Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Milano: TNT, Iveco e Gucci insieme per l'eco-sostenibilità nell'"ultimo miglio"


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<p style="text-align: justify;"><img style="margin: 5px; float: left;" alt="tnt-iveco-gucci-high-street-fashion" src="images/stories/redazione/news/2011/01-gennaio/tnt-iveco-gucci-high-street-fashion.jpg" height="75" width="100" />TNT, Iveco e Gucci lanciano “High Street Fashion”, il modello ideato per la distribuzione sostenibile nelle vie dello shopping nelle grandi città europee, con il test per le consegne nel Quadrilatero della Moda di Milano attraverso l’utilizzo di veicoli elettrici
<br /><br />
per ridurre le emissioni ed il traffico. L’High Street italiana per eccellenza riconosciuta a livello internazionale è certamente Via Montenapoleone a Milano: da qui la decisione di testare il modello “TNT High Street” di City Logistics proprio nella metropoli lombarda.</p>
<p style="text-align: justify;">Il test nasce da un’attenta misurazione dei percorsi e dei tempi di distribuzione della merce nelle vetrine del quadrilatero della moda di Milano, e da un’analisi dei flussi e dei volumi mediamente trasportati in questa zona. Il progetto prevede il coinvolgimento degli stakeholder sia a livello di condivisione delle finalità e degli obiettivi che di realizzazione pratica del modello. In primis Gucci, top customer di TNT e uno dei marchi leader nel settore dei beni di lusso, che ha in Via Montenapoleone uno dei suoi più importanti flagship al mondo e che ha attivamente collaborato a definire il processo logistico. Iveco ha fornito i due ECODAILY Electric che gestiranno le consegne a impatto zero. Si tratta di veicoli a propulsione elettrica a zero emissioni allo scarico che sono progettati, costruiti, commercializzati ed assistiti integralmente dall’azienda, antesignana in questa tecnologia sin dal 1986.</p>
<p style="text-align: justify;">TNT High Street è partito martedì 18 gennaio con una prova di due settimane che prevede il ritiro della merce da consegnare presso il sito logistico Gucci di Cadempino in Svizzera, la consegna alla Filiale di Milano Mega, presso l’aeroporto di Linate e infine “l’ultimo miglio” a cura di driver dedicati alla zona (sempre gli stessi, per aumentare la customer experience) monitorati via gps dal satellite.</p>
<p style="text-align: justify;">L’obiettivo finale del progetto di City Logistics consiste nel raggruppare in un’unica soluzione prese e consegne sino ad oggi normalmente effettuate con diversi veicoli in più momenti della giornata. Una soluzione, quindi, che prevede dunque uno, massimo due stop (uno nel primo mattino tra le 7.30 e le 9.00 e uno nel tardo pomeriggio) il cui risultato è un evidente risparmio di tempo per i gestori dei punti vendita e per i corrieri e una considerevole riduzione del numero di veicoli che occupano le strade, con conseguente beneficio sul traffico e, soprattutto, sulle emissioni inquinanti: un modello win/win sia per TNT, sia per tutti gli stakeholder coinvolti: clienti, retailer, autorità cittadine e anche naturalmente i pedoni che effettuano lo shopping nella loro location preferita.</p>
<p style="text-align: justify;">Tutte le consegne giornaliere nei negozi di Gucci in Via Montenapoleone e nelle aree circostanti, saranno completamente “green”: da rilevare infatti che anche l’energia elettrica usata da TNT per la ricarica dei suoi mezzi proviene da fonti totalmente rinnovabili, in particolare dall’energia idroelettrica che alimenta tutti i suoi siti italiani sulla base all’ accordo con il Consorzio Eaux de la Valleè. Il beneficio per la strada dello shopping per eccellenza di Milano dovrebbe essere immediato, con riflessi positivi sull’ambiente e sulla congestione del traffico. E soprattutto, se avrà successo, diventerà un modello di efficienza logistica ulteriormente perfezionabile e replicabile worldwide in location con le medesime caratteristiche.</p>
<p style="text-align: justify;">Il cosiddetto “ultimo miglio”, l’attività di distribuzione nelle vie cittadine di merci e documenti è un’attività che genera diverse criticità, sia in termini di tempi che di impatto ambientale.</p>
<p style="text-align: justify;">Congestione, inquinamento, costi più elevati sono alcune delle variabili con cui i player del trasporto devono confrontarsi quotidianamente cercando al contempo di rispettare i loro target in termini di qualità del servizio e di rispetto delle tempistiche concordate con i clienti.</p>
<p style="text-align: justify;">Una giungla di divieti, di zone a traffico limitato, di fasce orarie di accesso diverse da città a città non agevola certo il compito degli operatori di distribuzione.</p>
<p style="text-align: justify;">Da queste premesse TNT, in linea con il proprio programma ambientale chiamato Planet Me che prevede tra l’altro un miglioramento del 40% del proprio CO2 Efficiency Index entro il 2020, ha sviluppato un progetto denominato “City Logistics”, che garantisce ai suoi clienti soluzioni a emissioni zero nelle aree urbane. Lo scopo finale dell’iniziativa globale City Logistics è di proteggere e far crescere il valore di TNT e il suo contributo alla sostenibilità dei centri urbani.</p>
<p style="text-align: justify;">Attraverso una fase di test in diverse città europee (Parigi, Rotterdam, Ginevra, Bruxelles…) sono state elaborate cinque soluzioni di distribuzione cittadina. Uno di questi modelli, “TNT High Street”, è stato specificamente ideato per le strade più prestigiose delle città, dove i top brand del luxury e del fashion hanno i loro flagship store e dove le esigenze dei negozi che ricevono la merce sono facilmente standardizzabili.</p>
<p style="text-align: justify;">In generale i progetti City Logistics di TNT rappresentano una soluzione di supply chain efficace e prevedono un approccio multistakeholder che assicura ai clienti un accesso illimitato nel cuore dei centri cittadini, fornisce servizi di prese e consegne in 24 ore a emissioni-zero, riduce la congestione del traffico, il rumore e l’inquinamento contribuendo a creare città più sostenibili.</p>
<p style="text-align: justify;">Ogni soluzione è realizzata attraverso la cooperazione reciproca degli attori coinvolti nel progetto, dalle autorità locali ai clienti sino ai costruttori di veicoli.</p><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users