Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Prototipo dell'ENEA per l'auto da cittą


Sample ImageConsumerà 2 litri per 100 chilometri: l’alimentazione potrà essere indifferentemente a benzina super o a miscela al 50% di bioetanolo

Il veicolo è un due posti mosso da un motore elettrico a magneti permanenti da 10 kW posto sull’assale anteriore.
Un gruppo di generazione di elettricità, posto sul retrotreno, si avvale di un motore motociclistico a 4 tempi da 250 cc di cilindrata ed un alternatore trifase. Il sistema di accumulo è costituito da supercondensatori. La vettura è lunga 2,70 metri ed è larga 1,4 metri. Pesa circa 600 chili, permette una velocità massima di 70 km/h, la possibilità di marciare in solo elettrico per brevi percorsi (circa 2 km), ed ha emissioni nella categoria Euro IV.


Il consumo, secondo il progetto, dovrebbe essere di 2 litri per 100 km o poco superiore. L’alimentazione potrà essere indifferentemente a benzina super o a miscela al 50% di bioetanolo. La vettura è priva di cambio e di frizione; una carrozzeria semiaperta a pannelli colorati asportabili costituisce un elemento di protezione e di innovazione estetica.

Il prototipo è stato realizzato dell’ENEA e si propone come soluzione ai problemi delle città quali: le frequenti congestioni, gli elevati tempi di percorrenza, l’ingombro di spazio e la mancanza di parcheggi, il consumo di carburante, le emissioni inquinanti, le emissioni di CO2.
Anche le modifiche del parco auto circolante e le ultime tendenze di mercato come la crescita di immatricolazioni di SUV, l’impiego di fuoristrada anche in città, la diffusione di quadricicli, sono altri fenomeni importanti e sotto osservazione.

Per la realizzazione del progetto l'ENEA si avvale della collaborazione delle Università La Sapienza (Dipartimento di Ingegneria Nucleare e Conversioni di energia) e Roma 3 (Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale).

La vettura, in una versione preliminare elettrica a batterie e senza carrozzeria, ha partecipato alla gara-concorso “Formula Electric And Hybrid Italy” indetta dall’Associazione Tecnica dell’Automobile (ATA) lo scorso ottobre. La manifestazione era divisa in due categorie: gara di durata ed accelerazione per veicoli, concorso per progetti.

La vettura ENEA ha gareggiato nella prima delle due categorie ed è stata premiata con una coppa.
 
 
  

Fonte: www.iltamtam.it




0 Comments