Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Fiat e Pomigliano...


  • Per cortesia connettiti per rispondere
25 risposte a questa discussione

#1
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Link

CITAZIONE
"Basta prenderci per i fondelli. L'unica ragione dello stop di lunedì è stato perché giocava la Nazionale. Senza accordo si ammazza l'industria"


CITAZIONE
"Qui stiamo facendo discussioni sui giornali, in tv su principi di ideologia che ormai non hanno più corrispondenza con la realtà: parliamo di storie vecchie di 30, 40, 50 anni fa. Parliamo ancora di 'padrone' contro il lavoratore: cose che non esistono più. Il mondo è cambiato e allora o decidiamo di competere veramente a livello internazionale o altrimenti l'Italia non avrà un futuro a livello di manifatturiero. Se la vogliamo ammazzare me lo dite: lo facciamo. Io sono disposto a fare quello che vogliono gli altri"


No words -.-.
Dico solo, in riferimento soprattutto alla prima dichiarazione, che secondo me un amministratore delegato non dovrebbe permettersi di fare codeste dichiarazioni, considerando che ci sono già forti tensioni.

#2
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Beh, ma è vero. :|

E ieri si è visto come pure gli altri lavoratori siano stufi di veder minacciato il posto di lavoro da chi crede di essere ancora negli anni 70.
Se leggi, sono a metano...

#3
Maxnard

Maxnard

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 680 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Pavia
Credo che siano solo parole di terrificante realismo. Era ora che un manager avesse le palle di pronunciarle. Magari stiamo entrando davvero nel terzo millennio...
Sono nel tunnel da talmente tanto...che comincio a pensare di arredarlo!

#4
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Guardate, per me l'industria automobilistica è morta e capisco che sarà sempre più difficile produrre in Italia. Ma non volevo porre l'accento su questo per fare delle polemiche (perchè poi io ho strane visioni tipo non vorrei che fosse quotata in borsa perchè deve pagare sempre i dividendi e agli operai nisba e tutti gli incentivi avuti, diretti e indiretti, sono stati un errore dello stato).
Il punto secondo me è che in una situazione di forte tensione non mi sembra il caso di fare certe dichiarazioni. Ma sarò strano io.

#5
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
La controparte potrebbe ribattere che in un momento di tensione è poco opportuno indire uno sciopero al volo perchè (motivazione fornita dalla Fiom) non erano stati allestiti dei maxischermi dentro alla fabbrica per poter seguire la partita. rolleyes.gif

P.S. Ocio alla demagogia.
SPA significa che non appartiene ad un unico proprietario, ma a tanti soci.
Che un'azienda sia di uno o di tanti proprietari, il guadagno va a loro, che altrimenti impegnerebero altrove le loro risorse economiche, l'azienda non esisterebbe e gli operai sarebbero a casa.
Se leggi, sono a metano...

#6
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
CITAZIONE(Sile650 @ Jun 20 2010, 03:33 PM) <{POST_SNAPBACK}>
P.S. Ocio alla demagogia.


Non posso, è la mia preferita angel.gif Insieme al catastrofismo e al complottismo 44.gif ciapet.gif

#7
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3214 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Ma voi avete letto tutte le modifiche che hanno preteso?

E' una vergogna solo a pensarle certe cose. Siamo alla fine.

Succederà che se per esempio ti fai male sul posto di lavoro ti licenzieranno in tronco per falso. Arriveremo anche a questo.
Non venitemi a raccontare che meglo così perchè altrimenti non lavorano. E' un brutto andazzo e perdere ancora diritti non è giusto. Per di più da una Fiat che è solo buona a lamentarsi,

Ma che la spostasse la produzione all'estero, ma se vuole vendere in Italia gli chiedo una tassa di 10mila € a macchina.


Si vergognino loro, confindustria e i sindacati che han firmato.

Ripeto: è l'inizio della rovina.


Però ora mi fermo perchè siamo li-li per infrangere il regolamento.
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#8
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Grazie Fabio. Non so se hai visto la trasmissione dell'Annunziata di oggi, c'erano Sacconi e il rappresentante Fiom Landini. Beh ti posso dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso da quest'uomo, ha parlato benissimi dicendone di tutti i colori alla fiat e al ministro, ma senza offendere. Se trovi il video su internet guardatelo, ha esposto le sue opinioni chiaramente, con educazione, ma anche con forza. Sacconi ha confermato quello che penso di lui, un ministro incompetente per quella materia e per di più inadatto ai dibattiti, non sa (o forse in questo caso non può) controbattere.

#9
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
@fabiobologna

Straquoto.

Qualunque industriale,anche incompetente o che ha succhiato sangue allo Stato per una vita
si sentira' autorizzato a farsi il contratto di lavoro in casa......poiche' quelli nazionali non avranno piu' valore.
Con la conseguenza che chi ha il coltello dalla parte del manico avra' sempre ragione.
Se in uno stabilimento c'è un problema di assenteismo,o di permessi elettorali lo si affronta,non lo si prende
a mo' di scudo per spazzare via 100 anni di conquiste del Lavoro.
La prossima volta possono venire a dirci che solo chi ha gli occhi verdi ha diritto al salario pieno,per gli altri una decurtazione del 40%.
Dovrebbero vergognarsi.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#10
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3214 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Io parlo da dipendente di una grossa azienda.
In 10 anni si sono fatti scudo dei Confederati per licenziare circa 60mila persone.
Ora con la scusa della crisi ne faranno fuori altri 6.822 (per iniziare).

Parto dal presupposto che molti dovrebbero realmente perdere il posto di lavoro ed andare a zappare la terra e vivere di quello che riescono a produrre, ma sparare a zero e "ricattare" i dipendenti non è giusto.

Se non ci fossero gli operai chi lavorerebbe?

Nella vita non possiamo essere tutti imprenditori o manager!
Ci servono anche gli operai, ci servono tutti coloro che si sporcano le mani nel lavoro e non nell'inchiostro.

Oramai non si tratta più di colore politico, ma di una lotta collettiva.
Però anche nelle aziende oramai c'è una contrattazzione personale e chi più lecca più ha la possibilità di... ma tali dipendenti si devono sempre ricordare che finche' all'azienda fai comodo ti ovattano, ma quando sei un peso, puoi essere anche il migliore di tutti, ma se sei "in mezzo" lo prendi in saccoccia.


Chi ci gestisce gioca a fare il padre eterno con le vite dei lavoratori che con 1000€ di ricatti, mobbing, soprusi non riesce ad arrivare alla fine del mese.

Da sempre sono vicino a queste situazioni perchè domani potrebbe toccare a me e nessuno mi tenderebbe la mano.

In Francia molti miei colleghi si sono suicidati per colpa di amministrazioni che pensano solo ad ingrossarsi gli stipendi.

Però qui rischiamo di andare davvero oltre il regolamento..
Invito tutti a divagare troppo e concludo dicendo che .. "si, si dovrebbero vergognare".
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#11
Arsenio Pinny

Arsenio Pinny

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 541 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(lor.87 @ Jun 20 2010, 01:45 PM) <{POST_SNAPBACK}>
(perchè poi io ho strane visioni tipo non vorrei che fosse quotata in borsa perchè deve pagare sempre i dividendi e agli operai nisba e tutti gli incentivi avuti, diretti e indiretti, sono stati un errore dello stato).

Un'azienda decide di quotarsi in borsa nel momento in cui ha necessità di reperire grosse somme di capitali necessarie alla propria crescita che mediante altre forme societarie non sarebbe possibile reperire wink.gif
Per quanto riguarda gli utili questi possono anche essere non distribuiti ma reinvestiti poi sta al management decidere cosa fare smile.gif

#12
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
CITAZIONE(metaoui @ Jun 20 2010, 10:20 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Se in uno stabilimento c'è un problema di assenteismo,o di permessi elettorali lo si affronta,non lo si prende
a mo' di scudo per spazzare via 100 anni di conquiste del Lavoro.

Tra l'altro il problema dell'assenteismo si riferisce agli anni 2003-2004, prima della "ristrutturazione". Le statistiche attuali danno un assenteismo del 3 virgola qualcosa percento, la migliore percentuale del gruppo fiat.

CITAZIONE
Per quanto riguarda gli utili questi possono anche essere non distribuiti ma reinvestiti poi sta al management decidere cosa fare

Era proprio questo il punto, il non quotarsi in borsa era più una provocazione che altro wink.gif

#13
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE
Ma voi avete letto tutte le modifiche che hanno preteso?
E' una vergogna solo a pensarle certe cose. Siamo alla fine.



Quanto paventi non è legale, di conseguenza mai potrebbe essere oggetto di un qualsiasi accordo. Figurarsi se l'avrebbero firmato il 75% dei sindacati. mellow.gif
Se leggi, sono a metano...

#14
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Quando come in questo caso l'alternativa è perdere il lavoro qualsiasi rospo viene ingollato..ob collo torto
La paura instaurata nei lavoratori gioca brutti scherzi.......
Quando il Contratto di Lavoro viene contrattato direttamente in fabbrica il coltello dalla parte del manico lo ha il Datore di Lavoro.
Se a questo aggiungiamo il tentativo di risolvere i contenziosi attraverso una liquidazione del caso all'interno delle aziende
il gioco è fatto.
Sara' possibile licenziare chiunque anche senza giusta causa pagandogli i danni.
E' dai tempi dell'articolo 18 dello statuto che gli industriali tentano di scardinare queste cose.
Con la globalizzazione il costo del lavoro dovra' livellarsi,ma non possiamo scaricare questo costo solo su poche persone.
Uno stato equo provvede a spalmare su categorie che possono permetterselo questo costo,almeno in parte
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#15
gsani

gsani

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 774 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Verona
Oggi votano i lavoratori, i diretti interessati.
A loro decidere cosa sarà del loro futuro.
Rispettiamo la loro scelta qualunque essa sia.
"Metà del mio denaro l'ho speso in donne, champagne, automobili, moto e aerei...il resto l'ho solo sprecato!!!" (gsani)
“Una volta che hai conosciuto il volo, camminerai sulla terra con gli occhi rivolti sempre in alto, perché là sei stato, e là sogni tornare”. (Leonardo Da Vinci, mica bau bau micio micio)

#16
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(metaoui @ Jun 22 2010, 11:51 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Quando come in questo caso l'alternativa è perdere il lavoro qualsiasi rospo viene ingollato..ob collo torto
La paura instaurata nei lavoratori gioca brutti scherzi.......
Quando il Contratto di Lavoro viene contrattato direttamente in fabbrica il coltello dalla parte del manico lo ha il Datore di Lavoro.


Vabbè, se vogliamo farne una questione ideologica tanto vale lasciar perdere, ognuno si terrà le proprie convinzioni ed amen.

A seguire il tuo ragionemento, quindi, tutte le altre sigle sindacali che hanno trovato soddisfacente l'accordo non contano un tubo, e sono da contarsi alla stessa stregua del singolo operaio che pur di pagare l'affitto accetta di firmare senza manco leggere il contratto.
Se leggi, sono a metano...

#17
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
No,no io non dico che questo accordo non deve passare.....a questo penseranno i lavoratori interessati.
Dico semplicemente che se domani tizio vuol riportare in Italia la fabbrica che Ha delocalizzato,magari
usufruendo di cospicui finanziamenti a fondo perduto non possiamo lasciare solo ai lavoratori di quella
azienda il cerino acceso in mano,ma dobbiamo farci carico come Stato del problema.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#18
Maxnard

Maxnard

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 680 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Pavia
Se lo Stato si farà carico anche dei MIEI problemi, sarò d'accordo anche io. Solo che in quel caso andrà tutto a gambe all'aria!
Sono nel tunnel da talmente tanto...che comincio a pensare di arredarlo!

#19
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Ieri avevo fretta e mi sono espresso male. (obtorto collo anche)
Avevo intenzione di dire che se per lavorare con la globalizzazione il costo del lavoro nei paesi
ricchi deve scendere (nei paesi"cosidetti poveri"si alzera'per effetto di conquiste e diritti adesso negati) non possiamo
(come Stato) lasciare che una fascia di popolazione viva una situazione insostenibile sia come diritti che come reddito.
Secondo me lo stato deve, attraverso una equa ridistribuzione delle risorse compensare cio'.
Per l'industriale di turno chi paga paga, non si formalizza se il target del costo lo raggiunge in una forma o in un'altra.
Anche io non sono daccordo su uno Stato assistenziale.
Ma in Italia tutti gli industriali, onorevoli, notai, calciatori, banchieri, boiardi di stato, manager, senatori ecc ecc non lo possiamo fare.
Sara' perche' ho visto scene da qualche anno a questa parte (in una citta' del nord, iper industrializzata ho visto con i miei occhi persone che hanno aspettato la fine del mercato per poter frugare tra la frutta e la verdura di scarto alla ricerca di qualcosa da raccattare) che mi hanno fatto fatto rabbrividire.
Per cui che volete questa è la mia sensibilita' verso chi (come dice un nostro illustre concittadino) è meno fortunato.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#20
leone48

leone48

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 307 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:sù e giù per la Valsugana
Costituzione italiana, art 46.
Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica
riconosce il diritto dei cittadini, a collaborare nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

ps. nessuna polemica, riflettiamo su questo articolo e chiediamoci, è stato rispettato?
E quì termino il mio intervento.
Buona giornata a tutti.

 "Qubo 300"

Il fiume della vita è corso veloce, rincorrendo la corrente. Prossimo alla foce, nel largo e lento scorrere ...ascolto... il " respiro del tempo ".

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users