Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Quale auto usata da trasformare?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
48 risposte a questa discussione

#41
pie182

pie182

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 29 messaggi
Allora, vi ringrazio a tutti e 2 per avermi espresso il vostro parere ma ripeto, io non voglio pagare tanto di bollo ne di assicurazione e voglio risparmiare il + possibile.Non mi interessano le prestazioni,non serve tanta potenza se i limiti autostradali sono quelli che conosciamo.Questa tua avversione dalla fiat non la comprendo.Come diceva lucaires i motori fiat son i + conosciuti e tutti sanno metterci le mani.Inoltre non vedo tutto questo deficit di confort come dici tu sbirkey.Avevo una stilo del 2003 e non era male.Ma anche la grande punto e ben allestita con bei materiali etc.In quanto ai motori 1.4 non capisco cosa intendi per "impiccato"...La mia scelta sui 1.4 da persona "non esperta" è motivata dal fatto che un po di spinta ce l'hanno e non son privi totalmente di prestazioni come un 1.2.Cioè se voglio fare un sorpasso deciso con un 1.4 mi riesce sufficientemente con un 1.2 no.

Infatti sarei puntato su un motore fiat e sulla grande punto proprio perchè una stragrande maggioranza di persone che hanno montato il brc sequenziale mi han detto entusiasto dei risparmi economici che si hanno.Ma essendo abituato al marchio fiat (ho una panda del 91,una punto benzina e una stilo) avrei voluto cambiare e prendermi una honda serie 7 del 2005 con motore 1.4 ma vedo che è un motore particolare da gipiellare e qui vorrei sentire il parere di qualcuno che già ce l'ha per consigliarmi il tipo di impianto etc.I motori WV vorrei evitarli anche perchè i pezzi son molto cari e la manodopera pure.

CITAZIONE(sbirkey @ Feb 18 2012, 09:42 PM) <{POST_SNAPBACK}>
@pie182
P.S. Passare a gpl da un cerburante tradizionale qual'è nel tuo caso il diesel vuol dire anche cambiare alcune abitudini che fino ad ora per te sono scontate, io attualmente ho percorso circa 600mila km tra metano e gpl ed a certe cose ci ho fatto l'abitudine. Quindi devi essere assolutamente convinto di quel che fai non può essere una scelta meramente economica. Alla prossima puntata ti spiego i motivi

Che significa cambiare certe abitudini? ne parli come se fosse una grande impresa avere il gpl...se sto scrivendo in quest forum è proprio perchè son convinto di avere un sistema che mi faccia risparmiare e non buttare lo stipendio solo per la macchina no?
:-)

#42
sbirkey

sbirkey

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 401 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Valmadrera
Andare a gas è un pò una filosofia di vita e non è accettata da tutti, Tu la stai mettendo solo sul fattore economico, ma non è solo questo, è un valido incentivo, ma gli aspetti sono molteplici.Ti faccio un esempio su tutti, sei in riserva, no poblem ti fermi a l primo distributore e rifornisci, ma con il gpl cambia tutto devi organizzarti per ogni rifornimento perchè puoi rifornire dalle 7 alle 19 il sabato fino alle 12.30 ed il pomeriggio sono aperti solo in minima percentuale e pure la domenica, quindi quando finisci il gas e devi andare a benzina ti brucerà eccome!

La mia avversione per la fiat è ampiamente documentata sul forum, comunque la mia multipla l'ho sbolognata a 149mila km dopo aver bruciato per la seconda volta la testa ed a quel punto ho detto basta, quando dovevo sorpassare dovevo scalare anche 2 marce mentre con la mia attuale macchina penso di sorpassare e l'ho già eseguito.

Se vuoi rimanere su fiat sei liberissimo di farlo, in molti si trovano bene, ma la mia esperienza è stata molto negativa e non puoi pretendere che te ne parli bene di questo marchio, da tecnico cerco di essere obiettivo il più possibile perchè una scelta ben ponderata ti mette al riparo da sgradite sorprese, e poi non è del tutto vero che i ricambi fiat sono più economici di altri, quelli originali costano un botto come per le altre marche e quando portavo la fiat in assistenza spendevo l'ira di dio! poi ci sono le officine normali ed i ricambi di concorrenza e di occasione per risparmiare, ma queste ci sono per ogni marca, ad esempio io sto optando quando sarà necessario di farmi spedire i ricambi da Estonia e Romania dove ho contatti fidati, la i ricambi originali nuovi hanno costi decisamente popolari anche quelli di Audi.

Messaggio modificato da fabiobologna, 20 febbraio 2012 - 12:38


#43
pie182

pie182

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 29 messaggi
CITAZIONE(sbirkey @ Feb 19 2012, 12:23 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Andare a gas è un pò una filosofia di vita e non è accettata da tutti, Tu la stai mettendo solo sul fattore economico, ma non è solo questo, è un valido incentivo, ma gli aspetti sono molteplici.Ti faccio un esempio su tutti, sei in riserva, no poblem ti fermi a l primo distributore e rifornisci, ma con il gpl cambia tutto devi organizzarti per ogni rifornimento perchè puoi rifornire dalle 7 alle 19 il sabato fino alle 12.30 ed il pomeriggio sono aperti solo in minima percentuale e pure la domenica, quindi quando finisci il gas e devi andare a benzina ti brucerà eccome!

Ma quale filosofia di vita!!!
Certo che la metto sul fattore economico! e su cos'altro la dovrei mettere?? stiamo parlando di sistema che utilizza un carburante diverso dal tradizionale che ti fa risparmiare e non di modo di vivere etc!!
Ripeto ne parli come se sia un impresa avere l'impianto a GPL e come se mi voglia scoraggiare a farmi l'impianto,ahahah smile.gif

Per ogni cosa ci si abitua. Gli orari di rifornimento mi sembrano tali e quali agli altri e variano solo per la chiusura serale che è anticipata di mezz'ora rispetto agli orari normali.

Per quanto riguarda il sabato sera e la domenica ci si organizza e se finisce il gas... c'è sempre la benzina che visto che bisogna usarla almeno una volta al mese (da quel che ho letto) non vedo perchè mi debba "bruciare" mettere un po' di benza dopo che in tutta la settimana me ne ha fatto risparmiare parecchio.

Renditi conto che con la stilo 1.9 JTD stavo spendendo 20 euro di gasolio al giorno per farmi 140-150 km al giorno!
Se anzichè spendere 100 euro alla settimana di gasolio con l'impianto Gpl ne spendo 40 mi sembra evidente che si tratta di un bel risparmio no? ;-)

#44
cyrusmith

cyrusmith

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 42 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Gubbio (PG)
CITAZIONE(pie182 @ Feb 19 2012, 10:47 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Che significa cambiare certe abitudini? ne parli come se fosse una grande impresa avere il gpl...

Secondo la mia esperienza le principali "abitudini" che bisogna mettere in conto di cambiare andando a gas sono quelle legate al modo di pensare e di pianificare i rifornimenti:
- in generale non trovi distributori di gas ogni 2 km e qualche volta potrà capitare di dover fare alcuni km e di allungare i percorsi per il rifornimento
- un'assurdità tutta italiana (ma che fortunatamente sta cambiando) è la necessità di dover uscire e rientrare in autostrada se devi fare metano
- con il gas non si hanno i comodissimi 900-1000 km di autonomia del diesel, ma ci si limita, di solito, ai 300-500 km
- se ti trovi in zone che non conosci, è meglio viaggiare con il navigatore (o con le cartine) per raggiungere i distributori che ti servono
- se devi andare all'estero con un'auto a gas, devi mettere in conto che potresti non trovare il GPL oppure il metano oppure, addirittura, nessuno dei due
- prima di iniziare un viaggio lungo è sempre meglio fare mente locale su quali sono i luoghi "papabili" dove poter fare rifornimento
- last but not least, in Italia i distributori di gas non possono (tranne qualche rara eccezione) erogare in modalità self service e questo, a mio avviso, è il peggior limite della questione; mi è capitato all'estero di fare rifornimento self service, sia di metano che di GPL, ed è facilissimo oltre che comodissimo
- l'impossibilità di erogare in modalità self service implica, purtroppo, che i distributori di gas italiani di notte siano quasi tutti chiusi; nei giorni festivi dovrai trovare il distributore "di turno"

Importante è anche la capacità di carico e la fruibilità del bagagliaio che spesso, soprattutto con gli impianti after market, si riduce.

Per quanto riguarda il solo GPL, essendo più pesante dell'aria, devi mettere in conto anche l'impossibilità per legge di posteggiare la macchina in alcuni parcheggi sotto terra (mi sembra dal 2° piano interrato in giù) oppure di caricarla su alcuni traghetti.

Tutto ciò, secondo me, non rappresenta una serie di motivi per scoraggiarsi ad installare l'impianto, né è un'impresa avere un'auto alimentata a gas.

Tuttavia quelle sopra riportate sono alcune delle caratteristiche proprie del viaggiare a gas, con le quali poi bisognerà convivere.

CITAZIONE(pie182 @ Feb 19 2012, 12:52 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Ma quale filosofia di vita!!!Certo che la metto sul fattore economico! e su cos'altro la dovrei mettere??

Penso che le motivazioni di carattere ambientale siano importanti quanto quelle economiche nello scegliere il passaggio ai carburanti alternativi.

ciao smile.gif
VW Golf VI Plus 1.6 BiFuel Immagine inserita

#45
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Per quel che vuoi fare (ridurre il più possibile tutti i costi legati alla mobilità) serve un motore più semplice il possibile, e qui i Fiat, i Renault, i VW ed i Peugeot non di ultimissima generazione vanno benone.
Alcuni hanno il recupero automatico del gioco delle valvole (ad esempio i VW) e ti tolgono un'incombenza manutentiva che invece altri (Fiat) hanno.
Lascia perdere i giapponesi, per via delle testate troppo tenere e complesse.

Ad ogni modo, per poterti consigliare qualcosa, bisognerebbe capire il tuo budget di spesa.
Se leggi, sono a metano...

#46
pie182

pie182

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 29 messaggi
CITAZIONE(cyrusmith @ Feb 19 2012, 02:16 PM) <{POST_SNAPBACK}>
secondo la mia esperienza...
omissis

Capisco tutti i problemi che mi hai elencato ma continuo a non vederla come una filosofia di vita. Uno si abitua a ogni cosa, specialmente se vuole risparmiare un po' di soldini e di questi tempi ce ne tanto bisogno.

Francamente i problemi che mi hai elencato non li vedo così drastici. Se termina il gas c'è sempre la benzina e quando uno vuole percorrere un certo tragitto fatto di molti km si organizza magari facendo il pieno anche al serbatoio di benzina se sa di non trovare distributori a gas lungo il tragitto.
Se poi malauguratamente non ci si riesce ad abituare alla "scomodità" di rifornire solo in certi orari perchè non c'è il self service, di avere un serbatoio non capiente come quello a benzina o a gasolio si può sempre ritornare al diesel, non credi?
Ciao e grazie per le info :-)

#47
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
@Pie182

Con il gpl i problemi per i rifornimenti sono MOLTO meno che con il metano.In autostrada la possibilità di rifornimento è assicurata,mentre fuori ci sono solo i problemi relativi agli orari di chiusura(dopo le 19.30 rifornirsi di gpl è praticamente impossibile al di fuori della rete autostradale),mentre non è raro incontrare distributori aperti il Sabato e la Domenica per l'intera giornata.

Se pero'la tua prerogativa principale è il risparmio allora forse ti converrebbe prendere in considerazione una vettura trasformabile a metano.

Personoalmente sono proprietario di una vettura a gpl e ne possiedo anche una a metano.Il metano è in assoluto il carburante che consente il risparmio maggiore.Naturalmente risulta molto piu' invasivo,pesante pero'accidenti si risparmia parecchio di piu'!!!!!

Se,come ho capito,sei intenzionato ad acquistare una Fiat pensa alle due possibilità che questi motori ti consentono,valuta anche la possibilità,attraverso il forum,di avere un consiglio su quale impianto possa essere migliore per la tua vettura direttamente da alcuni istallatori MOLTO qualificati ai quali ci siamo rivolti molti di noi.

Messaggio modificato da metaoui, 19 febbraio 2012 - 09:32

Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#48
Metano17

Metano17

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1857 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma...sempre e comunque!
  • Interests:Nordic Explorer
@pie182 Senti, tanto per farmi un'idea. Quanto vuoi spendere massimo?

Messaggio modificato da Metano17, 19 febbraio 2012 - 11:06

rally.gifHonda Civic 1.4 Mood 100 cv - metano Bigas by metanomobile

          Opel Zafira A CNG - Rengined - Tuned?


#49
pie182

pie182

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 29 messaggi
il mio budget di spesa complessiva tra auto ed impianto è 7000 euro smile.gif
Stavo guardando anche per una stilo 1.6i 16V 5 porte Actual o la stilo 1.4 16v...
Che ne dite?c'è qualcuno che la trasformata e sa dirmi come sono i consumi??

Messaggio modificato da pie182, 21 febbraio 2012 - 10:48





2 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 2 guests, 0 anonymous users