Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Trasferimento impianto GPL da un'auto ad un'altra


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Buona sera.
Come è possibile intuire sto vendendo, ma con scarso profitto, che sia magari il prezzo (?) la mia auto, Fiat Seicento, con impianto GPL aftermarket.
Ho attualmente una Fiat Panda 1.1 del 2003 ferma in garage con 23000km.

Ipotizzate, cortesemente, con me di trasferire l'impianto GPL da un'auto all'altra.

Cominciamo con la descrizione dei due veicoli.

DA ->
Fiat Seicento (2001) 110000 KM, impianto sequenziale fasato Romano montato nel 9/2009 e con all'attivo 50000 KM. Motore 187A1000; centralina benzina IAW 59F


A ->
Fiat Panda 169 (2003) 23000Km. Motore 187A1000 benzina IAW 5AF.


Iniziamo con gli interrogativi, ma affermiamo sin da subito che se si può fare qualcosa di sicuro NON è possibile trasferire il serbatorio toroidale.
A questo punto cosa è possibile trasferire?
Multivalvola del serbatoio GPL?
Riduttore di pressione?
Iniettori?
Centralina GPL?
Ovvio che i collegamenti (tubi vari) saranno rifatti ad hoc! e che l'auto donatrice sarà prima ritirata dalla circolazione.

E poi scendiamo nella fattispecie di queste due auto, ammettendo che si possa trasferire buona parte dell'impianto:
Fino a quanti km è conveniente fare un ragionamento di questo tipo? mi spiego oggi l'impianto ha 50000km, sono tanti o sono pochi? fino a quando si può pensare che l'usura non abbia irrimediabilmente compromesso chessò gli iniettori? Magari si possono/devono fare revisionare prima della nuova installazione? magari si passa tutto l'impianto ma gli iniettori seguono la medesima sorta del serbatoio non per obbligo di legge ma perché troppo usurati per un'auto con soli 23000km?
Quindi se si può fare, quando (a quanti KM per l'impianto) è bene procedere (consideriamo che la mia percorrenza annua è di 40000km?

Due motori che sono identici però ci sono due cosette che non mi convincono:
1. centraline -> ho sottolineato le due differenti centraline. Potenzialmente la nuova 5AF, è tale per ovviare a dei noti problemi (si faccia una ricerca tramite google) dell 59F e per ridurre ulteriormente l'inquinamento. Pensate che l'attuale centralina a GPL che ha avuto il suo imprinting su una 59F possa poi essere completamente rimappata per lavorare sui dati forniti da una 5AF?

2. testata e registrazione gioco valvole (a benzina) -> sul libretto manutenzione della Seicento (la vecchia) mamma Fiat prevede registrazione gioco valvole ad 80mila KM, sul libretto Panda (la nuova) la registrazione è prevista solo più ogni 40mila km. Se poi passiamo ai modelli del FIRE convertiti dalla "fabbrica" a GPL o Metano si arriva SEMPRE a prevedere la regolazione ogni 20mila km. Se è ovvio il motivo per il quale si debba anticipare tale intervento quando l'alimentazione è a GAS (sia esso metano o GPL) meno ovvio è il perché di questo anticipo di manutenzione quando si parla solo di benzina.
Ad onore del vero sono veramente pochi quelli che si fanno registrare il gioco punterie nei motori a benzina. Ma non vorrei che questa nuova cautela inserita da mamma FIAT significasse che le più recenti testate, invece di essere adeguatamente rinforzate all'uopo, siano più deboli e quindi necessitino di controlli maggiori. O se così non fosse i motori sono più sensibili a questa usura portando un sostanziale "squilibrio" della fasatura tanto da dover intervenire così sovente.
So bene che questi motori non hanno mai sofferto particolarmente alle sedi valvola, è il caso di iniziare a preoccuparsi?

Questi sono alcuni interrogativi che credo sottostiano al quesito posto. Invito, cortesemente, tutti a rispondere a questi e a suscitarne ulteriori.

Prossimamente passerò dal mio meccanico/impiantista a sentire il suo parere e ve lo posterò.

Buona serata!

Messaggio modificato da lucaires, 28 dicembre 2010 - 11:50

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#2
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3213 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Onestemente credo tu possa spostare tutto. Il motore è praticamente lo stesso.

Nel mio motore 55 cv, in 260mila km, il gioco valvole non è mai stato aggiustato.

Magari la bombola è spostabile cambiando la valvola di sicurezza.

Forse gli iniettori li puliranno un po'.

Noi facemmo un discorso simile tra due Punto.
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#3
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
lucaires la risposta la puoi avere solo tu e da chi ti ha montato l'impianto
smontare tutto ha un costo, pulire gli iniettori, controllare il riduttore anche...
la soluzione più immediata sarebbe andare da chi ti ha montato l'impianto sulla 600
e ti fai fare un preventivo, per la "donazione" alla panda, poi da uno suo concorrente
ti fai fare un preventivo per un'impianto simile a quello che hai sulla 600 da montare sulla panda.
a questo punto decidi in base all'aspettativa di kilomentri anni ed eventuali manutenzioni qual'è la scelta più conveniente nel tuo caso.

CITAZIONE
Nel mio motore 55 cv, in 260mila km, il gioco valvole non è mai stato aggiustato.

Fabio se la memoria non m'inganna il 1.1 fire oltre ad essere aste e bilanceri ha anche le punterie idrauliche...
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#4
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Giorno!!
Ecco subito chi sostiene la tesi tale per cui il gioco valvole non si registra... Ma a me il dubbio su questa novità targata FIAT resta... vediamo se qualcun altro ha altre idee.

Circa il serbatoio io ho fortemente asserito che non fosse possibile il trasferimento in quanto mi pare che siano le attuali norme che lo vietano. Non vorrei partire per un ragionamento fasullo ma mi pare che il serbatoio dal momento in cui viene installato e collaudato presso la Motorizzazione è strettamente legato alla targa del veicolo e pertanto non possa essere spostato e messo su di un'altra auto. Ma qui mi viene da pensare a cosa possa accadere visto che il serbatoio è legato alla targa in caso di reimmatricolazione. Ma quindi andiamo OT.

Discorso simile tra due PUNTO.... e poi?? cosa avete fatto? esperienza positiva?

Grazie Pha,
si tratta di quello che appena passano le (maledette) feste farò.
Devo dire che per valutare a pieno le due proposte, il trapianto e l'impianto nuovo. Vorrei avere qualche parametro di riferimento per l'usura dell'impianto vecchio.

Il motore FIRE 1.1 187A1000 ha la distribuzione a cinghia, valvole in testa e punterie meccaniche, come un normale "moderno" FIRE.

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#5
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
lucaires il problema principale del serbatoio del GPL è che dura 10 anni il tuo è stato montato nel 2009 quindi in teoria ha ancora 9 anni di vita utile
quindi se possibile varrebbe la pena recuperarlo, sempre che i tecnicismi burrocratici, non vanifichino il risparmio...
Però se sulla tua 600 hai la classica "ciamnbella" nel vano ruota di scorta, nella panda non andrebbe bene perchè sprovvista di tale vano
visto che la ruota di scorta è nel vano motore, quindi il trapianto è possibile solo in caso di serbatoio a "siluro"
Per la questione punterie, puoi tagliare la testa al toro controllando il libretto di uso e manutenzione della tua panda cosa dice a riguardo dell'intervallo di controllo

errata corrige il 1.1 ha l'albero a camme in testa distribuzione a cinghia e punterie meccanice, il 900 è aste e bilanceri distribuzione a catena e punterie idrauliche, e così dovrebbe essere anche il 1050.
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#6
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Panda senza vano ruota di scorta e ruota di scorta nel bagagliaio??
Ma sei certo di quello che dici?
Ti assicuro che la Panda ha un vano ruota di scorta più capiente rispetto a quello della Seicento e pertanto, anche ammesso che sia possibile, non è conveniente installare un serbatoio più piccolo rispetto a quello che può essere messo; se non altro perché la versione 1.2 GPL esce dalla fabbrica con 38lt. di serbatoio e la Seicento ne ha solo 35.

Punterie: il libretto l'ho letto eccome tanto fa pormi il quesito sul perché vi sia questa differenza (80mila Seicento, 40mila Panda).

Messaggio modificato da lucaires, 29 dicembre 2010 - 10:27

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#7
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
l'ultima panda che abbiamo avuto in casa aveva la ruota di scorta nel vano motore.
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#8
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Aspetta... capiamoci....
Il 2003 è l'anno delle 2 Panda.
La "storica" e quella nuova (169)

Come ho scritto nel primo messaggio la Panda che ho ferma è quella nuova (169).

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#9
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Perfetto allora avevo sbagliato a capire, ecco da dove nascono tutti i fraintendimenti anche delle punterie... smile.gif
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#10
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3213 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Se il motore è il 1.1 da 55 Cavalli, visto e stravisto, per me, a quel motore non abbiamo fatto mai manutenzione su punterie.

Un meccanico onesto la cinghia te la fa con massimo 200€.

E' un motore che soffre un po' di guarnizione di testa, ma anche li il prezzo potrebbe essere onesto.

La tua Panda è proprio una delle prime che dovrebbe essere targata CK/CL o giù di li...
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#11
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Esattamente!!
Proprio quel motore!
Il mio meccanico, dopo che era un po' che ci facevamo vedere con tutte gli altri mezzi di casa, mi ha fatto la cinghia alla 600 con 120 euro.
Poi quando era tutto quanto praticamente rimontato l'ho chiamato per farmi rifare anche la guarnizione della testa. Non c'è n'era bisogno, ma siccome dovevo ancora pensare di vendere, avevo, come ho nuovamente ora, l'intenzione di fargli fare tanti KM ho optato per una manutenzione straordinaria "preventiva".
E ora non ricordo quanto ho speso per la guarnizione, io ho pagato la cinghia e mio padre l'altro intervento, ma anche quello molto molto onesto.

Esatto, la Panda è targata CK...

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#12
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Questa mattina sono passato dal meccanico/impiantista ed era aperto!

Iniziamo col dire che l'impianto lo trasferirebbe tutto tranne serbatoio e multivalvola. Personalmente non sono poi così convinto che non possa trasferire la multivalvola, ma approfondirò.

Il prezzo, se il lavoro fosse fatto oggi, comprensivo di
smontaggio
rimontaggio
serbatoio e multivalvola nuovi
collaudo
sarebbe di 600 700 euro.

ugualmente alla data odierna mi monterebbe un altro impianto Romano sequenziale fasato a 1500€ e mi pare un ottimo prezzo.

A detta sua non ci sarebbero grossi problemi di usura dei componenti. A domanda specifica soprattutto per gli iniettori, elementi sensibili e piuttosto cari, mi ha risposto che trattandosi di iniettori moderni (addirittura autopulenti) risentirebbero un nonnulla dell'usura. Al più se decidessi di spostarli dopo averli fatti lavorare per 200000km si potrebbe pensare ad una revisione o forse ad una sostituzione in toto.

Per le centraline ritiene che non ci sia nessunissimo problema in quanto quella a GPL si può tranquillamente e in qualsiasi momento farla ritornare ad essere pulita senza nessun dato sopra e quindi ripartire sans problem!

Per le punterie mi ha guardato come fossi un marziano in quanto anche lui sostiene che questo benedetto FIRE non abbia problemi di genere. Ma a me resta il dubbio sul perché la FIAT abbia deciso di ravvicinare la registrazione anche per l'alimentazione a benzina.

Ipotizzando (speriamo) di far fare alla macchina ancora circa 50000km e quindi vorrebbe dire che il contachilometri segnerebbe 160000 e l'impianto GPL avrebbe sulle spalle 100000 km voi cosa fareste? ricordiamoci che stiamo parlando di una Fiat, una Seicento.
Nell'ipotesi si tratterebbe della primavera 2012, li spendereste 1500 euro su di un'auto che avrà grosso modo solo 25000km ma avrà 9 anni? O vi accontentereste di spenderne solo 600 700 rimontando un impianto che avrà già fatto 100000 km? Anche qui sempre Fiat, Panda.

Invito anche altri a pronunciarsi!
Grazie!!!

Messaggio modificato da lucaires, 29 dicembre 2010 - 02:34

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png


#13
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
direi che il trapianto è conveniente ti rimarrebbero in tasca daglio 800 ai 900€ quindi anche in caso di sostituzione del riduttore, o di qualche iniettore
saresti ancora in zona "risparmio"
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#14
Metanomobile

Metanomobile

    Praticante Ecologista

  • Installatore
  • StellettaStelletta
  • 166 messaggi
  • Gender:Male
CITAZIONE(lucaires @ Dec 28 2010, 11:46 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Buona sera.
Come è possibile intuire sto vendendo, ma con scarso profitto, che sia magari il prezzo (?) la mia auto, Fiat Seicento, con impianto GPL aftermarket.
Ho attualmente una Fiat Panda 1.1 del 2003 ferma in garage con 23000km.
Ipotizzate, cortesemente, con me di trasferire l'impianto GPL da un'auto all'altra.

Ciao !!
Vediamo se posso in qualche maniera esserti utile.
Per quanto riguarda la possibilità di trasportare il tuo impianto gpl da una vettura all'altra, come ben sai, il serbatoio non puoi più rimontarlo in quanto non è prevista dal ministero dei trasporti questa possibilità , mentre come giustamente scrivevi tu, tutto il resto dell'impianto potresti riutilizzarlo.

Alla domanda " se mi conviene farlo " posso dirti serenamente, NO !

Primo, in caso di smontaggio dell'impianto gpl dovresti ripristinare la vettura a benzina con relativo collaudo (e per esperienza difficilmente si riesce ad riomologare la vettura senza aver affrontato delle spese aggiuntive tipo pulitura iniettori e sostituzone sonda lambda);
Secondo l'impianto avendo già effettuato 50.000 km sarebbe opportuno almeno effettuare la revisione del riduttore/iniettori.
Terzo rimontare l'impianto usato in caso di malfunzionamenti rischi di dover pagare tutti gli interventi (difficilmente verrebbero riconosciuti in garanzia)
Quarto in caso di incentivi comunali/statali rischieresti di non rientrarci.

Quindi nonostante ci sia la fattibilità di trasportare l'impianto da una vettura a l'altra per mè non c'è la convenienza.
Se posso permettermi ti consiglierei di installare un nuovo impianto, ma non un sistema ad iniezione bensì un semplicissimo impianto aspirato che nel caso specifico della panda funziona benissimo e costa molto meno del sistema ad iniezione.

Spero di esserti stato d'aiuto, per qualunque altra domanda ......chiedi pure. winner.gif

Ciao, Massimiliano

#15
lucaires

lucaires

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 435 messaggi
  • Gender:Male
Interessante analisi quella di Metanomobile! Grazie Massimiliano!

Come ho scritto non avrei intenzione di ripristinare la vettura donatrice a benzina. Prima farei smontare quanto mi occorre e poi caricherei l'auto su di un carro attrezzi portandola in demolizione.

Circa revisione dei componenti qui andiamo proprio a toccare quello che mi interessa.
Quanta usura? che prezzi questo tipo di interventi? Solo gli iniettori sono tanto sensibili?

Conosci questi iniettori Romano che ho sentito essere tanto evoluti da essere autopulenti (addirittura non è previsto un filtro nell'impianto) che non soffrono l'usura e l'eventuale sporcizia?

I malfunzionamenti, tarature, rognette varie a detta del meccanico sono a carico suo finché l'auto non è in idoneo e funzionale ordine di marcia.

Merci!

Messaggio modificato da lucaires, 29 dicembre 2010 - 06:38

Fiat Panda (169) 1.1, 140.000km
BRC SEQUENT 24 MY07 42lt
V marcia lunga 47/36 -> 0.766
436286_31.png





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users