Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Hera consegna un'auto elettrica al Sindaco di Modena


hera
Hera, assieme al Comune di Modena, si candida a protagonista della  mobilità del futuro. Stamattina, in piazza Grande, il Presidente del  Gruppo Tomaso Tommasi di Vignano ha consegnato al Sindaco Giorgio Pighi

le chiavi della nuova auto 100% elettrica che sarà a servizio  dell’Amministrazione Comunale. Una cerimonia che ha un sapore  particolarmente simbolico: sono 100, infatti, anche gli anni dall’avvio  del servizio pubblico con tram elettrici, inaugurato nell’aprile 1912  con un grande evento per la città. Oggi Modena guarda invece al futuro  come protagonista del progetto “Mi muovo elettrico”, che ha visto nei  mesi scorsi Hera impegnata nell’installazione in città delle prime  colonnine pubbliche per la ricarica elettrica.

La nuova auto in uso al Comune: una Renault Fluence 100% elettrica

Il nuovo mezzo a servizio dell’Amministrazione Comunale è una Renault Fluence 100% elettrica. L’auto consegnata al Sindaco è uno degli ultimi modelli della linea Z.E. (Zero Emission)  prodotti dalla casa automobilistica francese. All’interno della sede  del Comune è stata, inoltre, collocata una stazione di ricarica privata,  nei pressi dell’area in cui il mezzo sarà ricoverato. Una seconda auto  dello stesso modello è stata, inoltre, acquistata da Hera e sarà in uso  alla Struttura operativa locale del Gruppo.

“L’Hera della mobilità elettrica”: un progetto per la Modena SmartCity del futuro

La  consegna dell’auto elettrica al Comune di Modena rilancia “L’Hera della  mobilità Elettrica”, il piano portato avanti dalla Multiutility  nell’ambito del programma della Regione Emilia Romagna “Mi muovo  elettrico”. Questo progetto vede la collaborazione di Hera ed Enel nel  realizzare una prima infrastruttura di ricarica pubblica per le auto  elettriche nei principali capoluoghi della via Emilia. Una  sperimentazione scelta dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas  tra quelle sostenute a livello nazionale e che ha posto le basi per far  fronte allo sviluppo della mobilità elettrica. Questo intervento  rappresenta, infatti, un importante contributo sulla strada che porta  alla Modena Smart City del futuro, per la quale Hera sta già  lavorando in tutti i settori in cui opera, dall’ambiente all’acqua,  fino, appunto, all’energia.

Numeri curiosi: 100 anni, 100% elettrica, 10 anni, 10 colonnine di ricarica

Sono  curiosi i numeri che ruotano intorno alla cerimonia odierna. Con il  progetto “Mi muovo elettrico” la strada è oggi aperta ai veicoli 100%  elettrici. Compie 100 anni proprio nel 2012, inoltre, l’avvio della  gestione del Comune di Modena dei servizi trasporto pubblico e  produzione e distribuzione dell’energia elettrica attraverso le Aziende  Elettriche Municipalizzate (1 gennaio 1912). E fu proprio nell’aprile  1912, come già detto, a essere inaugurata la prima linea dei tram  elettrici gestita dal Comune. Sono, invece, 10 gli anni dalla  costituzione del Gruppo Hera, nato nel 2002 dalla fusione di 11 aziende  municipalizzate dell’Emilia Romagna. 10 come le colonnine pubbliche di  ricarica elettrica già installate e attive in città.




0 Comments