Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

A Modena Car sharing sempre più ecologico


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div align="justify"><img src="images/stories/veicoli/ibride/Prius/prius.jpg" alt="Sample Image" hspace="5" vspace="5" width="130" height="87" align="left" /><strong> Modena </strong> - A Modena il servizio Car Sharing gestito da ATCM è sempre più moderno ed ecologico: da oggi, infatti, la flotta delle “vetture condivise” si arricchisce di un nuovo veicolo ad alta tecnologia, in grado di abbattere considerevolmente le emissioni inquinanti. Si tratta di un mezzo Toyota Prius “ibrido” (motore a benzina + motore elettrico), che è ora disponibile per gli abbonati al servizio. </div><br /><br /><div align="justify">“La nuova vettura è un concentrato di soluzioni tecnologiche d’avanguardia, che conciliano le esigenze di mobilità con quelle della tutela ambientale” è il commento di Pietro Odorici, presidente di ATCM. “Con questa nuova auto ad emissioni zero la nostra flotta car sharing arriva a 18 vetture – prosegue Odorici – e il servizio si qualifica sempre di più come la soluzione ideale per chi vuole muoversi con comodità, risparmiando e soprattutto rispettando l’ambiente. Non dimentichiamo, infatti, che solo il mese scorso sono entrate in servizio ben 9 Fiat Panda alimentate a metano, alle quali ora si aggiunge la nuova vettura a ridotto impatto ambientale”.<br /><br /> La Toyota Prius è un’auto a benzina a tutti gli effetti, con un motore a scoppio da 1.500 cm3 affiancato ed integrato da un motore elettrico ad emissioni zero, che si ricarica durante la marcia ed entra in funzione in fase di partenza e di sosta. E’ proprio in queste due condizioni d’uso, infatti, che il motore a benzina inquina di più a causa del basso regime di giri. Inoltre, la Prius può viaggiare anche con il solo motore elettrico per diversi chilometri, anche se ad autonomia ridotta. Questa dotazione tecnologica fa della Toyota Prius l’auto a più bassa emissione di CO2 sul mercato, anche in confronto a vetture a metano o GPL. Il risparmio in termini di sostanze inquinanti emesse è calcolato nell’ordine di circa 1.000 Kg in meno all’anno (per una percorrenza di 25.000 Km). Si tratta dunque di un mezzo ideale per servizi di noleggio aziendale e car sharing, che oltre al risparmio e al basso livello di inquinamento offre anche un alto livello di comfort e di sicurezza grazie ai dispositivi di cui è dotato: airbag, autoradio, impianto di climatizzazione e cambio automatico.<br /><br /> “Il car sharing non rappresenta una risposta di massa al problema del traffico, ma si rivolge ad un’utenza ben definita. Confidiamo che l’introduzione nella flotta gestita da ATCM di una vettura così moderna possa contribuire ad accrescere il numero di utilizzatori” è il commento di Daniele Sitta, Assessore alla Mobilità del Comune di Modena che ha presenziato alla consegna della Prius ibrida.</div>&nbsp;<br /><span class="info">Fonte: http://www.bologna20...0.com</span><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users