e GPL, secondo solo al diesel. Inoltre, i veicoli OEM, ossia le auto di primo impianto, quelle che vengono assemblate nella fabbrica già provviste delle modifiche all'autotelaio realizzate da una tecnologia dedicata, sono soggetti alle prove di crash e di emissioni al pari dei veicoli convenzionali e vantano i massimi standard di comfort e sicurezza.

Per gli amanti del risparmio e della guida "ecologica" Fiat Professional offre tramite la propria applicazione mobile scaricabile gratuitamente su APP store o su Google Play un pratico servizio che permette di individuare tramite il proprio smartphone i distributori Metano e Gpl nelle proprie vicinanze. Ogni impianto è visualizzabile tramite una scheda che mostra l'indirizzo e, il numero di telefono, gli orari di apertura e il prezzo praticato.


1 Comments

Foto
fabiobologna
mar 06 2015 05:12
Con un Ducato 2.0 mjt 115cv sono sui 10km/lt.
Con il metano siamo li.

Quindi risparmio di 50 cent al litro