Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Lazio, tra un mese avrà la sua auto fotovoltaica


polo_mobilita_sostenibile_lazioDopo la presentazione del new deal ecologico per Comuni, ospedali e piccole e medie imprese del Lazio un’altra novità tutta all’insegna della sostenibilità è stata annunciata ieri sera da Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e alla Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio

: “Sarà pronta tra un mese la prima ‘automobile fotovoltaica’”.

La rivelazione arriva dalla puntata di ieri sera di “Ambiente Lazio” su Roma Uno. “Si tratta di un’autovettura – ha proseguito Zaratti – dotata di tutte le superfici fotovoltaiche”, con telai leggeressimi ed un design simile a quelle delle berline.

Fortemente voluto dallo stesso Assessorato, il progetto è nato grazie alla sinergia tra il Polo di Ricerca sul Solare Organico della Regione Lazio e dell’Università di Tor Vergata e il Polo per la Mobilità sostenibile della Regione (Pomos). Quello che ci si aspetta da qui a trenta giorni è la realizzazione di un prototipo a propulsione elettrica, dotato di motore e batteria di ultima generazione, in cui la “pelle” solare serva a garantire, almeno all’inizio, solo i servizi di bordo, come climatizzazione, luci interne e autoradio.

Tuttavia il responsabile scientifico del Pomos, Fabio Massimo Frattale Mascioli, non esclude la possibilità, più avanti, di studiare sistemi di ricarica adeguati alla vettura che impieghino a loro volta la tecnologia fotovoltaica.
Ma, chiarisce l’Assessore, la finalità dell’esperimento non è commerciale, bensì scientifica, con il dichiarato obiettivo in caso di risultati positivi di dare il via ad una rilevante linea di ricerca per la sostenibilità ambientale.

Fonte: http://www.rinnovabili.it

 




0 Comments