Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

ECOcharityROUND: duemila km per la solidarietà... a GPL


Partenza da Pistoia…destinazione..Futuro. Questo è lo slogan che accompagnerà l’evento EcoCharityRound che prenderà il via domenica 21 ottobre alle ore 10,00 dalla sede ACI di Pistoia in Via Ricciardetto. Futuro perché rappresenterà il futuro per molti bambini del reparto pediatrico dell’ospedale di Belgrado, Futuro perché il tragitto sarà compiuto da una particolarissima autovettura, un’Alfa Romeo GTV 2.0 con sistema a Gpl arricchito da idrogeno, che inneggia al futuro della mobilità.

Tra due ali di auto storiche del Veteran Car Club a farle da damigelle, l’Alfa Romeo partirà per un lungo “raid” alla volta di Belgrado dopo aver toccato importanti città  come Montecarlo - Milano – Trieste – Lubiana – Zagabria,  con una percorrenza di oltre 2000 km. L'auto in questione, preparata per Ecorally FIA, ha partecipato al campionato mondiale FIA per le energie Alternative.

Non mancherà all’appuntamento il tecnico Massimiliano Sorghi che, nella sua officina pistoiese 4Gas, dove da anni ci si occupa di fonti energetiche alternative, ha perfezionato l’impianto gpl della vettura, arricchendolo con idrogeno, che ne esalta le prestazioni e abbassa ulteriormente il consumo e le emissioni di CO2 grazie ad un sistema di elettrolisi con H2O e Potassio. La vettura rimarrà, per la storia, l’ultimo modello costruito negli stabilimenti Alfa Romeo di Arese.

Al termine del round l’auto sarà messa all’asta ed il ricavato devoluto ad un ospedale di Belgrado che cura bambini colpiti da serie patologie.

L’eccezionale evento e’ stato reso possibile grazie all’Ing. Fulvio Maria Ballabio, pilota, costruttore e studioso di motori alternativi, che nei giorni scorsi ha visitato la sede dell’Automobile Club Pistoia. In quella occasione il Direttore ACI Pasquale Amoroso lo ha accolto e premiato, sottolineando come queste iniziative rappresentano per ACI il naturale collegamento con una consolidata attività dell’Ente che va nella stessa direzione, come ben testimonia la manifestazione ACI “Ecomobility-mossi dal futuro”.

L’ing. Ballabio ha stabilito un legame particolare con la nostra città, per i rapporti con il Veteran Car Club di Pistoia ed i trascorsi di passioni e studi sui motori del futuro con il pistoiese Carlo Chiti, storico ingegnere Alfa, al quale il Veteran Car ha dedicato una pubblicazione e ottenuto la titolazione del piazzale al Passo della Collina.
Per tutto questo l’ing. Ballabio ha voluto che questo storico evento partisse proprio dalla nostra città.

Di estrema importanza anche la dichiarazione dell’ing. Ballabio, che si è reso disponibile alla sua partecipazione alla prossima edizione di Ecomobility, che vedrà impegnata Aci Pistoia nel periodo 10-12 maggio.

“E’ sempre con estremo piacere – ha dichiarato il Presidente Antonio Breschi – che ACI Pistoia accoglie eventi come questo, che rafforzano ancora una volta l’impegno della struttura sui temi legati non soltanto a fatti sportivi ma anche alle tecnologie ecosostenibili ed al sociale”.

La partecipazione all’evento è gratuita e aperta a tutti gli appassionati, che troveranno allestito un palco partenza in via Ricciardetto domenica mattina alle ore 10.


0 Comments