Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Toshiba si lancia nella produzione di batterie Li-Ion per auto


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<p style="text-align: justify;"><img hspace="5" height="34" align="left" width="99" vspace="5" alt="Toshiba" src="http://www.ecomotori...ri/Toshiba.jpg" />Toshiba, il noto gigante giapponese dell’elettronica e dell’informatica ha appena annunciato la sua intenzione di gettarsi nella mischia della produzione di batterie agli ioni di litio per autotrazione.</p>
<p style="text-align: justify;">L’azienda ha comunicato che produrrà 3 milioni di celle per batterie al mese a partire dal 2010, con il chiaro scopo di entrare da protagonista nel mercato delle ibride plug-in e delle elettriche del prossimo futuro.</p>
<p style="text-align: justify;">Già oggi la Toshiba possiede un buon know-how in materia, dal momento che produce 150.000 celle al mese, destinate alle bici elettriche. L’azienda non nasconde il proprio orgoglio per le sue SCiB, che presenterebbero due vantaggi fondamentali rispetto alle batterie concorrenti, vale a dire la maggiore sicurezza e la maggiore rapidità di ricarica.</p>
<p style="text-align: justify;">L’ambizioso progetto di ampliamento dei propri orizzonti industriali si avvererà grazie ad un investimento di quasi 200 milioni di dollari, che porterà Toshiba a competere anche in questo campo contro rivali già incontrati su altri fronti, come Sanyo, Panasonic e Nec.</p>
<p style="text-align: justify;">Le SCiB avranno la particolarità di usare elettrodi negativi all’ossido di titanio, una scelta che le renderà più stabili rispetto a quelle convenzionali, con elettrodi negativi a base di carbonio. La casa promette anche una minore generazione di calore e un rischio d’incendio conseguentemente ridotto, oltre a tempi di ricarica strabilianti: in soli 5 minuti si potrà raggiungere il 90% della capacità totale.</p>
<p style="text-align: justify;">L’azienda del Sol Levante ha preferito non rivelare quali case automobilistiche sfrutteranno la tecnologia di sua proprietà.<br />
<br />
<a href="http://www.autoblog....er-auto">Fonte: http://www.autoblog....log.it/</a></p>
<p> </p><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users