Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Ecogas: al via il primo corso di formazione per installazione di impianti GPL per la nautica


LogoConsorzioEcogasFa il pieno il 1° Corso Pilota di Formazione per Responsabili Tecnici di Officine di Installazione GPL per la nautica,  in programma fino al 27 novembre a Mestre, presso l’Hotel Ai Pini: a  numero chiuso, sono esauriti i 25 posti a disposizione, grazie  all’interesse degli installatori dell’area veneta.

Promosso da AGIRE, Agenzia Veneziana per l’Energia, Comune di Venezia e Regione Veneto, in collaborazione con il Consorzio Ecogas,  è la prima esperienza di questo genere dopo l’emanazione della  normativa che permetterà l’apertura del mercato del GPL per le  imbarcazioni in Italia.

“A livello europeo – ha commentato Alessandro Tramontano, presidente del Consorzio Ecogas - la  Direttiva 2003/44/CE pone severi limiti alle emissioni da scarico dei  motori marini, pertanto il GPL gode oggi di un riferimento esplicito  nella direttiva europea riguardante le imbarcazioni. L’Italia  è pronta, in quanto dispone di una normativa per l’utilizzo del GPL  nella nautica che ci consente l’immediata realizzazione di stazioni di  rifornimento ed emanerà, entro tempi brevissimi, i recepimenti nazionali  della Norma UNI EN 15609 sulle  specifiche tecniche per la  progettazione e costruzione di imbarcazioni alimentate a GPL e per la  conversione a GPL delle unità già in uso”.

Gli argomenti trattati nel corso, che si svolge su 3 giornate per un totale di 20 ore : Quadro di riferimento generale: Sicurezza sul luogo di lavoro;  i rischi derivanti dalla presenza del GPL; GPL  per la nautica: Utilizzo  del GPL come combustibile nel settore nautico, Norme sulle emissioni  dei gas di  scarico, Sistemi di rifornimento tramite stazioni di  servizio nautiche;Normativa sul GPL per la nautica ( EN 15609): Requisiti generali dell’impianto GPL per la propulsione di mezzi natanti, Norme di installazione sui motori e mezzi natanti; Interventi pratici per l’alimentazione a GPL dei motori nautici: Esercitazioni pratiche nel montaggio dei sistemi di alimentazione GPL sul motore e sul mezzo natante.

L’iniziativa  è stata resa possibile grazie all’interesse degli operatori commerciali  del settore GPL e allo stimolo delle amministrazioni locali ad  utilizzare tecnologie più pulite. L’esperienza veneziana, infatti, è a  360°, come spiega Gianfranco Bettin, assessore all’ambiente del Comune di Venezia e presidente di Agire: “Agire,  Regione Veneto e Comune di Venezia hanno collaborato per la  realizzazione di un progetto che prevede l’apertura di una stazione di  rifornimento di GPL ad uso nautico, la formazione professionale per  tecnici motoristi e della cantieristica, la realizzazione di una barca  alimentata a GPL che sarà messa a disposizione di ARPAV per i  monitoraggi delle acque lagunari.”

Il  distributore, che rientra negli obiettivi dell’amministrazione Comunale  e fa parte del piano d’azione del Piano Energetico Comunale, è stato  inaugurato la scorsa primavera, il corso è al via e l’imbarcazione è in  fase di realizzazione.

“L’iniziativa – ha specificato Gianfranco Bettin - è riconducibile al progetto, finanziato dalla Regione Veneto, Nautica sostenibile nella Laguna di Venezia, coordinato da Agire”.



0 Comments