Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Le "ecologiche" arrivano al 20% del mercato


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="pandapanda_02" src="images/stories/ecoveicoli/Fiat/Panda_NP/pandapanda_02.jpg" width="100" height="63" />Sfiorano ormai il 20 per cento delle nuove immatricolazioni le auto verdi, spinte non solo dagli incentivi statali e dal risparmio che esse comportano nell’uso quotidiano, ma anche da un’effettiva maggiore attenzione del pubblico
<br /><br />
e delle industrie di produzione verso i veicoli meno inquinanti.<br /><br />Nel solo mese di aprile le vetture a basso impatto ambientale immatricolate sono state ben 34.340, quasi il venti per cento, appunto, di un mercato italiano che complessivamente è ammontato a 188mila unità. E va tenuto conto che la produzione non è riuscita a tener dietro al boom degli ordini, considerando che, a fine marzo – primo mese di effettivo impatto dei nuovi incentivi - i contratti di vendita stipulati dai concessionari avevano raggiunto quota 260mila: un’alta percentuale degli ordini in portafoglio – secondo le rilevazioni dell’UNRAE – si riferisce proprio alle vetture ecologiche, la cui domanda è letteralmente esplosa, e che, quindi, non erano reperibili in pronta consegna.<br /><br />La parte del leone su questo mercato in piena evoluzione la fa l’alimentazione a metano, grazie al primato nel settore della Fiat che, con Punto, Panda e Multipla ha fatto immatricolare in aprile più di 12.500 auto, delle quali oltre seimila Punto.<br /><br />Maggior competizione sul gpl, dove conduce la classifica la Chevrolet Matiz (3.150) incalzata da tre modelli Fiat (Panda con 2.800, Punto con 2.550 e Bravo con 1.500) . Seguono la Chevrolet Aveo (1300) e la Dacia Sandero (1.000).<br /><br />Tra le ibride, penalizzate dal prezzo, mediamente più elevato, dominano, come sempre, le giapponesi Honda e Toyota, con un forte exploit della Honda Insight che, nel solo mese di aprile, ha piazzato ben 507 esemplari, p&#111;nendosi, nel mese, in una posizione di semimonopolio del settore: la seguono infatti, con numeri a due cifre, la Toyota Prius (81) e la Lexus RX (40).</div>
<div style="text-align: justify;"><span class="info">Fonte: <a href="http://auto.asca.it/...t</a></span><br /></div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users