Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Centro Studi Promotor: senza incentivi a rischio oltre 50.000 posti di lavoro


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="Incentivi" src="images/stories/redazione/generiche/Incentivi/Incentivi.jpg" height="100" width="100" />Nel 2010 il fatturato per la vendita di autovetture in Italia calerà di 6,4 miliardi di euro rispetto al 2009 (-17,4%). La contrazione sarà dovuta al fatto che in mancanza di nuovi incentivi statali e in mancanza di ripresa dell’economia
<br /><br />
le immatricolazioni di autovetture scenderanno dalle 2.158.000 unità del 2009 a 1.800.000.
<p style="text-align: justify;">Questi dati sono stati presentati da Gian Primo Quagliano, Presidente del Centro Studi Promotor GL events, in apertura del convegno dal titolo “Il mercato italiano dell’auto senza incentivi e senza ripresa dell’economia” che si è tenuto a Bologna per iniziativa del Centro Studi Promotor GL events e delle Facoltà di Scienze Statistiche e Agraria con il supporto di Beghelli S.p.A..</p>
<p style="text-align: justify;">Secondo Quagliano, la forte contrazione del fatturato avrà riflessi negativi sul gettito fiscale, sulla ripresa dell’economia e sul settore dell’auto. Il calo di 6,4 miliardi di euro di fatturato determinerà infatti una contrazione del gettito, soltanto per l’IVA, di 1,1 miliardi a cui si aggiungerà un calo del gettito per altre imposte legate alla produzione, all’immatricolazione e alla circolazione delle autovetture. Occorrerà poi tenere conto dei maggiori costi per la cassa integrazione. Sarà infatti necessario un più ampio ricorso a questo strumento per il settore automobilistico.</p>
<p style="text-align: justify;">La nuova situazione determinatasi con il mancato rinnovo degli incentivi alla rottamazione mette infatti a rischio la sopravvivenza di 300 concessionari che occupano 15.000 lavoratori direttamente e 30.000 nell’indotto.</p>
<p style="text-align: justify;">Il mancato rinnovo degli incentivi per le auto ecologiche comporterà inoltre la perdita di 8.000 posti di lavoro nel settore del metano e di almeno altrettanti in quello del GPL.</p>
<p style="text-align: justify;">A questi numeri occorrerà poi sommare quelli derivanti dall’impatto della frenata del mercato sulle attività a monte delle concessionarie, in generale sull’indotto del settore automobilistico e naturalmente sull’intera economia.</p>
<p style="text-align: justify;">Il Centro Studi Promotor GL events ha anche condotto un sondaggio campionario su un campione rappresentativo di acquirenti di autovetture per valutare l’impatto degli incentivi sulla domanda nel 2009.</p>
<p style="text-align: justify;">Dalle dichiarazioni degli automobilisti che hanno acquistato autovetture nello scorso anno emerge che, in mancanza di incentivi, il 50% degli acquirenti di vetture a metano non avrebbe acquistato nessuna altra auto nuova. La percentuale corrispondente per gli acquirenti di vetture a GPL è del 34% e per quelli di auto di tutti i tipi del 26%.</p>
<p style="text-align: justify;">Secondo il Centro Studi Promotor GL events, si può ritenere che anche nel 2010 la propensione a non acquistare alcuna auto in mancanza di incentivi sia sui livelli del 2009.</p>
<p style="text-align: justify;">Ne deriva la necessità di mettere in cantiere nuove misure di sostegno della domanda, soprattutto per quanto riguarda le auto ecologiche ed in particolare per quelle a metano che hanno il massimo tasso di aggiuntività di vendite ottenibile con gli incentivi e che utilizzano il carburante più ecologico tra quelli attualmente disponibili.</p>
</div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users