Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

DHL Express punta sull'elettrico con il Nissan e-NV200


Nissan Italia e DHL Express Italia hanno firmato un accordo quadro di collaborazione commerciale per l'introduzione della mobilità a zero emissioni sul territorio nazionale. La partnership prevede la fornitura, nel corso dei prossimi 12 mesi, di 50 veicoli commerciali a zero emissioni Nissan e-NV200 che DHL Express utilizzerà per le spedizioni e le consegne in Italia.

Nissan, riconosciuta tra i marchi più ecosostenibili al mondo nel 2014, è pioniera nella mobilità a basso impatto ambientale e leader nel settore degli autoveicoli elettrici con la LEAF, l'auto 100% elettrica più venduta al mondo dal 2010 con oltre 120.000 unità consegnate a livello globale. Con il lancio del nuovo e-NV200, il van elettrico entrato nel mercato dei veicoli commerciali di recente, Nissan consolida la propria leadership nel segmento delle zero emissioni. La strategia elettrica di Nissan si basa sulla ricerca nell'innovazione e nell'efficienza dei consumi, puntando su sistemi tecnologici all'avanguardia che consentono sicurezza e piacere di guida.
"L'avvento della mobilità elettrica, in grado di ridurre l'impatto ambientale, è una delle sfide più importanti del 21° secolo.
 
Questa partnership tra Nissan e DHL rappresenta uno degli ulteriori avanzamenti concreti nell'introduzione della tecnologia elettrica sulle strade di tutta Italia e farà da promotore ad un nuovo approccio ideologico già avviato in altri paesi d'Europa. DHL sarà uno dei nostri pilastri, volano di valori condivisi di sviluppo sostenibile", ha dichiarato Bruno Mattucci, Amministratore Delegato di Nissan Italia.
 
L'accordo si inscrive perfettamente all'interno della strategia di DHL Express di diventare la prima azienda ‘green' di trasporto espresso in ltalia. Il colosso della logistica, il cui obiettivo è accrescere soluzioni a basso impatto ambientale, dispone già un'importante flotta verde che, grazie a questo accordo, raggiunge oggi 1.615 unità tra furgoni elettrici, furgoni euro 5, biciclette e cargo bike (la nuova soluzione logistica a pedalata assistita ideale in città e nei centri storici).

L'impegno dell'azienda nel ridurre il proprio impatto ambientale ha già dato i propri frutti: in 5 anni, DHL Express Italia ha ridotto del 48% le emissioni di CO2 , evitando di emettere nell'ambiente 34.500 tonnellate di anidride carbonica. Obiettivo per i prossimi due anni è di attestarsi al meno 50%.

"L'accordo con Nissan è in perfetta coerenza con l'impegno che da anni portiamo avanti nei confronti dell'ambiente - ha dichiarato Alberto Nobis Amministratore Delegato di DHL Express Italia. L'impiego di questi innovativi furgoni a impatto zero rappresenta un ulteriore tassello del programma globale GoGreen, ideato dal Deutsche Post DHL per abbattere, entro il 2020, le emissioni di CO2 dell'intero gruppo a livello mondiale del 30%. Una volta messi a regime, i furgoni green di Nissan - che hanno superato brillantemente i test, garantendo performance ottime - consentiranno una riduzione delle emissioni di anidride carbonica sul suolo italiano di un ulteriore 3% rispetto all'attuale composizione della flotta".


0 Comments