Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

BMW i8 Concept Spyder [Video]


BMW_i8_Concept_SpyderLa BMW i8 Concept Spyder con eDrive è una due posti scoperta   che incorpora una forma di mobilità personale con un fascino   tanto sportivo quanto emozionale. Sotto la bandiera del suo sub-brand BMW i, il BMW Group sta   sviluppando        

una gamma di veicoli concept costruiti per uno scopo   specifico e servizi ausiliari di mobilità che vanno incontro   alle esigenze mutevoli dei clienti e che ridefiniscono il concetto di   mobilità personale. Adottando tecnologie intelligenti e design   innovativo, la BMW i segue un approccio complessivo definito in   maniera significativa dalla sostenibilità lungo tutta la value-chain.

Dopo la presentazione della BMW i3 Concept e della BMW i8   Concept, il BMW Group introduce nella famiglia la BMW i8 Concept   Spyder. Questo terzo modello BMW i rappresenta il futuro dei concetti   di mobilità all’avanguardia ed ha un forte richiamo   emotivo. Il suo design sportivo sottolinea le qualità di una   due posti aperta che unisce leggerezza, capacità dinamiche ed   efficienza, il tutto con un “allure” estetico molto speciale.

L’insieme sapiente di design leggero e tecnologia ibrida   all’avanguardia conferisce alla BMW i8 Concept Spyder   prestazioni genuine da auto sportiva, pur con consumi non superiori a   quelli che ci si aspetterebbe da un’auto piccola.

Tra gli elementi che colpiscono di più nella BMW i8   Concept Spyder vi sono portiere senza finestrini che si aprono   ruotando verso l’alto ed una gamma di equipaggiamenti di bordo,   sempre orientati ad uno scopo specifico, che comprende monopattini   elettrici riposti sotto un portellone posteriore trasparente.   L’auto sportiva si basa sull’architettura innovativa   LifeDrive, che a sua volta si fonda su una costruzione modulare   leggera e sull’utilizzo di materiali tecnologici di alta   qualità. La BMW i8 Concept Spyder è un’ibrida   plug-in mossa da un sistema di propulsione eDrive che abbina un motore   elettrico ad alte prestazioni ad un motore a combustione a benzina. La   batteria a ioni di litio che alimenta il motore può essere   ricaricata in pochissimo tempo da qualsiasi presa domestica.   Complessivamente, il peso minimo della vettura, il baricentro basso ed   il bilanciamento uniti ad una potenza che arriva fino a 260 kW (354   CV), promettono una capacità dinamica imbattibile, efficienza   eccezionale e piacere di guida senza eguali.

Soltanto un anno dopo la presentazione della BMW i8 Concept 2+2,   la BMW i propone la seconda variante di questa innovativa auto   sportiva ibrida, una macchina progettata per aprire la strada verso   una mobilità convincente e orientata ad uno scopo specifico.   Come la sorella coupé, l’affascinante BMW i8 Concept   Spyder unisce il design leggero intelligente alla tecnologia di   propulsione all’avanguardia eDrive, mentre la sua architettura a   due posti aperta conferisce un’esperienza di guida ancora   più intensa. Questa è una vettura nella quale grandi   potenziali di prestazioni sono abbinati a consumi ed emissioni   estremamente bassi.

Rispetto alla variante coupé della BMW i8 Concept, la   versione Spyder ha un passo e una lunghezza totale leggermente   più corti. Con le sue dimensioni compatte e la particolare   verniciatura esterna, quest’auto sportiva trasmette una   sensazione di dinamismo prima ancora che le ruote inizino a girare,   mentre elementi di spicco del suo design comprendono portiere senza   finestrini incernierate in alto ed un pannello trasparente in vetro   sul cofano posteriore. Sotto questa copertura trovano posto due   monopattini elettrici, offrendo una vetrina per l’aspetto   divertente della mobilità e aggiungendo un altro elemento   significativo all’appeal ricreativo della vettura.   All’interno, un concept rivisto di materiali e di colori offre   un’ulteriore dose di sportività. Come la coupé, la   BMW i8 Concept Spyder con eDrive è un’ibrida plug-in   dalle alte prestazioni e fonde in maniera ottimale i vantaggi   specifici di un motore elettrico e di un motore a combustione. Il   risultato è costituito da una efficienza e capacità   dinamiche eccezionali.

Ibrida plug-in: perfetta alleanza di capacità dinamiche     e di efficienza

Come la Coupé, la BMW i8 Concept Spyder con eDrive è   un’ibrida plug-in che abbina due diverse fonti di energia e che   sfrutta i vantaggi specifici dei suoi due motori, uno elettrico e   l’altro a combustione, per ottenere un effetto ottimale. Le   componenti chiave del sistema di propulsione ibrida interagiscono con   eccezionale fluidità, permettendole di offrire una   capacità dinamica senza uguali e la massima efficienza.

In altre parole, la due posti scoperta offre le prestazioni di   una macchina sportiva autentica ed allo stesso tempo   l’economicità di una piccola vettura.

Il motore elettrico da 96 kW (131 CV) montato sull’assale   anteriore lavora in tandem con un propulsore turbocompresso a tre   cilindri benzina che invia 164 kW (223 CV) alle ruote posteriori.   Entrambe le unità sono frutto dello sviluppo interno del BMW   Group e generano una potenza complessiva di 260 kW (354 CV) e una   coppia massima di 550 Nm. Tutto questo è sufficiente per   portare da 0 a 100 km/h la BMW i8 Concept Spyder in cinque secondi,   per poi arrivare ad una velocità massima, elettronicamente   limitata, di 250 km/h. Nonostante queste prestazioni, la due posti   brucia soltanto tre litri di benzina per 100 chilometri secondo il   ciclo di prova europeo.

Il motore elettrico trae la sua energia da una batteria a ioni   di litio che può essere caricata completamente da una presa   domestica in meno di due ore. La batteria ad alto potenziale è   situata nell’“energy tunnel” tra i moduli degli   assali anteriori e posteriori per mantenere il baricentro più   in basso possibile e, quindi, massimizzare le prestazioni dinamiche   della vettura. Il confezionamento ben bilanciato e orientato al   risparmio dello spazio conferisce a questa due posti sportiva una   distribuzione ideale dei pesi 50:50.

Con la sua batteria completamente carica, la BMW i8 Concept   Spyder può percorrere fino a 30 chilometri con la sola trazione   elettrica. Come tale, lontano dall’apparire come comparsa, il   motore elettrico gioca un ruolo alla pari di quello a benzina. Se   necessario, un alternatore ad alto voltaggio, collegato al motore a   combustione, genera energia in più che viene poi accumulata   nella batteria ibrida. Questa funzione che aumenta l’autonomia   durante il corso di un viaggio permette alla vettura di percorrere   più chilometri tra le stazioni di ricarica.

Un altro elemento speciale della BMW i8 Concept Spyder è   la sua capacità di trasferire potenza tra le ruote anteriori,   posteriori o tutte e quattro insieme contemporaneamente.   Un’elettronica di controllo ben congegnata assicura che sia   disponibile la configurazione ottimale di funzionamento a seconda   delle situazioni che si presentano. Il guidatore può vedere la   modalità di guida del momento e monitorare   l’attività delle due fonti di propulsione sul grande   display del cruscotto. Inoltre, i sistemi elettronici assicurano il   massimo recupero di energia in frenata o in rilascio. Tutto ciò   significa che in ogni momento il guidatore può godere delle   massime prestazioni dinamiche, di stabilità direzionale   imbattibile e di consumi ed emissioni minimi.




0 Comments