Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Biciclette elettriche e ecoincentivi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
74 risposte a questa discussione

#41
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Che poi la sera la attacchi alla tv e grazie alla carica della discesa ti guardi un film a gratis? Furbacchione... tongue.gif
Se leggi, sono a metano...

#42
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Quando è guerra è guerra..............con il costo dell'elettricità salita alle stelle..........tutto fà!
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#43
Gigione

Gigione

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 298 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma (Aurelio)
CITAZIONE(metaoui @ Sep 24 2010, 06:08 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Penso che all'inizio la utilizzerò solo in discesa (non si sa mai).
Per la salita la caricherò sull'autobus ciapet.gif ciapet.gif



Ciao, io ne ho acquistata una lo scorso anno ad Ottobre ed Angelo sa da chi, avendo avuto modo di provarla alle giornate dell'ambiente che si tennero a Roma a Settembre 2009, ne sono rimasto entusiasta, la uso almeno un paio di volte a settimana per recarmi al lavoro in centro (circa 14 Km. all'andata ed altrettanti al ritorno, molta discesa all'andata molta salita al ritorno) come saprai Roma è una città di saliscendi, non per niente è adagiata sui sette colli, mi trovo benissimo, ma alcuni difetti stanno uscendo: il caricatore è difettoso e ha qualche contatto interno fasullo, a volte non carica e scatta continuamente, non lo apro perchè me lo devono cambiare in garanzia, il cambio è alquanto impreciso e alla velocità più alta (VII) il motore smette di spingere molto prima dei 25 kmh previsti, mentre in VI e V spinge bene fino a 25 kmh beninteso devi pedalare, altrimenti niente aiuto.
Potresti trovare interessanti questi siti:
http://www.allarghia...ike.php?lang=it
http://www.jobike.it/forum/
http://bicireclinate...a.forumfree.it/
l'ultima info, prova a cercare su un qualunque motore di ricerca in internet le "recumbent trike" con pedalata-assistita,
mi hanno affascinato.
Fammi sapere che ne pensi, ciao
Gigione (ci siamo conosciuti a Firenze a Giugno)
Ciao, vi butto li un altro paio di palindromi:
E' Corta E Non E' Sadica E Non E' Acida Se Non E' Atroce
I Cani Pseudonani Minano Due Spinaci

#44
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(Gigione @ Sep 26 2010, 09:27 PM) <{POST_SNAPBACK}>
il caricatore è difettoso e ha qualche contatto interno fasullo, a volte non carica e scatta continuamente


E' il tipico difetto dei telefoni Sony Ericsson, dei quali sono un estimatore.
Se leggi, sono a metano...

#45
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
@Gigione

Ciao Gigione mi ricordo perfettamente di te,se non erro eravamo seduti vicino nella terrazza del Capitano,..........come stai?.

Hai dato un'occhio al modello che ho appena acquistato?

Non ho nessuna esperienza in questo campo,ma avendo parlato con un signore che possedeva una bici uguale al modello da me acquistato da oltre 2 anni(anche se a prima vista mi sembra leggermente modificato nella zona motore)..........mi sono fidato.

L'altra variante che mi ha fatto scegliere questo modello,oltre al prezzo, è stata la possibilità di caricare in casa la batteria,comoda e sicura.

Ho dato uno sguardo alle "recumbent trike".....ma non so che dirti,a primo acchito non mi sono sembrate particorlarmente
"comode",ma in alcuni Paesi se ne vedono molte in giro.

Ti ringrazio per i siti che mi hai segnalato,molto interessanti.

Fabio
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#46
Gigione

Gigione

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 298 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma (Aurelio)
Ciao Fabio, boh, io vorrei provarla una trike, l'unico assetto possibile ed aerodinamico è quello recumbent (reclinato all'indietro), ma mi dà l'idea che in questo modo si possa sviluppare una pedalata molto più potente ed efficace, non per niente con alcuni modelli carenati, a sola propulsione umana, senza motorino elettrico hanno fatto anche 70/80 kmh e senza il veicolo avanti a togliere aria, capisco che hanno anche molti problemi, tipo le buche sulla strada, il triplo di possibilità di prenderle, l'inclinazione laterale della strada, la lunghezza della catena e i molti manovellismi connessi, anche per il manubrio vari leveraggi, ovviamente una bicicletta classica è molto più agile e leggera, ma la vorrei proprio provare.
Comunque la mia elettrica al netto dell'incentivo mi è costata meno di 500 €, quasi come quelle dei supermercati, ho anche io la batteria al litio estraibile da 36 volts (anche se la carico in garage dove ho la corrente senza bisogno di sfilarla e portarla a casa) augurati che non si rompa mai dopo la garanzia (sei mesi per la batteria in genere) perchè solo quella costa dai 200 ai 300 €. cambio shimano a 7 rocchetti, la cosa che mi rompe è che arrivando a 23/25 kmh il motore ti molla di brutto e se vuoi andare veloce è tutto di muscoli, ma io già andavo da sempre in bicicletta, quindi ho la gamba allenata.
Mi dicono che è possibile qualche modifica, come far in modo che il motore continui a spingere anche oltre i 25 kmh, oppure farlo lavorare sotto manopola senza pedalare ma sono modifiche irregolari e in così dovresti avere targa, assicurazione, casco ecc. ecc.
In U.s.a. la potenza del motore consentita è maggiore, ci sono anche da 5/600 watt, con quelle si che ci si divertirebbe
Ho visto una foto della tua ed ho letto le caratteristiche, tranne che per le luci e poco altro sembra essere una fotocopia della mia che però credo sia solo assemblata qui in Italia con pezzi forse cinesi. se riesco ti mando una foto o un depliant.
Ciao Gigione
P.s. per Sile650, si ho avuto in passato un sony-ericsson, s'è scassato qualcosa il giorno dopo la scadenza della garanzia, mai più telefonini Ericsson in vita mia, però ho ancora il caricatore perfettamente funzionante buttato da qualche parte...................
Ciao, vi butto li un altro paio di palindromi:
E' Corta E Non E' Sadica E Non E' Acida Se Non E' Atroce
I Cani Pseudonani Minano Due Spinaci

#47
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Ancora non sono riuscito ad averla materialmente in mano(per adesso l'ho solo pagata).......domani dovrebbe essere il grande giorno.

Oggi ho chiesto l'istallazione del bauletto posteriore cosi' da poter riporre giacca antiacqua e grossa catena.

Sono riuscito ad avere anche io gli incentivi(200 euro).

P.S non sarebbe complicato mettere un potenziometro sotto manopola dato che i fili arrivano gia' al manubrio,ma io non sono solito apporre modifiche.

Con le pessime condizioni in cui si trovano le strade della mia Citta',oltre ad aver preso una forcella anteriore ammortizzata mi sono gia' documentato riguardo ad una sella ammortizzata,solo non sono ancora sicuro se è compatibile con l'estrazione della batteria,aspetterò la consegna.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#48
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Che spettacolo!!!!!!

Girare con una bici per il centro ti fa' riscoprire un mondo che credevo perduto.

Le persone che come me hanno fatto questa scelta quando ti incontrano si fermano a fare quattro chiacchiere,oppure
ti intrattengono con argomenti tecnici riguardanti la bici a pedalata assistita, un modo di affrontare la vita meno
stressato, di altri tempi direi.

Poi è veramente simpatico procedere nel piu' assoluto silenzio muovendo solo i pedali

Ecco a questo riguardo vedrò se riesco a munirmi di uno strumento che senza offendere i timpani riesca a farmi sentire per poter procedere in sicurezza, visto che sembra che nessuno mi noti e quindi non si spostano occupando tutta la strada.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#49
gsani

gsani

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 774 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Verona
Il classico campanello, quello che fa drin drin non ti basta ???

Vedrai che con il tempo imparerari ad usarla come si deve, massima resa minima fatica.
Io sono un fedele soetenitore della pedalata "appoggiata".
Con un poco di esperienza capirai di cosa parlo.
"Metà del mio denaro l'ho speso in donne, champagne, automobili, moto e aerei...il resto l'ho solo sprecato!!!" (gsani)
“Una volta che hai conosciuto il volo, camminerai sulla terra con gli occhi rivolti sempre in alto, perché là sei stato, e là sogni tornare”. (Leonardo Da Vinci, mica bau bau micio micio)

#50
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
L'ultima volta(ieri)dopo aver scampanellato per un bel po'sono sbottato in un"CI VUOLE IL MATTONE?"

Devo dire che ho ottenuto l'effetto desiderato........comunque Siena non è abituata al passaggio delle bici,data la conformazione del territorio(é tutta salite e discese)ma spero che se aumentiamo di numero,piano piano........

P.S la sto usando per recarmi a lavorare.........per l'entusiasmo che suscita......spero di vederne tante anche ai miei colleghi.
P.P.S Ho incontrato un signore che ne aveva comperata una su internet........aveva anche il KERS.......mannaggiiaaaa!!!!
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#51
gsani

gsani

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 774 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Verona
Certo che con 200 euro di sconto la bici elettrica comincia a diventare appetibile.
Fin che dura.
Qui, a Verona, ripeto gli incentivo di 200 c'è lo siamo fumati in due giorni
"Metà del mio denaro l'ho speso in donne, champagne, automobili, moto e aerei...il resto l'ho solo sprecato!!!" (gsani)
“Una volta che hai conosciuto il volo, camminerai sulla terra con gli occhi rivolti sempre in alto, perché là sei stato, e là sogni tornare”. (Leonardo Da Vinci, mica bau bau micio micio)

#52
fabiometano

fabiometano

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 19 messaggi
Ma con una bicicletta con pedalata assistita, che salite riesco a fare senza fare troppa fatica o sforzare la bicicletta stessa?

#53
Aura

Aura

    Praticante Ecologista

  • Moderatore
  • StellettaStelletta
  • 495 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Aesis/Piana Rotaliana
Mi hanno detto che si riesce a fare discretamente un 10% di pendenza...
Però questo mi è stato detto da un titolare di una ditta produttrice di Bolzano...

Ad ogni modo, per chi può interessare:
la provincia di Trento offre ben 500euro di incentivi per i residenti!
La logica vi porterà da A a B. L'immaginazione vi porterà dappertutto.(Albert Einstein)

#54
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
@Permutatorista

Dipende da che mezzo intendi acquistare,dai "rapporti" e se è presente un regolatore per la potenza del motore... ecc..ecc.

Ti posso dire che con la mia con la potenza al max e il rapporto piu' alto(dei 7 che sono presenti)agevolmente si superano pendenze dell'8-10%.Mettendoci uno sforzo moderato,senza rischiare l'infarto è possibile arrivare al 12%,oltre non fanno per me!!!

Tieni presente che molto dipende anche dalla massa che devono spostare(non ti diro'neppure sotto tortura quanto peso io).
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#55
casty

casty

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 750 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Busto Arsizio
Dipende anche da quanto lunga è la salita oltre che dalla pendenza più o meno sovraumana.
Tendenzialmente le bici "di serie" hanno batterie intorno ai 10-12Ah quindi l'energia a disposizione è quella, bisogna tenerne conto. Pensare di fare salitoni senza pedalare e a manetta c'è il rischio di esaurire in fretta la batteria (poi si ricarica, ma per esempio le piombo non amano scariche troppo profonde, e poi pedalare a motore spento con 40kg di bici non è bello).

La "ditta di Bolzano", senza far nomi fa biciclette con ruote da 24" (secondo me anacronistiche e piccole) proprio perchè i mercati sono quelli "montani" del sud e nord Tirolo, quindi pedali meglio in salita. Le 26" le considera "oversize"....

Ci sono bici con kit (es. Microbike) che sono molto vantaggiose per le salite per l'ottima coppia che hanno. Ovvio che poi si perde velocità in piano. A Roma ne vendono parecchie proprio per i 7 colli...
E' un kit centrale che interagisce con la corona a differenza dei kit / motori al mozzo ruota che sono classicamente montati sulle ebikes

#56
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
@Casty

Prescindendo dal fatto che la dicitura"a pedalata assistita"dovrebbe tagliare la testa al Toro.....comunque
a scanso di equivoci in TUTTE le bici elettriche in questione obbligatoriamente dobbiamo far girare i pedali
altrimenti se viene usato un accelleratore vengono classificate ciclomotori,con obbligo di casco ed assicurazione.

Quella che possiedo io,poi ha una autonomia di circa 40 Km e pesa circa 24 KG,con ruote da "26"e batteria al litio da 36volts.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#57
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
CITAZIONE(casty)
....omissis
Pensare di fare salitoni senza pedalare e a manetta c'è il rischio di esaurire in fretta la batteria (poi si ricarica, ma per esempio le piombo non amano scariche troppo profonde, e poi pedalare a motore spento con 40kg di bici non è bello).

...ri omissis.....


Le batterie al piombo non amano le scariche PROFONDE e RAPIDE, mentre se sono lente lente, possono sopportarle.....
E' la stessa cosa delle ricariche, che sempre per le batterie al piombo, più SONO LENTE e più si allunga la vita della batteria, ma in nome del tempo e della frenesia si fanno MEDIAMENTE in altro modo che il lento.....

Batteriescion

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#58
casty

casty

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 750 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Busto Arsizio
Ovviamente si parla di "pedalata assistita" anche se io tendenzialmente vedo praticamente in giro tutti che in pratica "appoggiano i piedi sui pedali" ma senza esercitare alcuno sforzo, ergo: di fatto non pedalano.
Io però giro a Milano e non sul passo dello Stelvio...

Sul tema della profondità di scarica della batteria, sarebbe meglio se tutte le batterie, ma maggiormente per quelle al piombo, non andassero sotto una certa soglia. A questo dovrebbe provvedere solitamente la centralina stessa del motore, con un adeguato sistema di cut off del voltaggio.
Almeno questo è quello che ho imparato dopo alcuni anni di esperienza con la ebike e dopo aver letto centinaia di post su jobike.it, vera bibbia, altrimenti io sarei ignorantissimo in materia. Là ci sono i veri esperti

Infatti io all'inizio ho massacrato le mie batterie, senza ricaricarle subito e portandole spesso a fondo carica in giorni di utilizzo...idiozia da neo-ebiker...poi ho imparato

#59
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
Allora siamo fortunati io e la Donny perchè sono 3-4 anni (2006-07) che abbiamo la "cinese" con le batterie al piombo, ed io da buon elettrotecnico la sfrutto il più possibile, mentre la Donny la ricarica ogni 2 giorni.....
Motore e batteria sono ancora quelli originali (ed adesso mi tocco, scusatemi....)

RIPETO la mia convinzione, che se la scarica è in 2-3 gg, è l'utilizzo IDEALE delle batterie al piombo, perchè hai un numero PREFISSATO di ricarche , dopo la batteria ti può lasciare......
IO, la sapevo così, ma magari sbaglio, e MAGARI NO......

Sbagliescion

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#60
casty

casty

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 750 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Busto Arsizio
Per le batterie al piombo consigliano di ricaricarle il prima possibile altrimenti cmq si degradano (non so di quanto), infatti io adesso quando torno dal mio giro le riattacco subito
Il motore invece è quasi eterno se non viene sottoposto a stress tremendi tipo survoltaggio enorme o scaldate da paura.
Le litio invece, sempre che non si vada sotto certi valori di soglia, e se non sottoposte a stress di calore (come nei pc) possono essere tranquillamente portate a fondo carica e poi ricaricate. Hanno cmq un degrado fisico nel tempo, su questo nessuna chimica è esente.

Il numero di cicli di scarica/carica (2/300 per una piombo) di solito viene considerato per scariche complete
Se ad es. con una batteria che ha un autonomia di 40Km ne fai solo 10 e poi ricarichi non è una scarica completa.

Proprio alla luce dell'attuale tecnologia delle batterie io sono ancora piuttosto scettico sull'auto elettrica. Soprattutto se uno non macina molti km come il sottoscritto.
Caricarci sopra 10-15mila€ di litio che dopo 3/4 anni comunque si degrada e va magari cambiato....insomma...

Nel forum di jobike c'è qualcuno che comincia ad aver usato da un paio d'anni le prime litio. Per ora le esperienze paiono buone in termini di durata e cicli di ricarica. Vedremo tra altri 2 in che stato saranno e potremo cominciare a tirare qualche giudizio più definitivo.
Sicuramente durano più che nei pc portatili (nel mio già dopo 6 mesi la batteria non dura come nuova, ma lì il calore è tremendo)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users