Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Nissan avvia i primi test per l'assistenza stradale dei veicoli elettrici


Nissan_leaf_4Nissan e la Federazione Giapponese  Automobili (JAF) hanno annunciato un’operazione di test congiunta per un  servizio di assistenza stradale con un veicolo dotato di un caricatore  per assistere i veicoli elettrici

(VE) rimasti accidentalmente su strada  senza carica.

Nissan  al momento è parte in un progetto di sviluppo tecnologico per  contrastare il riscaldamento globale, promosso dal Ministro Giapponese  dell’Ambiente, che mira a promuovere l’innovazione sostenibile. In linea  con questo progetto, Nissan ha sviluppato un prototipo di veicolo  destinato all’assistenza stradale dotato di un sistema di ricarica per i  VE rimasti senza carica.

JAF implementerà il servizio  con il veicolo per l’assistenza stradale fornito di caricatore presso  la sua sede di Kanagawa e lo utilizzerà per un periodo di prova  all’interno della gamma dei servizi offerti per l’anno fiscale 2011.

Questo  progetto pilota è un importante primo passo che Nissan e JAF compiono  verso la promozione nel mondo reale dell’uso di questo tipo di veicoli  per l’assistenza stradale, con l’obiettivo di creare una rete sicura ed  affidabile, che fornisca assistenza ai veicoli elettrici che esauriscono  la carica della loro batteria, nonché di ridurre l’ansia degli  automobilisti utilizzatori dei VE che potrebbero rimanere in panne.

Nel  dicembre 2010, JAF ha condotto un corso di formazione per l’assistenza  stradale (incluso il traino) dei veicoli elettrici utilizzando Nissan  LEAF, presso il Nissan Education Center, rivolto allo staff JAF  proveniente da tutto il Giappone. Parallelamente JAF ha iniziato in  Giappone anche altri corsi di formazione pratici, utilizzando altri  veicoli elettrici, in collaborazione con altre case automobilistiche.

Hitoshi  Kawaguchi, Vice Presidente Senior Nissan per gli Affari Esterni e  Governativi, ha detto “Affinché i veicoli elettrici possano essere  ampiamente accettati, è importante sia creare un sistema di assistenza  stradale, che possa aiutare gli automobilisti di veicoli elettrici  rimasti senza carica della batteria, sia costruire infrastrutture per la  ricarica. Nissan sta supportando lo sviluppo e l’implementazione di  questo tipo di veicoli per l’assistenza stradale dotato di caricatore –  oltre alla formazione dello staff – per rafforzare la collaborazione con  JAF e per fare in modo che i consumatori ne possano beneficiare. Tutto  ciò rafforzerà la fiducia nell’uso dei veicoli elettrici e contribuirà a  una società con basse emissioni di carbone.”

Masakazu  Kume, Direttore Esecutivo della Federazione Giapponese Automobili (JAF),  ha detto “JAF sta lavorando sia per creare un ambiente in cui gli  automobilisti possano guidare i veicoli elettrici con la sicurezza della  disponibilità dell’assistenza stradale, sia per supportare l’adozione  di veicoli rispettosi dell’ambiente come parte delle nostre attività che  contribuiscono al sociale. La nostra partecipazione a questo progetto  pilota è una di queste attività. Ci siamo già forniti di guanti isolanti  e occhiali per il nostro staff che eseguirà il servizio di assistenza  per i veicoli elettrici. Risponderemo attivamente alle richieste  provenienti dai guidatori di veicoli elettrici di pari passo con  l’aumento del numero di veicoli elettrici su strada.”




0 Comments