Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Ford Europa nel progetto di E-Mobility


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="2011TransCon_Elec01" src="images/stories/redazione/news/2010/Ginevra_2010/2011TransCon_Elec01.jpg" height="100" width="100" />Ford Europa sta intensificando lo sviluppo delle soluzioni di e-mobility con la partecipazione al progetto colognE-mobil recentemente annunciato e in corso di svolgimento in Germania. Il progetto colognE-mobil promuove l'applicazione ai veicoli commerciali di sistemi propulsori interamente elettrici
<br /><br />
e la partecipazione di Ford dimostra quanto sia importante riuscire ad accelerare l’implementazione dei motori elettrici su un'ampia gamma di veicoli.
<p style="text-align: justify;">Il progetto sarà complementare al coinvolgimento di Ford nell'iniziativa "Ultra-Low Carbon Vehicles" (veicoli ad emissioni di anidride carbonica ultra ridotte) promossa dal governo britannico con l'intento di valutare le autovetture in termini di eco-compatibilità.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>Partner e obiettivi del progetto colognE-mobil </strong></p>
<p style="text-align: justify;">Il progetto colognE-mobil nasce con l’obiettivo di estendere le soluzioni di e-mobility al settore dei veicoli commerciali. Durante la prima fase, Smith Electric Vehicles (SEV), azienda specializzata del Regno Unito, equipaggerà dieci Ford Transit con i suoi motori elettrici a batteria.</p>
<p style="text-align: justify;">Ford e SEV produrranno il Transit elettrico in tre versioni: sette van destinati ad aziende che consegnano merci, due bus per servizi navetta e un cabinato singolo che sarà utilizzato dal dipartimento dei servizi pubblici di Colonia. In seguito, la gamma di veicoli sperimentali sarà integrata da una serie di Ford Focus ad alimentazione elettrica. Ford avrà il compito di gestire la manutenzione e l'assistenza tecnica dei veicoli, che saranno impiegati principalmente in aree urbane e di valutare l'esperienza dei clienti durante lo svolgimento dei test.</p>
<p style="text-align: justify;">La compagnia elettrica locale, Rheinenergie AG, installerà le infrastrutture necessarie per la ricarica delle batterie e fornirà energia elettrica a zero emissioni di CO2 perché prodotta da fonti rinnovabili. Rheinenergie AG dovrà inoltre analizzare le esigenze dei clienti e valutare le soluzioni tecniche più opportune per consentire il rifornimento di energia elettrica per la mobilità dei clienti privati.</p>
<p style="text-align: justify;">L'integrazione delle soluzioni di e-mobility nell'infrastruttura viaria di Colonia è l'aspetto su cui sta lavorando l’amministrazione comunale, partner del progetto. Particolare interesse suscita in tal senso la valutazione dell'impatto sui livelli di rumorosità e sulla qualità dell'aria nonché gli effetti in termini di sicurezza stradale.</p>
<p style="text-align: justify;">Il quarto partner coinvolto è l'Università di Duisburg-Essen, che fornisce il supporto e le competenze scientifiche per lo sviluppo del progetto. I ricercatori di quest'ateneo utilizzeranno i dati raccolti per creare simulazioni in grado di proiettare su scala più vasta i risultati conseguiti nell'esperienza di Colonia al fine di replicarla nell'intera regione della Renania settentrionale-Vestfalia.</p>
<p style="text-align: justify;">Tutti i partner del progetto sono interessati a valutare l'affidabilità delle batterie, le caratteristiche dei cicli carica-scarica per l'utilizzo quotidiano dei veicoli elettrici, il grado di accettazione di queste vetture da parte dei clienti nonché la sicurezza della tecnologia di carica e della circolazione stradale.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>Transit in versione elettrica </strong></p>
<p style="text-align: justify;">Nell'ambito del progetto colognE-mobil, i veicoli forniti da Ford saranno motorizzati da Smith Electric Vehicles, società del gruppo Tanfield, con sede a Washington, Regno Unito.</p>
<p style="text-align: justify;">Dal 2007, Tanfield commercializza versioni elettriche a batteria del Ford Transit Van, che rappresenta il candidato ideale per il progetto in corso in Germania. L'avanzatissimo gruppo batteria agli ioni di litio da 40 kWh alimenta un motore elettrico da 90 kW, che trasferisce la coppia prodotta alle ruote posteriori mediante una trasmissione a rapporto singolo. L'autonomia di percorrenza è di 160 km e la velocità massima raggiunge gli 80 km/h.</p>
<p style="text-align: justify;">La ricarica avviene con un’operazione molto semplice: il caricatore della batteria installato a bordo può essere collegato direttamente a una presa elettrica standard monofase da 32 ampere e la ricarica completa viene effettuata nell’arco di circa 8 ore.</p>
<p style="text-align: justify;">Il progetto colognE-mobil è finanziato in parte dal governo tedesco e dall'amministrazione dello stato federale della Renania settentrionale-Vestfalia. Nel quadro del "Piano di sviluppo nazionale della mobilità elettrica promosso dal governo federale" in Germania, il progetto viene implementato nella regione modello della Renania-Ruhr, una delle otto selezionate per la sperimentazione. L’ambizioso obiettivo fissato dal Governo tedesco è quello di introdurre un milione di veicoli elettrici in Germania entro il 2020.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>L'iniziativa "Ultra-Low Carbon Vehicles" (Regno Unito) </strong></p>
<p style="text-align: justify;">Nel Regno Unito, un consorzio costituito da Ford, Scottish and Southern Energy e l'Università di Strathclyde sta predisp&#111;nendo una flotta ad emissioni zero costituita da prototipi elettrici basati sul modello Focus che sarà pronta nei prossimi mesi.</p>
<p style="text-align: justify;">I veicoli saranno utilizzati sia dalla compagnia elettrica che da una serie di piloti collaudatori a Hillingdon, nel Middlesex, a partire da metà 2010. Questa nuova flotta sperimentale di auto elettriche è in corso di sviluppo con il contributo pubblico del Technology Strategy Board (TSB), un organismo del governo britannico che si occupa delle strategie da attuare in materia di tecnologia e promuove progetti innovativi a cura delle aziende volti a ridurre le emissioni di CO2. Il programma di ricerca intende testare l'idoneità di questa tecnologia per potenziali applicazioni future nelle vetture europee Ford.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>I prototipi elettrici Focus </strong></p>
<p style="text-align: justify;">Il prototipo elettrico Focus si basa sull'attuale Ford Focus europea e utilizzerà il nuovo motore, completamente elettrico, realizzato da Magna. Al fine di valutare se questa tecnologia sia idonea per le condizioni di guida e le strade europee è in corso la produzione di una flotta di quindici prototipi elettrici. Queste auto garantiranno mobilità locale a emissioni zero continuando a soddisfare le esigenze degli utenti e assicurando uno spazioso abitacolo per cinque passeggeri, un portabagagli funzionale e altre caratteristiche già presenti su Ford Focus.</p>
<p style="text-align: justify;">I prototipi Ford Focus vantano un avanzatissimo gruppo batteria agli ioni di litio con una capacità di 23 kWh e un motore a trazione elettrica con magnete permanente da 100 kilowatt montato su telaio. L'auto elettrica avrà un'autonomia massima di 120 km e una velocità massima di 136 km/h. Le batterie si ricaricheranno in 6-8 ore utilizzando una normale presa da 230 volt.</p>
<p style="text-align: justify;">Il prototipo riprende le componenti chiave della già testata tecnologia ibrida nordamericana Ford, incluso il climatizzatore elettrico. Ad esempio il compressore dell'aria condizionata ad alto voltaggio è una delle caratteristiche principali dell'ibrido Ford Fusion 2010, lanciato con successo nel 2009 nel mercato nordamericano.</p>
<p style="text-align: justify;">"Il progetto dell'alimentazione elettrica consentirà a Ford di utilizzare al meglio le risorse e il talento di cui dispone a livello globale", ha dichiarati John Fleming, Presidente e CEO di Ford Europa. "Lo sviluppo di questa flotta di prototipi elettrici Focus e la nostra partecipazione al progetto colognE-Mobil segnano un passo importante verso il traguardo che ci siamo prefissi: soluzioni di mobilità più efficienti e sostenibili, che siano anche pratiche ed economiche per i nostri clienti. È nostra convinzione che la collaborazione con i vari partner del progetto consentirà di sviluppare una soluzione realistica e di creare un mercato redditizio per i veicoli elettrici in Europa."</p>
</div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users