Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Fiat 500e, l'America ha la 500 elettrica che piace a Obama


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1
Daniele Pizzo

Daniele Pizzo

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 162 messaggi
  • Gender:Male
Si parte dalla California, lo stato che detta a tutto il mondo le regole per una mobilità più sostenibile: la Fiat 500e, la Fiat 500 elettrica, è infatti da pochi giorni regolarmente acquistabile nel solo "Golden State", dove è stata lanciata ad un prezzo di 32.500 dollari (quasi 25.000 euro) ma che grazie agli incentivi statali che offrono uno "sconto" di 7.500 dollari sulle tasse si può parcheggiare nel giardino di casa per appena 20.500 dollari. Appena 15.700 euro al cambio attuale, addirittura 200 dollari in meno rispetto al prezzo con cui i dealer di Fiat USA vendono una normale Fiat 500 in allestimento Lounge. Ma Perché la 500e viene commercializzata solo in California?

Perché ci sono tutte le condizioni: colonnine di ricarica pubbliche diffuse, un piano di incentivi all'acquisto in vigore da anni che premia le vetture che hanno meno impatto sull'ambiente e, fatto ancora più importante, un folto pubblico di "avanguardisti" dotati di disponibilità economica, sensibilità ecologica e senso del glamour che coincide alla perfezione col cliente-target della Fiat 500e immaginato negli uffici marketing di Torino e Auburn Hills. E per quanto riguarda i più "ecoscettici" Fiat ha pensato ad un piano di leasing denominato "Fiat 500e Pass" piuttosto vantaggioso che prevede un deposito di 999 dollari ed un canone di 199 dollari mensili che comprende il noleggio gratuito di un modello a scelta tra una Fiat 500 con motore tradizionale, una Fiat 500L, una Dodge Dart o una Chrysler 200 per un totale di 12 giorni all'anno, nel caso il cliente abbia necessità di affrontare un viaggio più lungo delle 87 miglia (140 chilometri) di autonomia promesse dalla Fiat 500e.
 


Il lancio in Europa della Fiat 500e, come nel restante territorio statunitense, però non è ancora stato stabilito e probabilmente difficilmente avverrà. Il motivo lo ha spiegato apertamente lo stesso Sergio Marchionne, dichiarando in più occasioni che lui nell'auto elettrica crede poco perché ci perde "14.000 dollari per ogni auto venduta" (Salone di Parigi 2012), anzi, crede che sia un "affare da masochisti" (Quattroruote Day 2013). Però l'auto elettrica è molto sostenuta dal presidente Barack Obama, che ha da poco presentato al Congresso la proposta per aumentare il "tax credit" sull'acquisto di auto elettriche da 7.500 a 10.000 dollari. Insomma, più che di Marchionne la Fiat 500 elettrica pare che sia merito di Obama. Non a caso oltreoceano le chiamano "Obama cars".

Click here to view the article

#2
rogallinari

rogallinari

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
  • Gender:Male

Cavoli se anche in Europa la vendessero a quel prezzo farebbe il botto!

Ma qui la massima aspirazione è una C-Zero a oltre 30.000€ 






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users