Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

DISTRIBUTORI METANO: tutti i dettagli dell'impianto LCNG di Villafalletto (VIDEO)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="distributore_metano_liquido" src="images/stories/redazione/news/2010/08-agosto/distributore_metano_liquido.jpg" height="61" width="100" />L'apertura del nuovo distributore di metano da metano liquido (LNG) a Villafaletto (Cuneo) è sicuramente la novità più importante dell'intera filiera del settore del metano per autotrazione. L'impianto, unico nel suo genere in Italia, è stato realizzato dalla Vanzetti engineering
<br /><br />
di Moretta (Cuneo) che ha riversato nel metano liquido tutto il feedback di conoscenze ed esperienze accumulato nella progettazione e costruzione di pompe e sistemi criogenici.
<p style="text-align: justify;">Per capire meglio il funzionamento della tecnologia LCNG, ecomotori.net ha incontrato direttamente sull'impianto di distribuzione i tecnici della Vanzetti engineering per conoscere le logiche di funzionamento di questa nuova modalità di rifornimento che differisce radicalmente dalla consueta tecnologia dotata di compressori.</p>
<p style="text-align: justify;">Nel video Marco Mele - Vanzetti engineering - illustra la fasi che il metano incontra, passando da liquido (-162°) fino ad arrivare allo stato gassoso (a 210Bar) nei serbatoi delle vetture.</p>
<p style="text-align: justify;">Le fasi sono riassumibili in:</p>
<ul>
<li>Fase 1 - Area di travaso dall'autocisterna - Il metano</li>
<li>Fase 2 - Lo stoccaggio nel serbatoio criogenico</li>
<li>Fase 3 - La pompa criogenica ad alta pressione</li>
<li>Fase 4 - Il vaporizzatore atmosferico</li>
<li>Fase 5 - Il buffer di stoccaggio ad alta pressione e l'erogatore finale</li>
</ul>
<p style="text-align: justify;">
<object data="http://www.youtube.c...=0x4e9e00&hd=1" type="application/x-shockwave-flash" height="385" width="640">
<param name="allowfullscreen" value="true" />
<param name="allowscriptaccess" value="always" />
<param name="src" value="http://www.youtube.c...=0x4e9e00&hd=1" />
</object>
</p>
<p style="text-align: justify;">L'upgrade per il metano liquido (LNG) è un plus estremamente interessante che verrà presto implementato nell'impianto di Villafaletto, questo consentirà di effettuare rifornimento in particolar modo ai mezzi pesanti permettendo anche a questa tipologia di mezzi di iniziare a diffondersi.</p>
<p style="text-align: justify;">Per l'approvigionamento di metano liquido è stata realizzata una società dedicata (POLARGAS) che, attraverso un parco mezzi con cisterne criogeniche e attraverso un sosfisticato sistema di gestione remota di tutti i parametri dell'impianto, permette anche di inoltrare in automatico l'ordine quando il livello di LNG presente scende al di sotto di una soglia predeterminata.</p>
<p style="text-align: justify;">I vantaggi di questa tecnologia sono decisamente evidenti e basti pensare alla possibilità di realizzare distributori anche in zone lontane o poco servite dai metanodotti per capire quanto possa diventare determinante per dare un impulso allo sviluppo di un congruo numero di punti di rifornimento ad esempio sulla rete autostradale.</p>
<p style="text-align: justify;">Una considerazione va fatta anche sulla qualità e sulla quantità del carburante immesso nelle auto.</p>
<p style="text-align: justify;">La qualità del metano liquido è nettamente superiore a quella del metano compresso arrivando ad un grado di "purezza" del gas non inferiore al 95% e questo per forza di cose porta ad un miglioramento dei consumi dell'auto. Da un nostro primissimo, e sicuramente parziale, test abbiamo riscontrato un miglioramento della resa Km percorsi per Kg di metano di poco inferiore al 9%</p>
<p style="text-align: justify;">La variabilità della quantità di metano immesso in auto al variare delle stagioni (e quindi della temperatura) è uno dei tipici "problemi" con cui il proprietario di auto a metano deve abituarsi a convivere. In questo caso invece il problema non si pone più potendo contare su una temperatura costante (12/13°) all'erogatore per l'intero arco dell'anno.</p>
</div><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users