Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pių informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Fiat Bravo 1.4 T Jet 120cv GPL Romano Autogas


  • Per cortesia connettiti per rispondere
26 risposte a questa discussione

#21
lanciamusa14

lanciamusa14

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 2 messaggi
Ok, potrei provare a cambiare candele con le ultraconsigliate al platino-iridio, che probabilemnte modificando le condizioni di combustione permettono di avere parametri della centralina equilibrati per funzionamento a gas e a benzina? Mi sa tanto di supercazzola :blush: ma tentare non nuoce considerando che ora rischio di restare inchiodato alla partenza!!!

PS: ho staccato la batteria per 1 minuto ma al mattino seguente il problema si č ripresentato!

#22
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
No, non è questo il punto. La macchina deve andare bene anche con le candele normali. Le Platino-Iridio sicuramente (?) aiutano a fare una bella scintilla ma non devono essere necessarie a meno che il costruttore già non le abbia previste. E già quando le prevede mi viene da pensare che sia solo una manovra commerciale.

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#23
perox

perox

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 2 messaggi
possiedo anche io una lancia musa 1,4 convertita a metano da un istallatore di fiducia.
ha gli stessi sintomi da voi evidenziati,ovvero:
difficolta' di accensione la mattina, borbottio e leggero singhiozzamento durante la fase di accensione a benzina.
a metano invece l'auto non riesce a tenere il minimo costante, e il sintomo e' quello di una specie di scarica elettrica che riduce il minimo ogni 4 o 5 secondi .
Cambiate bobine e candele, ma il risultato e' rimasto invariato.
nessun miglioramento avuto, e quindi sono andato dall'impiantista che ha attaccato il test alla centralina del metano e ha trovato un errore anomalo.Praticamente la centralina del metano smette di erogare metano, ed e' quello il sobbalzo della macchina al minimo.
Praticamente quel calo di tensione che sembrava una scarica elettrica , non e' altro che l'interruzione di erogazione del metano agli inniettori.l'impiantista che e' tra l'altro molto competente dice che e' un errore che non ha mai rilevato.La macchina praticamente si converte da metano a benzina senza che venga visualizzato niente dall'indicatore di commutazione.
Quel balzello che sento e' appunto la commutazione che la musa fa automaticamente quando la centralina del metano smette di inniettare.
Ho fatto molti tentativi.e veli elenco.
DIAGNOSI BENZINA.
errore sonda lambda. resetteto, la macchina la mattina parte sempre con difficolta'.

secondo tentativo.

chiusura delle bombole del metano.
ho viaggiato quei pochi metri fino a farla convertire a benzina.
riresettaggio della sonda lambda.

La macchina la mattina parte al primo colpo.
Quindi si deduce che ci sia un trafilamento del metano in camera e che la mattina la macchina si trovi indifficolta' ad accendersi proprio perche' in camera,appunto si trova benzina e metano provocando un avvio a dir poco faticoso.
Ma la cosa invece va riveduta in quanto,ieri dovendo fare oltre 200 km, ho riaperto le bombole del metano e mi sono messo in viaggio,tranquillo del fatto che comunque prima di fermarmi avrei richiuso le bombole del metano per evitare che durante la notte ritrafili gas.
Stamani riavvio la macchina e stessa zolfa.
grossa difficolta' di accensione.
Quindi a questo punto credo che il problema sia appunto dato dall'impianto a metano, che vada a modificare in maniera errata l'auto apprendimento della memoria ecu della centralina.
Domattina riprovo l'accensione a benzina.anche se credo che comunque il problema si riproponga nuovamente.
Purtroppo sono al mare, e in questa zona l'aassistenza fiat e' chiusa, ho trovato un elettrauto che mi resetta la lambda,
ma credo che necessiti entrare nella centralina ecu, per resettare tutto l'autoapprendimento.
provate a fare questa prova e a vedere il risultato.
Chiudere la valvola della bombola ,aspettare che si siano svuotate le tubazioni e che la macchina passi a benzina.
farsi attaccare il tester e resettare eventuali errori.(probabile sonda lambda)
viaggiare a benzina senza far convertire l'auto a gas.
probabilmente cosi' facendo e' l'unico modo per cercare di capire dove sta' il guasto.
Individuare se il problema e' sulla benzina, o sul gas.
tanto per non diventare scemi rischiando che un meccanico un po' in difficolta' di idee vi smonti e vi cambi mezzi pezzi della macchina.
fatemi sapere se avete risolto.perche' anche io sono sulla vostra stessa barca.

#24
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Non sto ad entrare nel merito della bontà della procedura proposta e della efficacia diagnostica ivi derivante.
Dico solo che il topic è GPL, non metano. I serbatoi del GPL non hanno il rubinetto come le bombole del metano.

Condivido appieno l'idea di non affidarsi a meccanici privi di idee che come unica soluzione iniziano a cambiare pezzi ad uffa.

Personalmente il problema non mi si manifesta più.
Ma il mio avvio motore è singolare (anche in assenza di problemi) in quanto, acceso il quadro, premo a fondo l'acceleratore un paio di volte in modo da aprire completamente la farfalla (il comando è ancora a cavo).
Questo "ventila" il collettore di aspirazione anche se non c'è ancora alcuna depressione (il motore è spento); ma sicuramente ci sono risultati migliori rispetto ad averlo lasciato per svariate ore con il solo forellino per il passaggio dell'aria del minimo.
Inoltre fa muovere, sempre con il propulsore spento, il motorino della regolazione del minimo (se si levasse il filtro aria si ascolterebbe chiaramente il motorino passo passo che lavora).

Fatto questo lascio andare il pedale e avvio: perfetto!

Messaggio modificato da lucaires, 22 agosto 2012 - 01:11

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#25
perox

perox

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Ciao Andreadente1978!
Ho lo stesso identico problema su una lancia musa 1.4 16v con impianto Romano GPL installato a Roma in un luogo non di fiducia ... non sono di Roma.
In più il computer di bordo mi segnala avaria motore fissa con la spia degli iniettori. A GPL va benissimo, anche a benzina ma alla partenza a FREDDO ragazzi, sembra una scena di un film comico in cui il protagonista resta a piedi con l'auto!!!! :muro:
Volevo sapere se la prova ha dato qualche esito e di consequenza capire cosa diamine mi rimane da fare:
- lottare con l'installatore dove sono ritornato ma mi ha semplicemente ingrassato la carburazione ... non ci sta capendo nulla. Inoltre, il check di sistema prima di un reset gli dava malfunzionamento sulla sonda lambda. Dopo il reset è sparito in quell'istante ora non saprei.
- trovare un altro installatore con gli attributi che mi risolve il problema.
Un saluto a tutti i Gasisti!
Luca
Translate


il topic e' riferito a un impianto gpl, ma i problemi sopra citati sono gli stessi identici della mia. cosi' pure e' lo stesso modello dell'auto.
tu hai risolto in maniera molto artigianale, ma il mio intervento forse non era mirato al tuo post , ma bensi' a quello di lanciamusa14,
Inoltre le prove sopra dettate sono possibili anche sul gpl, basta aspettare di esaurire il gpl nel serbatoio,farsi resettare l'errore della lambda,e provare a girare a benzina per due tre giorni.
Questo per capire se l'insorgere del problema deriva dal gas o direttamente dalla macchina a benzina.
Perche' molto spesso vai dal meccanico, e da la colpa al gas(o che sia gpl o metano) , e se vai dall'impiantista dice che e' la macchina che va male a benzina e che la fa andare male anche a gas.
ti e' mai capitato?
Se tu hai risolto con questo metodo artigianale sono felice per te.....
io ,e l'utente lancia musa14 invece ci teniamo il problema.
che sia gpl o metano poco cambia.
la macchina e' la stessa e il problema sicuramente idem.
cordiali saluti.

Messaggio modificato da perox, 22 agosto 2012 - 01:41


#26
andreadente1978

andreadente1978

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 12 messaggi
Ragazzi hanno fatto di tutto sulla mia Bravo, dal cambiare le candele a guardare gli iniettori e persino sostituirli, ma aime' il risultato e' stato nulla!! Nulla! L'installatore non sa piu' dove e cosa fare, in 50 anni dice di non aver mai trovato una cosa simile, alla diagnosi il motore risulta perfetto e a posto! (potenza ecc.) non da nessun errore, ma all'accensione tossisce borbotta e a volte penso che sputi pure....ovviamente per cosiì dire! ;-) se l'accendo e accellero subito diciamo che il problema risulta quasi tolto, ma devo accenderla e accellerare subito, senno tossisce di brutto! Boh! che fare? non so piu' nenache io!

#27
driu

driu

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 36 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:verona

Io ho il vs problema e ho la macchina dal meccanico, però premetto che il mio è stato causato da benzina sporca, che mi ha rovinato gli iniettori.....l'auto borbotta-si ingolfa poi basta accelerare per 4 o 5 s a 2500giri e il problema và via....

per chi ha gia sostituito gli iniettori... ma il filtro benzina ve lo hanno sostituito?






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 1 guests, 0 anonymous users