Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Green Hybrid Cup: a Misano vittorie per Brioschi e Veglia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
Riparte dal Misano Wolrd Circuit Marco Simoncelli l'edizione 2013 del Green Hybrid Cup, campionato monomarca riservato alle Kia Venga 1.6 ad alimentazione ibrida a GPL, organizzato da BRC azienda leader nella produzione di impianti GPL e Metano per autotrazione. Il trofeo si fregia delle titolazioni di Campionato Italiano delle Energie Alternative ACI-CSAI e Serie Internazionale Fia.

II giovane pilota torinese Lorenzo Veglia è il protagonista assoluto del weekend. Nella giornata di sabato conquista infatti la pole position con il tempo di 2'11.943 davanti a Marco Brioschi, Alessandra Brena e al siciliano Giuseppe Gulizia. Jimmy Ghione, campione italiano in carica, segna il quinto tempo davanti ad Andrea Portatadino. Settimo tempo assoluto per l’esperto Arturo Merzario.

E’ comunque un ottimo Marco Brioschi a trionfare in gara 1. Il driver lombardo usa la sua più consolidata familiarità con le Kia Venga 1.6 ed attacca a metà gara il giovane esordiente Lorenzo Veglia, partito molto bene dalla pole e secondo al traguardo. Terza piazza per il campione in carica Jimmy Ghione, rimontato immediatamente dalla quinta piazza ed attento a contenere gli inseguitori.
Ottima anche la gara dell’esperto Arturo Merzario che chiude al quarto posto, riuscendo con la sua esperienza a difendersi più volte dagli attacchi della giovane Alessandra Brena.

Raffica di emozioni in gara 2 corsa su fondo umido, con vittoria di Lorenzo Veglia.
Il pilota torinese, partito dalla quarta fila, è stato dapprima bravo ad approfittare della bagarre in cui sono state coinvolte diverse vetture alla curva del Carro e poi a difendersi, a suon di contro sterzi, dagli attacchi di Alessandra Brena, la giovane bergamasca che ha cercato in ogni modo l’assalto alla vetta. Terzo un altro Junior, il laziale Jacopo Lombardelli, che passato in testa al via, ha ceduto il passo ai due arrembanti avversari alla sua prima volta sul bagnato.
Il campione in carica Jimmy Ghione, anche lui coinvolto nell’agguerrita lotta fra le Venga, si è dovuto accontentare dell’undicesima piazza, mentre gli esperti Paolo Strabello e Alberto Carobbio hanno chiuso gara 2 rispettivamente al quarto e quinto posto.
Le gare di Misano hanno messo in evidenza l’efficienza delle auto alimentate a gpl e l’ottima funzionalità del sistema ibrido implementato in questa stagione, che dona alle auto una potenza supplementare di 25 CV.
Prossimo appuntamento con il Green Hybrid Cup il 18 e 19 Maggio sul circuito Daniel Bonara in Franciacorta.
 
Classifica Gara 1
1 Marco Brioschi 10 giri in 22:16.624
2 Lorenzo Veglia a 2.424
3 Jimmy Ghione a 13.051
4 Arturo Merzario a 14.934
5 Andrea Portatadino a 15.053
6 Jacopo Lombardelli a 16.734
7 Paolo Strabello a 25.077
8 Fulvio Maria Ballabio a 26.977
9 Mario Beltrami a 28.746
10 Alessandra Brena a 43.208
11 Paolo Palanti a 44.327
12 Alberto Carobbio a 1 giro
Rit Giuseppe Gulizia a 4 giri
Rit Luca Danese a 5 giri
Rit Paolo Gnemmi a 6 giri
 
Classifica Gara 2
1 Lorenzo Veglia giri 9 in 23:38.241
2 Alessandra Brena a 0.510
3 Jacopo Lombardelli a 6.216
4 Paolo Strabello a 9.763
5 Alberto Carobbio a 10.800
6 Paolo Gnemmi a 15.576
7 Fulvio Maria Ballabio a 22.789
8 Luca Danese a 27.728
9 Marco Brioschi a 33.216
10 Mario Beltrami a 53.945
11 Jimmy Ghione a 18.362
Rit: Andrea Portatadino
Rit: Arturo Merzario
Rit: Giuseppe Pulizia
Rit: Paolo Palanti
 
Classifica assoluta Green Hybrid Cup 2013*
1 Lorenzo Veglia 56
2 Marco Brioschi 36
3 Jacopo Lombardelli 30
4 Alessandra Brena 28
5 Paolo Strabello 24
6 Jimmy Ghione 20
7 Arturo Merzario 16
8 Fulvio Maria Ballabio 14
9 Alberto Carobbio 12
10 Andrea Portatadino 12
11 Paolo Gnemmi 10
12 Luca Danese 6
13 Mario Beltrami 6
16 Giuseppe Gulizia 0
17 Paolo Palanti 0
*ordine alfabetico in caso di parità 
 
 

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users