Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2017

L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31


- - - - -

Iveco pronta per l'ibrido


ivecoIl costruttore consegna nuovi veicoli leggeri e medi per la sperimentazione su strada e presto avvierà una limitata produzione di serie. Accordo ZF Continental. Lo stabilimento genovaese di Altra sarebbe già pronto per una limitata produzione in serie di furgoni e camion medi Iveco con trazione ibrida diesel-elettrica.

I modelli in cantiere sono il Daily e l'EuroCargo, che già operano in esemplari di prova con le insegne di alcuni corrieri.

Sperimentazione - In Italia, Iveco ha recentemente presentato i risultati della sperimentazione attuata con FedEx, che dallo scorso luglio sta utilizzando dieci Daily ibridi. Questi veicoli hanno percorso mediamente 7900 chilometri ciascuno, registrando un risparmio di gasolio del 26,5% e tagliando 7,5 tonnellate di Co2 rispetto alle versioni diesel. Per quanto riguarda l'EuroCargo, la Casa torinese ha recentemente consegnato un esemplare ibrido a Coca Cola Enterprises, che effettuarà consegne urbane a Bruxelles.

Tecnica - Il Daily ibrido ha una massa complessiva di 3,5 tonnellate ed è spinto da una trasmissione ibrida formata da un diesel da 114 CV-85 kW e da un motore elettrico da 32 kW. Il cambio (usato solo quando il veicolo marcia col diesel) è uno ZF automatizzato a sei rapporti, mentre l'energia elettrica è stoccata in batterie agli ioni di litio. L'Eurocargo ibrido è equipaggiato con il motore Tector eorgante potenza massima di 160 CV-118kW, associato con un moto-generatore elettrico da 44kW, un cambio automatizzato a sei rapporti ed un pacco batterie agli ioni di litio con capacità nominale di 1,9 kWh.

Accordo tedesco - Sempre nel campo della propulsione ibrida per veicoli commerciali ed industriali, i due contruttori tedeschi di componentistica ZF e Continental hanno siglato un accordo per lo sviluppo di nuove soluzioni e per la produzione congiunta di catene cinematiche ibride, che dovrebbe iniziare nel 2011 nello stabilimento di Friedrichshafen. Secondo l'accordo, ZF si occuperà della parte meccanica, mentre Continental curerà l'elettronica e le batterie. La soluzione adottata sarà l'ibrido parallelo.



0 Comments