Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Zafira Tourer EcoM: Problema freni/servofreno

Zafira Tourer EcoM freni servofreno

  • Per cortesia connettiti per rispondere
17 risposte a questa discussione

#1
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
Ho avuto problemi di indurimento del freno durante le manovre di parcheggio: in pratica facendo manovra e tenendo per un po' la frizione premuta il freno improvvisamente si induriva rendendo anche più lenta la frenata, con il rischio evidente di non fermarsi in tempo ed andare a sbattere.
Se qualcun altro ha riscontrato comportamenti simili, sappia che in officina hanno risolto (la seconda volta che gliel'ho portata) con un aggiornamento della centralina.

Lorenzo

#2
sac67

sac67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 23 messaggi
  • Gender:Male

Ho avuto problemi di indurimento del freno durante le manovre di parcheggio...


Anch'io ho avuto e ho tutt'ora lo stesso problema, ma pare che si manifesti solo dopo alcune ore di inattività del veicolo, quando il servofreno si scarica. Il meccanico mi ha suggerito di dare prima un colpo di accelerazione (superare i 1000 giri) in modo da ricarcare la centralina dell'olio. Al momento ci sto povando ............ vedremo i risultati con il tempo.
Tu lo hai risolto del tutto quindi? O Ti ricapita ancora a spot??

#3
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
A me l'ha fatto anche in manovra mentre uscivo dal parcheggio dell'asilo, auto spenta per pochi minuti, e c'è mancato poco che non urtassi un'altra auto.

Dopo l'aggiornamento della centralina non l'ha più fatto.

Lorenzo

#4
sac67

sac67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 23 messaggi
  • Gender:Male
Grazie.
Purtroppo io però continuo ad averlo questo problema. Si manifesta proprio durante la retromarcia (soprattutto con l'autoa freddo).
Mi hanno già fatto l'aggiornamento della centralina, ma continua ad esserci.
Saresti così gentile di chiedere esattamente cosa hanno fatto alla Tua auto x eliminare il problema? GRAZIE ancora Lorenzo
Ciao

Messaggio modificato da fabiobologna, 26 luglio 2012 - 05:17
Evitare le quotature inutili.


#5
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
Scusa non ho letto per un po' il forum e non avevo visto la tua richiesta.
Ho chiesto, ma mi hanno detto di aver solo aggiornato, niente di più.

#6
gsani

gsani

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 774 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Verona
Ma roba da pazzi, non si può scherzare con i freni, io la macchina non la userei con questi problemi.
"Metà del mio denaro l'ho speso in donne, champagne, automobili, moto e aerei...il resto l'ho solo sprecato!!!" (gsani)
“Una volta che hai conosciuto il volo, camminerai sulla terra con gli occhi rivolti sempre in alto, perché là sei stato, e là sogni tornare”. (Leonardo Da Vinci, mica bau bau micio micio)

#7
sac67

sac67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 23 messaggi
  • Gender:Male
Spero che il problema del servofreno sia stato risolto, mi hanno fatto finalmente un'aggiornamento alla centralina freni caricando una relaise nuova (di fine luglio) del software.
Resta ancora da risolvere il problema che ho al caricamento del carburante, ovvero mi hanno detto che questa nuova auto monta un bocchettone EURO5 e che il problema è riversato sul distributore che si deve dotare del riduttore apposito!!!
Qualcuno di Voi mi saprebbe dire se ha lo stesso problema??? Ciòè se ha problemi a rifornirsi???
Grazie a tutti

#8
gsani

gsani

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 774 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Verona
Spero........ci vuole la certezza in un malfunzionamento del genere. Sono sempre più allibito dal comportamento di Opel.
"Metà del mio denaro l'ho speso in donne, champagne, automobili, moto e aerei...il resto l'ho solo sprecato!!!" (gsani)
“Una volta che hai conosciuto il volo, camminerai sulla terra con gli occhi rivolti sempre in alto, perché là sei stato, e là sogni tornare”. (Leonardo Da Vinci, mica bau bau micio micio)

#9
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
Ho avuto problemi solo da un distributore, il primo in cui ho fatto rifornimento, il bocchettone sfiatava.
Presso gli altri nessun problema, al massimo hanno cambiato adattatore.

Lorenzo

#10
matteo1969

matteo1969

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 5 messaggi
Signori, stessa vettura. Opel Zafira Tourer ecoM presa il 5.7.2012.
I freni hanno prima dato lo stesso problema in parcheggio, mentre ero/sono in vacanza, e poi mentre camminavo mi hanno definitivamente abbandonato. Bloccato e duro.

Carro attrezzi e l'auto è ancora in officina (dal 30 Luglio), mi dicono per un problema della pompa di depressione.
A quanto pare, vedendo i vostri messaggi, però non ci hanno capito ancora molto.

Ho scritto attraverso un legale, indirizzandola anche in Germania (il legale è mio fratello)
Propongo di riscrivere alla Opel Italia tutti insieme attraverso il legale se siete d'accordo; il problema è molto molto grave (lavoro nel settore, mi occupo di qualità per Fiat/Ferrari/Lamborghini/Daimler) e sembra un problema da richiamo vetture.

Aspetto vostre notizie.
Matteo

#11
PPL

PPL

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 46 messaggi
Probabilmente la tua problematica, molto grave, è differente o comunque aggiuntiva a quella "standard" che si manifesta solo in fase di accensione (comunque fastidiosa e potenzialmente pericolosa!).
Comunque io ed altri stiamo scrivendo alla Opel per lamentarci dei vari problemi ormai ricorrenti nelle nuove vetture. In altro 3d chiedevo agli amministratori se potessi postare il link di un facsimile di comunicazione, oppure trascrivere per intero la stessa...

#12
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)

...chiedevo agli amministratori se potessi postare il link di un facsimile di comunicazione, oppure trascrivere per intero la stessa...


Riporta tranquillamente tutto qui, il forum serve proprio per condividere con gli altri che potrebbero avere lo stesso problema.

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#13
PPL

PPL

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 46 messaggi
Questa è una bozza completa ma sintetica, della lettera firmata da inviare con raccomandata (GENERAL MOTORS ITALIA S.R.L. Opel - Centro Relazioni con i Clienti - Piazzale Dell'Industria, 40 - 00144 Roma RM) e/o posta certificata ( opel.italy@gm.com ), unitamente a documento di riconoscimento. Ovviamente consiglio di personalizzarla in base alla PROPRIA vettura, integrando/modificando/eliminando alcuni punti se necessario, così da segnalare dati e circostanze il più possibile veritieri e sperimentati personalmente.

Spettabile OPEL Italia

OGGETTO: NUOVA ZAFIRA TOURER ECOM (nel seguito Z.T.) - PROBLEMI VARI


1) MANCATO FUNZIONAMENTO DEL SERVOFRENO ALL’ACCENSIONE DA FREDDO

Un problema acclarato da quasi tutti i proprietari, è che il servofreno della Zafira Tourer va in funzione dopo un certo tempo dall'avviamento del motore a freddo, o comunque al superamento dei 1500 giri (addirittura alcuni clienti, accesa la vettura e muovendosi a bassa velocità, hanno rischiato di investire persone e/o di strisciare l'auto uscendo dai box).
Quasi tutti hanno dovuto quindi riportare la vettura in officina, per un semplice aggiornamento software della centralina che ha risolto il problema. Ma a quanto pare la Opel sistema solo le vetture di chi lamenta il problema, senza effettuare nessun richiamo generalizzato, e addirittura vi sono vettura consegnate ad inizio agosto che ancora NON sono aggiornate.

2) MANCATA CARICA METANO PRESSO ALCUNI DISTRIBUTORI
Anche quest'altra problematica è già stata segnalata con reclami da alcuni clienti, ricevendone come unica vostra risposta ufficiale che il bocchettone NGV1 montato sulle Z.T. è a norma e che i distributori devono munirsi di adattatori consoni.
E' allora opportuno precisare che TUTTI gli impianti di rifornimento metano in Italia sono dotati di adattatore NGV1 e che il vero problema, prettamente tecnico, consiste nel fatto che diversi impianti hanno un mandrino adattatore NGV1 - P30 prodotto/commercializzato dalla ditta EMER di Brescia, il quale per concepimento di aggancio necessita di uno spazio OLTRE i 41mm minimi previsti dalla normativa, senza andare ad incontrare nessun ostacolo, per potersi agganciarsi correttamente in rilascio (altri adattatori ad es. marca STAUBLI agganciano perfettamente). Poiché alcune Z.T. non hanno neppure una minima tolleranza oltre i 41 mm (non è stato previsto neppure il tappino e relativo innesto), gli adattatori-mandrini EMER non riescono a svolgere la loro funzione e quindi a caricare, salvo rari e fortunosi - ma anche pericolosi! - agganci.
Inoltre non si capisce perché fino alla Zafira "B", ancora in commercio, montavate - almeno per il mercato Italiano - il bocchettone combinato NGV1+Italiano (prodotto dalla WEH), da voi stessi inventato, che non dà alcun problema, essendo più lungo di circa 2 cm, a differenza di quanto ora fatto per la Z.T.!
Le soluzioni del problema, quindi, possono così riassumersi, in ordine crescente di costo/complessità: fornire gratuitamente ai clienti interessati dal problema l’adattatore giusto; fare in modo, con opportuni spessori (rondella?), di far fuoriuscire di un ulteriore cm, o quanto basta, gli attuali bocchettoni solo NGV1; montare anche sulle Z.T. il bocchettone COMBINATO (NGV1+ITA).
Dovete infatti comprendere che i gestori degli impianti non sono ben disposti a dotarsi di un secondo adattatore (nonostante i mancati introiti da parte dei possessori di Z.T.), e quelli che alla fine ci rimettono siamo solo noi, “sfortunati” acquirenti della nuova vettura, che quando ci apprestiamo a rifornire in nuove stazioni, abbiamo l'ansia di sapere se riusciranno a caricarci o meno! (da inserire solo se direttamente interessati dalla problematica)

3) RIDUTTORE/MISURATORE DI PRESSIONE DIFETTOSO
Alcuni utenti dovranno sostituire il “riduttore di pressione” con uno modificato, in quanto ci sono perdite di metano o arrivano pressioni troppo alte agli iniettori e la vettura commuta a benzina anche senza aver esaurito il metano, oppure dopo lunghe colonne o forti accelerazioni si spegne il motore.
A questa problematica potrebbe forse essere connessa la successiva:

4) CARICA TROPPO BASSA DI METANO
Quasi tutti i possessori iscritti ai forum internet lamentano cariche da vuoto che non raggiungono i 20kg e solo qualcuno ha caricato occasionalmente oltre 22kg. NESSUNO è invece riuscito attualmente a superare i 23kg, nonostante i 25kg da voi dichiarati ufficialmente, peraltro in condizioni “standard” di temperatura 15 °C e pressione 200 bar.
La questione potrebbe essere connessa al misuratore di pressione incaricato di commutare a benzina quando la pressione del metano diventa troppo bassa, così da richiedere anche in questo caso una regolazione/sostituzione generalizzata (cfr. punto 3, qualora si tratti del medesimo dispositivo).
A questa problematica è invece certamente collegata l’ultima che qui intendo segnalare:

5) RIDOTTA AUTONOMIA A METANO
La quasi totalità dei possessori attualmente non riesce a raggiungere i 400km di autonomia a metano, spesso neppure i 350km, nonostante una guida parsimoniosa (netta prevalenza di strade extraurbane con CC inserito a velocità di circa 100km/h). I dati medi di consumo su ciclo extraurbano si aggirano infatti intorno ai 5.0kg/100km (rispetto ai 3.9 da voi dichiarati), mentre in percorsi misti difficilmente si riesce a rimanere sotto i 6.0kg/100km (rispetto ai 4.7 da voi dichiarati)… per non parlare dei consumi urbani, dove le medie “reali” superano abbondantemente i 10.0kg/100km (rispetto ai 6.1 da voi dichiarati).

Per le ultime due questioni sto attendendo l’arrivo dell’autunno e l’abbassarsi delle temperature, che tra l’altro mi consentirà di non utilizzare il climatizzatore, ma vi preannuncio che se non riuscirò a raggiungere almeno i 500km di percorrenza, neppure su percorsi extraurbani e con guida parsimoniosa (rispetto ai 530km “standard” da voi sbandierati in tutte le recensioni), vi chiederò per vie legali un lauto indennizzo/risarcimento, essendo il parametro “autonomia” quello principale che mi ha indotto all’acquisto della nuova vettura. Naturalmente mi riservo di interessare l’AGCM per pubblicità ingannevole.

Tutte le problematiche citate - insieme alla pessima gestione delle consegne (alcuni clienti hanno dovuto attendere quasi 6 mesi!), all’avvio della produzione oltre due mesi dopo aver accettato i primi ordini, alla mancanza di alcuni accessori nella versione Cosmo ed alla impossibilità di ripiegare il sedile passeggero -, stanno dando una pessima immagine della Opel e fanno si che alcuni possessori, in varia misura insoddisfatti, possano addirittura optare, nella peggiore delle ipotesi, per la vendita dell'auto.
In ogni caso, in mancanza di vostre adeguate attenzione e considerazione, non posso esimermi sin da ora dall’avvisare gli altri potenziali acquirenti dai rischi a cui vanno incontro ordinando la nuova Zafira Tourer EcoM.

Distinti saluti.

Luogo e Data + Firma

Messaggio modificato da PPL, 10 agosto 2012 - 11:08


#14
matteo1969

matteo1969

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 5 messaggi
ho proposto una lettera sottoscritta da tutti gli utenti

Grazie.
Purtroppo io però continuo ad averlo questo problema. Si manifesta proprio durante la retromarcia (soprattutto con l'autoa freddo).
Mi hanno già fatto l'aggiornamento della centralina, ma continua ad esserci.
Saresti così gentile di chiedere esattamente cosa hanno fatto alla Tua auto x eliminare il problema? GRAZIE ancora Lorenzo
Ciao

non hanno fatto la configurazione dopo l'aggiornamento, (ma vi rendete conto che abbiamo comprato una vettura tedesca?!)

#15
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
Opel ha avviato una "Azione di Modifica" a scopo precauzionale.

"L'intervento, che verrà eseguito gratuitamente, riguarda la riprogrammazione della centralina di comando del depressore di assistenza alla frenata"

Oggi è arrivata via posta una lettera di Opel che invita a contattare al più presto il più vicino riparatore autorizzato.

Lorenzo

#16
sac67

sac67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 23 messaggi
  • Gender:Male
Anche a me in questi giorni è arrivata la stessa lettera di richiamo da parte di OPEL. Mi invitano a portare l'auto in officina per la riprogrammazione della centralina di comando del depressore di asssistenza alla frenata. Penso che sia la modifica che però hanno già fatto sulla mia ZT (attendo conferma da officina).

#17
pantego

pantego

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 1 messaggi
Anch'io ho ricevuto la lettera per fare l'aggiornamento, nonostante non avesse avuto alcun problema e l'ho fatto. Qualcuno ha problemi con gli assemblaggi interni:rumorosità sedili posteriori, plastiche non allineate fra le due parti dove ci sono le cinture anteriori, cassetto cruscotto parte anteriore destra sporgente, guarnizioni gommose portiere con piccole piegature?

#18
ldimasi

ldimasi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 15 messaggi
  • Gender:Male
Rumorosità nel posteriore quando curvo o supero dossi e ronzii al cruscotto da freddo.
Ho appuntamento stasera per lasciare l'auto e farmela controllare domattina.





Anche taggato con Zafira Tourer EcoM, freni, servofreno

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 1 guests, 0 anonymous users