Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Fiat Doblo' 1.6 Natural Power


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1
destiny64

destiny64

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 1 messaggi
Salve a tutti.

Sono in possesso dal novembre 2006 (immatricolazione) di un doblo' natural power 1.6 16V 5 posti preso nuovo nel modenese.

La macchina e andata bene fino a 20.000Km e poi sono arrivati i problemucci.

In garanzia nei primi mesi mi hanno cambiato il radiatore che perdeva acqua, il gruppo frecce (si spegnevano i fari attaccando gli abbaglianti) mi hanno rifissato il copritetto all'interno perchè nella parte posteriore si staccava e penzolava

e fin qui vabbè... puo' capitare.

A 78.000 km (fuori garanzia) mi hanno cambiato le sonde lambda (400 euro per tutte e due da Landi a RE) di cui ho preteso la garanzia di 2 anni sulle sonde appena cambiate.

3 batterie

ho dovuto cambiare sempre fuori garanzia il motorino di avviamento, che ovviamente ho comprato rigenerato BOSCH e me lo sono montato.

A 84.300 km ho dovuto rifare la testa perchè iniziava ad essere ghiotta di acqua..... li fortunatamente ho trovato un meccanico che per 540 euro mi ha fatto il tutto compreso cinghia di distribuzione e dei servizi.

poi arriva la botta finale..... a 124.000 km mi iniziava a mangiare circa 2 kg di olio ogni 600 km... decido di portarla dal meccanico e li' aprendomi la testa si accorge che c'è una fascia rotta sul primo cilindro e una canna ovalizzata sul secondo.

A questo punto il meccanico mi consiglia di cambiare motore, e decido di metterne uno nuovo con 2 anni di garanzia fiat.

tra montaggio e tutto ho speso la bellezza di 2000 euro (1600 euro il motore e 400 di manodopera).

ora ho compiuto circa 500 km e il motore sembra andare bene, solo che oggi tornando da Bologna, sull'A1 mi ha iniziato a lampeggiare la spia del motore..... anche se devo dire che non ho sentito strappi o roba varia..
ho controllato olio e acqua e sembra tutto a posto.

Secondo voi che puo' essere? Ho notato che ultimamente faccio meno km a metato.. solitamente mi attesto sempre dai 320 ai 350Km com un pieno, ora non supero i 300 km.
Forse sarà perchè e nuovo.. non so'.. ho provato anche a benzina, ma con 10 euro non ho superato i 60Km.
Gli iniettori sono a posto anche perchè li ho fatti pulire "quelli del metano" quando mi hanno montato il motore.

Consigli?

#2
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Una domanda,ma il "mecca"che ti ha sostituito completamente il motore ne capisce anche di impianti a metano?

Se cosi' non fosse personalmente andrei da qualcuno ferrato in materia(nel forum ce ne sono alcuni).

Detto questo la spia in questione potrebbe segnalare molteplici cose(anomalia sonda lambda,anomalia iniettori,segnalazione anomala della spia stessa(evento non raro)ecc ecc)per cui mi sentirei di consigliarti nell'immediato di far "attaccare"alla diagnostica la tua vettura per avere una panoramica sul tipo di guasto che ha o avrebbe segnalato la spia in questione e per un futuro prossimo di far fare un check up da un'impiantista che sappia dove mettere le mani.

Infatti i veicoli equipaggiati con impianti installati dalla casa madre tutto hanno fuorchè una regolazione ottimale essendo fatti in serie e non "cuciti addosso"al veicolo come puo'essere un impianto aftermarket.

Messaggio modificato da metaoui, 19 giugno 2011 - 09:25

Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#3
giuapi

giuapi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 3 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Merate

Ciao a tutti.

Vorrei riesumare questo topic e parlare di tagliando self made e di pulizia iniettori facendo un parallelo con il topic della Multipla.

Me lo sono letto attentamente ed ho svariato anche in siti di venditori. Il motore dei due veicoli è lo stesso. I codici delle parti di ricambio iniettori Bosch sono i medesimi. Però la Multipla ha una storia lunga, il Doblò a metano è partito avvantaggiato dalle migliorie apportate in corso d'opera.

Cerco di postare delle foto del mio motore. La mia auto è una versione panorama del 2006.

Il "flauto" è leggermente diverso, ma la struttura rimane quella. Rispetto al modo di smontaggio descritto nel topic ed in Youtube noto che:

- ci sono sempre le due viti torx

- è invece un po' diverso il punto di ingresso del flauto. Mi domandavo se il bullone da allentare per far scaricare la pressione al flauto fosse il primo partendo dal basso. Voi cosa ne pensate ?

Come vedete, il meccanico che ci ha messo le mani finora su tutte le giunzioni bullonate ha fatto dei segni di allineamento con il pennarello. (per essere sicuro di rimontare tutto con il giusto serraggio?)

 

La pipetta delle candele è lì subito accessibile, ma rimossa quella, le candele vere e proprie sono più in basso di una ventina di centimetri. Quindi mi ci vorrà una chiave appositamente lunga.

 

Un'altra domanda è dove esattamente si trovi il commutatore metano / benzina. Credo siano quegli scatolottini sulla sx in alto.

Tutto questo perché la mia auto ha 2 tipi di problemi:

1) quello noto, secondo cui dopo brusche accelerazioni e rilasci o tirate, la macchina comincia a "tossire", ad andare a colpi, con dei vuoti, la spia del OEBD che si accende etc etc. Per me questi sono problemi causati dagli iniettori da pulire (sono a 160 mila km). Lo ha cominciato a fare parecchio tempo fa però poi dopo un po' torna a posto da sola e quindi sopporto e sto attento a non innescare la cosa, ma non è facile.

10 giorni fa stavo perdendo la pazienza, mi/le dicevo "adesso ti porto a sistemare" e lei allo stesso modo di un bambino che hai appena minacciato di portare dal dottore si è messa a fare la brava. Per quanto? Tra un po' aspetto alla LIDL la pulitrice ad ultrasuoni...

2) il secondo problema è l'avviamento a freddo. Sembra andare a tre cilindri. La spiegazione che ho letto sul commutatore "ingrippato" a freddo mi sembra persuasiva. Però quello ho un po' paura a smontarlo. Qualcuno lo ha fatto? Riesce a postare una sequenza e delle foto?

Ecco le mie di foto (se riesco)

p.s. a Benzina la macchina funziona senza alcun problema, a parte l'inquinare...


Messaggio modificato da giuapi, 30 settembre 2015 - 11:57


#4
giuapi

giuapi

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 3 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Merate
n2DIMnl.jpg?2

#5
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Il primo consiglio è quello di sostituire cavi e candele: il metano ha bisogno di un'eccellente scintilla, pena incertezze a non finire.

Fatto questo (economico) intervento, si potrà valutare la presenza di rogne agli iniettori.

Ps per le candele serve una chiave apposita che si trova in quasi tutti i supermercati. Sarebbe però bene usare una dinamometrica, che una volta rovinato un filetto tocva rifare la testa...
Se leggi, sono a metano...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users