Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Da Flowserve un compressore per gas naturale a liquido ionico


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img src="images/stories/redazione/news/2008/10-Ottobre/flowserve_logo.gif" alt="Flowserve" align="left" vspace="5" width="100" height="38" hspace="5" />La Flowserve Corporation, fornitore mondiale di prodotti per il controllo di flusso e servizi per il mercato delle infrastrutture, ha formato una joint venture con la Linde Group per commercializzare e distribuire in Europa i sistemi iKompressor, compressori a liquido ionico per il rifornimento di gas naturale e biogas.<br /> Chiamata Flowserve Compression System GmbH, la joint venture prevede la fornitura di almeno 70 sistemi iKompressor entro il 2009 in Germania, Austria e Paesi vicini facenti parte della comunità europea (EU). I sistemi iKompressor sono disegnati per ridurre il costo dell’energia fino al 20% a bassa pressione, ridurre fortemente i costi di manutenzione e fornire sistemi di alta affidabilità.<br /> <br /> <em>La richiesta di fonti alternative di carburante continua ad aumentare. Per poter rispondere alle necessità dei clienti è stato disegnato iKompressor per fornire elementi critici in modo affidabile, con un servizio sicuro con il sistema per il rifornimento di gas naturale e biogas compresso.</em></div>
<div style="text-align: center;">- Dr Aldo Belloni, membro del consiglio esecutivo della Linde AG -</div>
<div style="text-align: justify;"><br /> La Flowserve crede che i compressori ionici iKompressor rappresentino un avanzamento della tecnologia della compressione di gas multistadio. Il sistema iKompressor include due concetti nuovi: l’uso di liquido ionico come pistone a liquidi al posto del pistone metallico convenzionale, e l’efficienza del gas compresso quasi a condizioni isotermiche.<br /> <br /> Da molti anni la Linde lavora all’utilizzo di compressori ionici per idrogeno e gas naturale. I pistoni metallici fissi dei compressori, usati per pressioni tra 200 e 1'000 bar, hanno molte parti in movimento, pertanto le guide ed i cuscinetti devono essere sempre ben lubrificati per prevenirne l’usura. Per far si che i pistoni fissi del compressore siano efficienti sia con il gas naturale che con l’idrogeno, lo spazio dal lato del gas deve essere ad alta tenuta altrimenti il lubrificante potrebbe passare contaminando il gas. Per ovviare a questo problema, la Linde ha sviluppato il compressore ionico.<br /> <br /> Contrariamente ai liquidi molecolari, i liquidi ionici consistono interamente in particelle con cariche elettriche negative e positive. I liquidi ionici sviluppati dalla Linde sono sali organici che hanno un punto di fusione sotto ai 100° C. I liquidi ionici non hanno pressione di vapore e non possono miscelarsi con l’atmosfera a meno che non raggiungano la loro temperatura di decomposizione.<br /> <br /> Un compressore a liquido ionico sostituisce i pistoni metallici di un compressore convenzionale con un sistema speciale a liquido ionico di difficile compressione. Il gas nel cilindro è compresso dal movimento della colonna del liquido, simile a quello dei comuni pistoni. Dato che il liquido ionico non si mescola con il gas, non sono necessarie guarnizioni e cuscinetti nel compressore. <br /> <br /> L’utilizzo di liquidi al posto di pistoni solidi riduce in modo significativo del numero delle parti in movimento e delle perdite dovute alla frizione contribuendo ad una maggior efficienza energetica ed ad una riduzione dell’usura e delle rotture. Il risultato è che i proprietari delle stazioni di servizio potranno ottenere un aumento di almeno 10 volte degli intervalli per la manutenzione, passando a 10'000 ore di intervallo contro le 1'000 ore richieste dai sistemi convenzionali, questo secondo i soci dell’accordo.<br /> <br /> Inoltre, la compressione del gas si ottiene ad una temperatura costante utilizzando una camicia di raffreddamento ad acqua attorno ai cilindri di compressione. La compressione del gas ad una temperatura costante (isotermica) è il ciclo di compressione termodinamico più efficiente possibile. I compressori convenzionali operano in modo efficiente con un ciclo di compressione quasi isoentropico. Il risultato di questo effetto combinato porta alla riduzione fino al 20 % del consumo energetico a bassa pressione.<br /> <br /> La sede principale della joint venture sarà adiacente allo stabilimento di produzione della  Flowserve (Austria) GmbH in Brunn am Gebirge, un sobborgo di Vienna, Austria. Come parte dell’accordo, la Linde fornirà la tecnologia, liquido ionico, e la ricerca e sviluppo in corso.<br /> <br /> Si ritiene che in Germania i veicoli a gas naturale aumenteranno a due milioni di unità entro il 2020, secondo l’associazione energetica internazionale.<br /> <br /> La Flowserve Corp. è una società leader della fornitura di prodotti per il controllo di flusso e servizi. La Linde Group è una società leader mondiale di gas ed ingegneria con oltre 50'000 impiegati distribuiti in 100 Paesi.<br /> <br /> Fonte: <a href="http://www.greencarc...ongress.com</a> - Traduzione a cura di Ecomotori</div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users