Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Motorshow 2007. Impianti a gas protagonisti con EcoCity


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
<div align="justify"><img src="images/stories/eventi/saloni/2007/ecocitylogo.jpg" alt="Sample Image" hspace="5" vspace="5" width="130" height="130" align="left" /> Nell’ambito della trentaduesima edizione del Motor Show di Bologna sarà dato grande risalto ai carburanti e alle tecnologie a basso impatto ambientale: l’Italia infatti è leader dell’industria mondiale delle trasformazioni dei veicoli a gas, GPL e metano. Nel nostro Paese sono oltre 1.800.000 le automobili a gas mentre in Europa superano i 12 milioni, con particolare diffusione in Germania, Gran Bretagna, Olanda e Polonia: una crescita continua, testimoniata anche dal potenziamento delle infrastrutture per il rifornimento di GPL e metano. Dal prossimo 1&deg; gennaio, inoltre, sarà nuovamente possibile usufruire dell’incentivo statale per chi trasforma la propria auto con un impianto a gas, mentre restano attivi quelli per chi acquista un’auto nuova già omologata a gas dal costruttore.<br /></div><br /><br /><br /><div align="justify">Questo comparto è ampiamente rappresentato alla 32&deg; edizione del Motor Show all’interno dell’Area EcoCity, coordinata in collaborazione con il Consorzio Ecogas e la rivista Ecomobile. Lo spazio espositivo sarà allestito nel padiglione 26, dove saranno presenti le maggiori aziende italiane del settore come Landi Renzo, Tartarini Auto, Romano Autogas, GPL Doctor Italia, Imega, Emer e Lovato. Un’altra azienda del settore, la MTM-BRC, esporrà i propri prodotti al padiglione 25. Sull’area esterna 49 ci saranno altre due aziende del comparto, e-Gas e Punto gas,e sarà allestita una speciale area EcoCity Test Drive - che avrà come main sponsor Tnt Express Italy - dove sarà possibile provare varie tipologie di veicoli (dalle utilitarie ai Suv fino ai furgoni per trasporto merci in ambito urbano) con impianti a gas in After Market o in OEM, ovvero di primo impianto. </div><p align="justify"><strong>La </strong><strong>e-Gas</strong> sarà impegnata esclusivamente sull’area esterna 49, dove presenterà un progetto installato su una Mini Cooper S basato sull’utilizzo di una miscela idrogeno+metano (30/70) in grado di alimentare il propulsore Bmw da 1600 cc. L’auto monta il sistema elettronico ad iniezione sequenziale fasata Sly-Injection della gamma e-Gas per GPL e metano. Sarà disponibile per le prove anche un furgone leggero Opel Vivaro convertito a GPL.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>La società bresciana Emer</strong>, che ha lunga esperienza in questo comparto, opera nel settore della componentistica e valvole per metano e GPL auto: presenterà in anteprima al padiglione 26 i nuovi kit ad iniezione sequenziale fasata per il metano.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>GPL Doctor Italia</strong> è l’importatore esclusivo per Italia, Austria e Svizzera dei prodotti Prins, produttore olandese di impianti gas della linea VSI ad iniezione gassosa sequenziale GPL e metano. Il Prins VSI è l’unico impianto sequenziale fasato che usa dei veri iniettori ed è un sistema che opera la mappatura o l’uso della presa OBD, rendendo l’auto alimentata a GPL uguale per rendimento e prestazioni a quella a benzina. Sull’area 49 sarà possibile provare una Saab 9.3 a GPL.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>Imega</strong> è l’importatore ufficiale in Italia dei prodotti olandesi Teleflex GF e AG Autogas System SGI, i nuovi sistemi avanzati per la trasformazione a gas delle auto a benzina. Il Kit AG Autogas System, nato dalla collaborazione tra AG e Sagem, propone il nuovo sistema ad Iniezione Gassosa Sequenziale fasato molteplice omologato euro 3 ed euro 4 in linea con i nuovi sistemi ad iniezione benzina. Il recente sistema Sequential Gas Injection (SGI), frutto della collaborazione con varie Case automobilistiche, mantiene le caratteristiche originali dell’automobile con prestazioni e guidabilità pressoché invariate. Sull’area 49 si potrà provare un Suv a GPL.</p><div align="justify"> </div><p align="justify">Da poco quotata anche in borsa, <strong>la reggiana Landi Renzo</strong>, leader nel settore dei componenti e dei sistemi di alimentazione a gas e metano, ha registrato una notevole espansione anche in campo internazionale, non solo in Europa ma anche in Brasile, Cina, Pakistan e Iran. L’azienda collabora con le maggiori Case automobilistiche, in particolar modo con il gruppo Volkswagen, per la fornitura di tecnologia a gas anche come primo impianto (OEM). Sull’area 49 porterà due auto alimentate a GPL e metano equipaggiate con due recenti sistemi ad iniezione sequenziale fasata.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>Lovato Autogas</strong>, azienda che opera nei sistemi di conversione a gas per autoveicoli, scooter e motori marini, presenterà al 32&deg; Motor Show il nuovo sistema ad iniezione sequenziale fasato Easy Fast la cui innovazione è concentrata nell’integrazione dei componenti, minimizzando gli ingombri e riducendo i tempi di installazione. Il nuovo sistema è concepito per tutti i motori da 3 a 8 cilindri, inclusi Turbo e Valvetronic.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>MTM-BRC Gas Equipment </strong>collabora attivamente con alcune Case automobilistiche - come Chevrolet, Citroen e Subaru - che offrono le auto dal concessionario già con l’impianto a GPL o metano. Oltre all’esposizione al padiglione 25 propone sull’area esterna 49 alcuni test drive a bordo di una Fiat 500 1.2 a metano e di una Citroen C4 a metano. Sul tracciato della Shell Arena, invece, lo staff del pilota Andrea De Adamich eseguirà delle dimostrazioni di validità dell’impianto a gas BRC anche su moderne vetture sportive.</p><div align="justify"> </div><p align="justify"><strong>Romano Autogas</strong>, i cui prodotti vengono distribuiti in più di trenta Paesi in tutto il mondo, presenterà in anteprima al Salone il suo RISN - sistema ad iniezione sequenziale fasato - anche per auto ad iniezione diretta benzina, che può essere installato su qualsiasi vettura da 3 a 8 cilindri, e l’antifurto per auto a gas Boomerangas, un sistema di sicurezza a trasponder con codice dinamico che è integrato con il sistema a gas interagendo direttamente sull’impianto. Anche Romano Autogas mette a disposizione del pubblico sull’area 49 un’auto a GPL da provare.<br /> Tartarini Auto Industries, azienda che ha sede a Bologna, da tempo propone in Italia e all’estero i suoi Kit sequenziale fasato GPL e metano: sono adatti per tutte le vetture, dalle più piccole alle più grandi e potenti. In anteprima sullo stand al padiglione 26 verrà presentato il nuovo iniettore EVO 07 per autovetture Euro4 da 830 a 6830 cc.</p><p><span class="info">&nbsp;Fonte: www.motorshow.it </span></p> <br />
<br />
Click here to view the article

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non Ŕ impossibile: Ŕ inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users