Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Decreto sviluppo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 176 messaggi
Importanti articoli di legge contenuti in questo decreto sullo sviluppo per quanto riguarda l'auto elettrica.

Interessante la possibilità per i condomini di realizzare aree per la ricarica dei veicoli.



Articolo 17-quinqiues.
(Semplificazione dell’attivita` edilizia e diritto ai punti di ricarica)
1. Al comma 2 dell’articolo 4 del testo unico di cui al decreto del
Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, sono premessi i seguenti:
«1-ter. Entro il 1º giugno 2014, i comuni adeguano il regolamento di cui al comma 1 prevedendo, con decorrenza dalla medesima data, che ai fini del conseguimento del titolo abilitativo edilizio sia obbligatoriamente prevista, per gli edifici di nuova costruzione ad uso diverso da quello residenziale con superficie utile superiore a 500 metri quadrati e per i relativi interventi di ristrutturazione edilizia, l’installazione di infrastrutture elettriche per la ricarica dei veicoli idonee a permettere la connessione di una vettura da ciascuno spazio a parcheggio coperto o scoperto e da ciascun box per auto, siano essi pertinenziali o no, in conformita` alle disposizioni edilizie di dettaglio fissate nel regolamento stesso.
1-quater. Decorso inutilmente il termine di cui al comma 1-ter del
presente articolo, le regioni applicano, in relazione ai titoli abilitativi edilizi difformi da quanto ivi previsto, i poteri inibitori e di annullamento stabiliti nelle rispettive leggi regionali o, in difetto di queste ultime, provvedono ai sensi dell’articolo 39.
1-quinquies. Le disposizioni di cui ai commi 1-tere 1-quater non si applicano agli immobili di proprieta` delle amministrazioni pubbliche».

2. Fatto salvo il regime di cui all’articolo 1102 del codice civile, le opere edilizie per l’installazione delle infrastrutture di ricarica elettrica dei veicoli in edifici in condominio sono approvate dall’assemblea di condominio, in prima o in seconda convocazione, con le maggioranze previste dall’articolo 1136, secondo comma, del codice civile.

3. Nel caso in cui il condominio rifiuti di assumere, o non assuma entro tre mesi dalla richiesta fatta per iscritto, le deliberazioni di cui al comma 2, il condomino interessato puo` installare, a proprie spese, i dispositivi di cui al citato comma 2, secondo le modalita` ivi previste.
Resta fermo quanto disposto dagli articoli 1120, secondo comma, e 1121, terzo comma, del codice civile.


http://www.senato.it...GT/00674395.pdf

#2
mito1960

mito1960

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 794 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Susegana (TV), loc Ponte Priula
  • Interests:lottare contro la disinformazione: viviamo in regime di monopoli!
    Quindi viaggiare ecologico, EV o a METANO, il carburante pił ecologico, economico e conveniente per tutti!
    Ciao
Scusa, chiedo anche a te, o a chi sa qualcosa.
Da quanto mi risulta è un DL. (Decreto legge)
Quindi mi par di capire sono quelle norme temporanee che poi vanno convertite in legge entro i 60 gg dalla pubblicazione in G.U. (Gazzetta Ufficiale delle Rep.It.)

A parte le convinzioni politiche che ognuno è giusto si tenga per se, è sotto gli occhi la situazione del nostro paese e dei suoi parlamentari....

DOMANDA: siamo sicuri?
ovvero è così, tra due mesi come cambia.

Son due mesi che giro per concessionari: gli addetti ai lavori si pongon queste stesse domande, loro NON NE SAN NULLA!!!!

(in pratica tra tutti gli addetti ai lavori, ci sono associazioni di consulenti che inviano per email solo i TESTI UFFICIALI quando son firmati, di queste proposte come modifiche dei DL. non se ne fan nulla almeno finche non sono firmate in calce, e questa non lo è, visto a pag 407 dell'allegato della proposta)

Honda Civic Hybrid a metano!!! 230mila km inizio 2016

(consumi: in media 3 Kg / 100 Km - rekord 2 Kg/100)

AMPERA per primo uso di casa.
ex FIAT Multipla "aftermarket" per i viaggi di famiglia (media almeno 5Kg/100Km)

ex Honda Accord metanizzata (a metano 4,8 Kg/100Km)
(ex Croma CHT metano 6,3 Kg/110 Km e 5 Km con un litro di benzina! )


#3
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 176 messaggi
Guarda che questo decreto è stato approvato. Ovviamente dovremo aspettare la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Qualche giorno ancora e poi metterò il link sul sito.

Ecco un link più approfondito




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users