Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Condizionatori a celle di Peltier


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1
volperossa

volperossa

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 290 messaggi
  • Gender:Not Telling
  • Location:provincia di bergamo
stavo guardando il mio nuovo frigorino portatile a celle di peltier dove tengo le bottiglie d'acqua durante il lavoro, mi sposto spesso per la mia provincia e mi sono dotato di questo accessorio.

pensavo:

sarebbe possibile utilizzare dette celle per costruire climatizzatori per auto????

quali sarebbero i vantaggi??? non si utilizzerebbe più gas, apparecchiature : compressore, radiatorino in meno di conseguenza peso in meno ?

ma gli svantaggi?? correnti maggiori utilizzate , generatori più grossi, batterie piu' grosse più peso?

perfino a 50 anni continuo a vederne di tutti i colori e alle volte superano tutti i limiti!!!!!!


#2
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
Quante ne ho fatte di sperimentazioni con le celle di Peltier!!!

Iniziai utilizzandole in un sandwich per raffreddare il processore del mio pc da overclock ma la difficoltà di smaltire il calore prodotto dal lato caldo anche utlizzando un dissipatore di rame portava la cella ad avere un rendimento molto scarso.
Poi passai al raffreddamento a liquido e li, aumentando la capacità di assorbimento del calore, aumentò anche il rendimento della cella ma iniziaro i problemi di isolamento del processore dalla consensa che la peltier genere a causa del delta di temperature... quanto mi son divertito con i miei PC in quegli anni!!!

All'epoca la mia auto non aveva il condizionatore e quindi ovviamente pensai di poter "trasferire" la tecnologia del pc per realizzare anche solo un sistema per "reffrescare" in auto. I risultati della divertente sperimentazione furono ovviamente disastrosi perchè la peltier concentra grandi temperature (anche - 80°) in pochi cm2 e per poter utilizzare quel freddo serviva una piastra/radiatore progettata appositamente (cosa che feci) solo che rimaneva il grosso problema che per generare del freddo sufficiente (per raffrscare) avrei avuto bisogno di almeno 10 celle da 150w e se anche avessi trovato l'energia per alimentarle sarebbe rimasto il problema dell'enorme quantità di calore da smaltire per assicurare un discreto rendimento del sistema... ovviamente abbandonai dopo essermi divertito non poco.

Imho le peltier sono adatte quando serve raffreddare a bassissime temperature piccole (o piccolissime) superfici ma per grosse applicazioni sono piuttosto inadatte.

Nico

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users