Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

San Marino: Inquinamento, provvedimenti per auto e Uffici PA


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8620 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div align="justify">Niente più carburanti fossili per gli autoveicoli della Pubblica Amministrazione e conversione degli impianti di riscaldamento degli Uffici pubblici. Il Congresso di Stato ha adottato stamani interventi per la riduzione delle emissioni inquinanti, disp&#111;nendo che gli autoveicoli della PA passino dall’alimentazione a benzina e a gasolio a quella a gas metano o E85 e che tutti gli impianti termici a gasolio sia convertiti in impianti a metano o a cogenerazione.</div><br /><br /><p align="justify">La decisione dà seguito a quanto indicato dal programma di governo, che prevede iniziative per la riduzione dell’inquinamento in coerenza con i principi del Protocollo di Kyoto sui cambiamenti climatici.</p><p align="justify">Sulla materia hanno riferito i Segretari di Stato per le Finanze e il Bilancio, per l’Ambiente e i Rapporti con l’AASS, e per l’Industria e i Rapporti con l’A.A.S.P..</p><p align="justify">Per gli acquisti di nuovi autoveicoli nel corrente esercizio finanziario si dovrà tener conto delle immissioni di CO2, e della compatibilità con le scelte di contenimento della emissione dei fattori inquinanti e della riduzione dei consumi energetici.</p><p align="justify">L’Ufficio Registro Automezzi, in qualità di gestore degli impianti di deposito combustibili dello Stato, di concerto con l’A.A.S.S., il Servizio Prevenzione e Protezione e l’Ufficio Progettazione, dovrà verificare la possibilità di installare&nbsp; pompe per l’erogazione di carburante ecologico E85 e per l’erogazione di gas metano per il rifornimento degli autoveicoli della Pubblica Amministrazione. L’installazione è prevista nell’attuale area di distribuzione del carburante. Solo per inderogabili prescrizioni che non consentano l’installazione di una o di entrambe le pompe, dovrà essere individuata una ulteriore area idonea di proprietà dell’Eccellentissima Camera.</p><p align="justify">Per quanto riguarda gli impianti di riscaldamento, il Governo ha considerato quanto emerso dal&nbsp; Piano Energetico, da cui risultano numerosi impianti termici dello Stato alimentati a gasolio (n&deg;59 nel luglio 2007). Impianti che producono emissioni di gas climalteranti notevolmente maggiori rispetto ad impianti termici a metano o a cogenerazione. Ha quindi disposto che l’A.A.S.S., in qualità di gestore e manutentore degli impianti tecnologici dello Stato, di concerto con l’Ufficio Progettazione, l’A.A.S.P., il C.O.N.S., l’I.S.S. e la Direzione Generale della Finanza Pubblica, faccia, entro il 31 maggio 2008, un programma di intervento per la conversione di tutti gli impianti termici a gasolio con impianti termici a metano o a cogenerazione. Il programma riguarderà gli immobili di proprietà dell’Ecc.ma Camera adibiti ad ufficio o servizio della pubblica amministrazione o di enti pubblici.</p><p align="justify">L’elenco degli interventi deve prevedere un ordine di priorità redatto in base a parametri oggettivi quali: i consumi, la vetustà, la sicurezza, la fattibilità ed il rapporto costo/riduzione annua di CO2.</p> <p><span class="info">Fonte: http://www.sanmarinonotizie.com<br /></span></p><br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non Ŕ impossibile: Ŕ inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users