Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Ginevra 2010: IBE, il concept elettrico di Seat


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="Small_SEAT_IBE_03" src="images/stories/redazione/news/2010/Ginevra_2010/Small_SEAT_IBE_03.jpg" height="60" width="100" />La concept car SEAT IBE è il concetto della SEAT di una SportCoupé compatta dall’affascinante design e dal piacere di guida nell'era della mobilità ad alimentazione elettrica. La vettura utilizza una propulsione a emissioni zero,
<br /><br />
che rappresenta una nuova soluzione per la mobilità urbana; la linea nitida e atletica della concept car IBE offre, al contempo, un’interessante visione dello sviluppo futuro del design della SEAT. Proporzioni imponenti e linguaggio preciso e chiaro definiscono la continua evoluzione del DNA del Marchio spagnolo.
<p style="text-align: justify;">Corta, bassa e larga, con un frontale estremamente ribassato e linee di spalla larghe: già al primo sguardo la SEAT IBE vanta le proporzioni di una classica auto sportiva. La vettura, tuttavia, interpreta queste caratteristiche in modo del tutto innovativo e singolare presentandosi come un'auto compatta, specificamente concepita per i giovani che vivono in città.</p>
<p style="text-align: justify;">"Con la IBE dimostriamo che, per la SEAT, la mobilità a energia elettrica sarà sempre abbinata a un design eccellente e a un elevato piacere di guida", afferma James Muir, Presidente della SEAT, S.A. "La IBE continua la tradizione della SEAT volta a offrire vetture più giovanili e meno convenzionali. Oltre tutto, questa prima concept car elettrica è la conferma che proseguiamo con la nostra strategia per il futuro; dopo il grande successo degli efficientissimi modelli ECOMOTIVE, stiamo lavorando intensamente sulla mobilità a energia elettrica, sia nell'ambito della propulsione Plug-In-Hybrid che nell'ambito dell’alimentazione esclusivamente elettrica".</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>Design</strong></p>
<p style="text-align: justify;">La concept car IBE offre una prospettiva sull'evoluzione del design della Casa automobilistica spagnola. Le forme pure, le linee nette e le superfici precise danno vita a una linea coerente e unica, capace di preservare l'identità del marchio SEAT in tutta la sua modernità. "La IBE costituisce una sorta di patrimonio genetico della nostra prossima generazione di vetture. Questa concept influenzerà inequivocabilmente tutti i nostri modelli", afferma Luc Donckerwolke, Responsabile del Design SEAT. "Rappresenta una promessa per il futuro dell'automobile: anche con la propulsione elettrica il design sarà evocativo e la guida sarà sempre un piacere, quantomeno a bordo di una SEAT".</p>
<p style="text-align: justify;">I 3,78 metri di lunghezza rendono la SEAT IBE 25 centimetri più corta della Ibiza, mentre l'inconsueta larghezza di 1,80 metri e l'altezza di soli 122 centimetri, le conferiscono le classiche proporzioni di una vettura sportiva. Un’ulteriore caratteristica di sportività è la carrozzeria estremamente ribassata e la lunga linea del tetto. Il cofano appiattito e l’atletico posteriore (schiacciato, senza sporgenze), insieme ai cerchi da 19”, mettono in evidenza il potente e compatto look della vettura.</p>
<p style="text-align: justify;">Il frontale si distingue per i fari raffinati e distintivi realizzati integralmente con tecnologia LED valorizzando il caratteristico motivo a “V” del noto Arrow-Design. Questa forma molto marcata sul frontale, continua fino al cofano. Le due prese d'aria nel paraurti inferiore soddisfano appieno il fabbisogno d'aria, relativamente contenuto, del propulsore elettrico. Il logo SEAT è posto su una superficie funzionale di forma trapezoidale. Dato che il compatto motore elettrico, insieme ai sistemi elettronici, ha un ingombro ridotto, è stato possibile realizzare il frontale a forma di “V” con una linea molto più ribassata e tesa rispetto a quello di un motore a combustione.</p>
<p style="text-align: justify;">La linea laterale della IBE sottolinea il carattere forte della vettura: le linee di spalla larghe, i fianchi marcati che rientrano dietro la ruota anteriore e i cerchi di grandi dimensioni, ottimizzati dal punto di vista aerodinamico e dal design a cinque razze, sottolineano la dinamicità della vettura. Gli pneumatici da 175, una misura sicuramente non eccessiva, grazie alla loro bassa resistenza al rotolamento offrono un importante contributo all'elevata efficienza della concept car elettrica. La linea del tetto si fa più tesa e le superfici laterali si abbassano verso il posteriore.</p>
<p style="text-align: justify;">La coda riprende e reinterpreta le forme caratteristiche del frontale. I gruppi ottici posteriori, realizzati con tecnologia LED, riprendono nuovamente il tema "Arrow Design", mentre il diffusore visibile sotto la superficie del paraurti si ispira al look delle prese d'aria anteriori. La vettura, nel complesso, si presenta pulita, senza decori, in quanto il buon design non ha bisogno di ornamenti. Ogni singola linea contribuisce a strutturare i volumi e le superfici della vettura, ogni tensione che scaturisce dalle forme ne accentua il carattere sportivo. La riduzione delle forme, la loro coerente realizzazione e la precisione di ogni dettaglio sono elementi essenziali e imprescindibili della filosofia del design SEAT oggi, e lo sarà ancor più in futuro.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>Il concetto </strong></p>
<p style="text-align: justify;">Grazie alle dimensioni compatte, all’agilità e al dinamismo, la SEAT IBE si adatta perfettamente alle strade delle metropoli. Come vettura a 2+2 posti, la SEAT IBE è concepita per soddisfare al meglio le abitudini dei giovani. Offre ampio spazio per due persone, ma è anche in grado di affrontare i viaggi con quattro persone. Il tetto fortemente proteso verso la coda della vettura assicura una buona altezza dell'abitacolo e garantisce, al contempo, una spaziosità nel bagagliaio sufficiente per il trasporto di bagagli o di attrezzatura per il tempo libero.</p>
<p style="text-align: justify;">"La SEAT si pone l'obiettivo ambizioso di sviluppare soluzioni per le nuove esigenze di mobilità nelle grandi aree metropolitane", afferma Frank Bekemeier, Vicepresidente Esecutivo per la Ricerca e lo Sviluppo. "La IBE consente una mobilità a emissioni zero e ciò assume un'importanza crescente in molte zone. Inoltre, è ottimizzata per i sistemi di informazione del futuro, e grazie a ciò si adatta perfettamente alle variegate esigenze di un target costituito prevalentemente da giovani".</p>
<p style="text-align: justify;">La SEAT IBE è una vettura puramente elettrica. Il propulsore e i sistemi elettronici sono alloggiati sotto il cofano piatto, mentre la batteria agli ioni di litio è montata nel posteriore della vettura. Con una potenza massima pari a 102 CV (75 kW)e una coppia di 200 Nm, il motore offre un ottimo piacere di guida. L’accelerazione, così importante nella guida in città, consente alla vettura di passare da 0 a 50 km/h in soli 3,4 secondi; in 6,3 secondi la IBE raggiunge gli 80 km/h e per toccare i 100 km/h sono sufficienti 9,4 secondi. Queste qualità sono rese possibili sia dalle caratteristiche del motore elettrico, sia dal peso contenuto della vettura, pari a soli 1.000 chilogrammi. La potenza costante è limitata a 68 CV (50kW), mentre la velocità massima raggiunge i 160 km/h, il che è più che per a non sfigurare sulle strade a traffico veloce delle aree metropolitane. La batteria ha una capacità di 18 kWh che consente di soddisfare appieno le esigenze di mobilità in città nel corso di una giornata. Naturalmente la SEAT IBE è dotata di tutti i più moderni sistemi di sicurezza e comunicazione ed è predisposta specialmente per la comunicazione car-to-X. In questa futura rete di informazione, la SEAT IBE sarà in grado di scambiare dati direttamente con altri veicoli o con le infrastrutture della rete stradale relativamente alla situazione del traffico o agli avvisi rilevanti per la sicurezza.</p>
<p style="text-align: justify;"><strong>Competenza</strong></p>
<p style="text-align: justify;">La Casa automobilistica SEAT può vantare le maggiori competenze nell'ambito delle tecnologie ecocompatibili. Negli ultimi anni, il consumo di carburante é stato costantemente ridotto; la denominazione ECOMOTIVE è diventata sinonimo di vetture dai consumi particolarmente contenuti, riscuotendo grande successo di mercato. Al vertice 3 di questo sviluppo si colloca la Ibiza ECOMOTIVE che, a fronte di una potenza pari a 80 CV (59kW), si contraddistingue per un consumo in ciclo combinato di 3,7 litri ed emissioni pari ad appena 98 grammi di CO2. La SEAT ha ampliato l'offerta ECOMOTIVE e oggi offre anche la Leon, Altea, Altea XL e Alhambra nelle speciali versioni TDI a basso consumo di carburante.</p>
<p style="text-align: justify;">La prossima tappa della strategia della SEAT è rappresentata dalla Leon Twin Drive ECOMOTIVE, sulla quale la propulsione sarà data dall'abbinamento di un motore a combustione e un motore elettrico. Questa vettura è una vera e propria ibrida Plug-In. La batteria agli ioni di litio, infatti, può essere ricaricata collegandola a una normale presa di corrente; con la batteria carica, l'autonomia con propulsione elettrica raggiunge i 50 chilometri mentre per i percorsi di lunghezza superiore, entra in azione il motore a combustione. La produzione delle prime vetture di serie della Leon Twin Drive ECOMOTIVE è prevista per il 2014.</p>
<p style="text-align: justify;">L'obiettivo dello sviluppo è rappresentato dalla realizzazione della vettura completamente elettrica: la SEAT IBE, come concept car, ne rappresenta un'anticipazione e, allo stesso tempo, il segnale dell'avvio di un importante progetto per il sostegno e lo sviluppo della mobilità ad alimentazione elettrica in Spagna. A questa iniziativa, denominata Cenit VERDE, collaborano 16 importanti aziende tecnologiche e 16 università e istituti di ricerca.</p>
<p style="text-align: justify;">Con la propria competenza nel campo della ricerca, dello sviluppo e della produzione di automobili, la SEAT ha assunto la guida a livello industriale di questo progetto. Con il sostegno del Ministero per l'Economia e l'Innovazione spagnolo (CDTI), l'Azienda si impegnerà nel campo della mobilità ad alimentazione elettrica portando avanti attività di ricerca, sviluppo e nuove soluzioni. L'obiettivo è mettere a punto le tecnologie per la produzione di vetture elettriche e di ampliare le relative infrastrutture in Spagna.</p>
<p style="text-align: justify;">"Questo progetto è di grande importanza per la Spagna, per il suo sviluppo tecnologico, le sue prospettive per il futuro e la sua rete industriale", afferma Frank Bekemeier, Vicepresidente Esecutivo per la Ricerca e lo Sviluppo. L'iniziativa rappresenta una delle sfide più ambiziose per il Paese e con la SEAT IBE offriamo un contributo di grande importanza in questo senso".</p>
</div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users