Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Studio WWF: l'auto elettrica inquina più di quella a benzina...


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<p style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="autoelettrica" src="images/stories/redazione/generiche/Ecocarburanti/autoelettrica.jpg" width="100" height="70" />Altro che soluzione ai problemi dell'ambiente: l'auto elettrica rischia di essere più inquinante di quella a benzina. Lo dimostra uno studio condotto in Germania dal WWF insieme con l'Izes, un istituto tedesco che si occupa di ricerche sui sistemi energetici.
<br /><br />
Un altolà al governo di Angela Merkel, che ha messo in campo un ambizioso piano per mettere in strada un milione di veicoli elettrici o ibridi entro il 2020. Secondo lo studio, tale piano ridurrebbe solo marginalmente le emissioni nell'ambiente.</p>
<p style="text-align: justify;">Il WWF ha delineato due scenari: il migliore possibile, che prevede la possibilità che il milione di veicoli elettrici sia alimentato attraverso energie rinnovabili e utilizzato per il massimo chilometraggio possibile prima della ricarica, poterebbe a una riduzione delle emissioni di biossido di carbonio di appena l'1% rispetto a un milione di auto a benzina. Sommando il milione di veicoli elettrici ai rimanenti 40 milioni alimentati a benzina, l'abbattimento delle emissioni sarebbe solo dello 0,1%.</p>
<p style="text-align: justify;">Nel peggiore scenario possibile, i veicoli elettrici sarebbero alimentati con energie ricavate dal carbone anziché da fonti rinnovabili. Il che, allo stato attuale, sarebbe inevitabile se si producesse un aumento della domanda di elettricità in Germania, conseguentemente a un'ipotetica diffusione di auto elettriche. Ebbene, in questo caso bisogna tenere conto che un'auto elettrica con batterie al litio alimentate con energia prodotta da una centrale a carbone causa l'emissione di oltre 200 grammi di biossido di carbonio per chilometro, contro i 160 grammi mediamente emessi da un veicolo a benzina. E va tenuto conto che l'obiettivo dell'Unione europea è quello di limitare le emissioni a 95 grammi per veicolo entro il 2020.</p>
<div style="text-align: justify;"></div>
<p style="text-align: justify;">Lo studio, va sottolineato, non priva di significato gli sforzi programmati da alcuni paesi per la diffusione dell'auto elettrica (anche l'amministrazione Obama si propone di raggiungere il milione di veicoli elettrici circolanti negli Usa nel 2015): i veicoli elettrici restano un'ottima alternativa per le aree urbane congestionate, dove contribuirebbero a limitare notevolmente la concentrazione di diossido di carbonio a livello locale. Tuttavia la ricerca del WWF mette in guardia sulla natura delle fonti di produzione dell'energia: ok ai veicoli elettrici, purché siano abbinati alle energie rinnovabili.</p>
<p style="text-align: justify;"><span class="info">Fonte: <a href="http://www.affarital...></span></p><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users