Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Fiat 500e: "Best Electric Car 2013" per la stampa Americana


E' arrivata sul mercato americano, o meglio in California perché è solo lì che viene venduta, più per forza che per convinzione, con Sergio Marchionne che sbottava "ci perdo 10.000 dollari per ogni esemplare venduto". Eppure pare che la Fiat 500e, sebbene confinata nella dorata riserva del Golden State, sia stata accolta più come una principessa che come una Cenerentola dalla stampa specializzata americana. E in queste ore è arrivato l'ennesimo e forse più lusinghiero complimento, quello dell'autorevole rivista "Road & Track" che l'ha insignita del titolo di "Best Electric Car of 2013".

La motivazione principale secondo i giornalisti USA è che la 500e è più divertente da guidare rispetto alla 500 standard, grazie ai 111 CV del motore elettrico e alla distribuzione del peso più omogenea (57:43 contro 64:36), una caratteristica che ha reso inaspettatamente la 500 californiana molto più soddisfacente da guidare rispetto alle motorizzazioni tradizionali, anche se la 500 elettrica progettata da Chrysler a Auburn Hills non eccelle in autonomia: 60 miglia secondo la rivista, 87 miglia secondo Fiat.

Intanto la produzione prevista per il 2013 (la cifra è però top secret) è andata "sold out" a giugno, ha rivelato prima dell'estate Jason Stoicevich, numero uno di Fiat North America. Molto n fretta, quindi, considerando che è solo nel novembre 2012 che è stata presentata al Salone di Los Angeles. Un tutto esaurito che è stato facilitato dalla politica commerciale molto aggressiva, che prevedeva un prezzo di listino di 20.500 dollari addirittura inferiore a quello della 500 Lounge con motore a scoppio e un offerta di leasing a soli 199 dollari al mese, compresa la possibilità di prendere gratuitamente in prestito un altro modello Fiat-Chrysler a scelta tra 500L, Dodge Dart e Chrysler 200.


6 Comments

a quel prezzo è normale che la vendano...

è ai prezzi europei che non riusciranno mai a venderne una...

Foto
Nicola Ventura
nov 20 2013 10:39
In Europa non venderebbe nemmeno a quel prezzo.

Renault Zoe (diretta concorrente della 500e) è a listino a partire da 21.850€ e non vende. Basta vedere che Renault si aspettava di venderne almeno 50.000 entro la fine del 2013 mentre le vendite si attesteranno a circa 10.000.

Dalla foto la 500e rimane un auto modaiola. la Zoe dà più l'impressione di auto pulita, anche per l'estetica. Ma oggi probabilmente questo aspetto non paga. La domanda però:" se hanno venduto tutta la produzione 2013 già a giugno non è che hanno sbagliato il prezzo?

Poca autonomia,pochissime colonnine per la ricarica,prezzi esorbitanti,nessun incentivo consistente ecco spiegato l'arcano...........

 

P.S......per Marchionne sembra che sia "una palla al piede"l'auto elettrica,almeno è quello che si evince dall'articolo........la fabbrica americana che ha"comprato?"circa 10- anni fa era all'avanguardia per la produzione di piccoli motori elettrici da abbinare a quelli a scoppio........almeno in Europa veicoli Fiat alimentati da un piccolissimo propulsore a benzina dai consumi irrisori abbinato a un motore elettrico non si sono mai visti,forse perchè probabilmente sarebbero stati venduti?avrebbero contribuito a togliere maestranze dalla cassa integrazione?avrebbero contribuito a non far chiudere stabilimenti?.......naturalmente il prezzo dovrebbe essere allineato alla concorrenza.......ma quando si chiedono 18.000 euro per una Panda a metano con qualche accessorio...........

Quella sull'elettrico è una delle politiche Fiat che condivido: fa figo ma non è la strategia vincente, sia per la scomodità rispetto al metano, sia per i costi assurdi.

sia perché con 3kw in casa e le colonnine da 6kw è solo una ecopresaperilnaso ;)