Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Qubo Natural Power: Bombole aggiuntive


  • Per cortesia connettiti per rispondere
168 risposte a questa discussione

#121
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Mi inserisco anch'io e incollo un post di qualche tempo fa a proposito della liberalizzazione del tuning contenuta in uno dei tanti "milleproroghe" in questo caso quello del 2009.

Il decreto milleproroghe liberalizza il Tuning
All'articolo 29 si elimina il nulla osta delle case alle modifiche di auto e moto

Commenti (28) Invia ad un amico Stampa
Il maxiemendamento al decreto milleproroghe incassa il via libera definitivo da Montecitorio e il mondo del Tuning festeggia. Con il voto di fiducia di stasera, infatti, è stato eliminato il nulla osta della casa costruttrice su modifiche tecniche ed estetiche significative apportate su autovetture e motocicli.

La svolta è arrivata dopo una lunga battaglia per ottenere la liberalizzazione del tuning, sull'esempio di altri paesi dove è possibile apportare modifiche a fronte di una certificazione di un ente terzo (in Germania, per esempio, è il Tuv). Un passo importante, che cambia quanto previsto dall'articolo 75 del Codice della Strada (attualmente in fase di revisione) per cui l'elaborazione è legata al rilascio del nulla osta da parte del costruttore "con visita e prova presso i competenti uffici della direzione generale della Motorizzazione Civile". In pratica chi voleva montare, ad esempio, gomme più larghe di quelle di serie doveva chiedere il permesso a chi ha costruito e omologato il mezzo. Capitava però che spesso le case non rilasciassero i nulla osta o che addirittura non rispondessero alle richieste o che rispondessero troppo tardi e presentando un conto troppo salato.

All'articolo 29, 3-bis, del milleproroghe si annuncia che "il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti stabilisce con propri decreti norme specifiche per l’approvazione nazionale dei sistemi, componenti ed entità tecniche, nonché le idonee procedure per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti dei veicoli, su tipi di autovetture e motocicli nuovi o in circolazione. I sistemi, componenti ed entità tecniche, per i quali siano stati emanati i suddetti decreti contenenti le norme specifiche per l’approvazione nazionale degli stessi, sono esentati dalla necessità di ottenere l’eventuale nulla osta della casa costruttrice del veicolo di cui all’articolo 236, secondo comma, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495, salvo che sia diversamente disposto nei decreti medesimi".

Un'apertura che era stata auspicata anche dall'Unione Europea. Un invito a non ostacolare il mercato del tuning, anch'esso duramente colpito dalla crisi, era stato lanciato da Bruxelles approvando un anno fa e con larga maggioranza il "Car21". Il documento conteneva, tra i vari spunti, l'auspicio ad armonizzare le leggi europee in un'ottica di sicurezza gettando le basi per lo sviluppo di un mercato di componenti "personalizzati". Un avvio, che soprattutto in questo difficile momento economico, potrebbe risultare decisivo per il futuro dell'elaborazione.


Se ho letto bene, la bombola, in quanto omologata "in se" e il lavoro, in quanto certificato da un installatore abilitato, non necessiterebbero di nulla osta di fiat per l'omologazione o sbaglio?
Quindi la motorizzazione non potrebbe chiedere qualcosa che non esiste più.
Commentate. Io a Roma ho trovato chi mi fa il lavoro per 250 euro.




#122
alef

alef

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 148 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brianza nerazzurra
Anzitutto grazie per il contributo nel quote! Da approfondire.

Potresti invece scriverci - in dettaglio - il preventivo che hai concordato con l'installatore? Ossia ciò che abbiamo cercato di documentare coi nostri post precedenti - vedasi alef ed ontna -. Grazie!

Messaggio modificato da alef, 04 febbraio 2012 - 04:15

Zafira Tourer EcoMTurbo

 


#123
ontna

ontna

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi
  • Gender:Male
Per 250€ si può anche fare un giro a Roma winner.gif


Fiat Qubo 1400 Dynamic Verde .
Record di carica 15,4 Kg

#124
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Dunque non abbiamo parlato di misure precise ma di autonomia. Lui mi ha parlato di un aumento di autonomia di circa 100 km che non sarebbero male, io però, per non perdere troppo spazio in altezza vorrei valutare la possibilità di mettere due bombole aggiuntive, una verso i sedili (un po più grande) e una (più piccola) verso il portellone del bagagliaio.
Se lato portellone ci andasse quella da 17 cm di diametro sarebbe l'ideale.
Ah.. il prezzo del lavoro è senza il costo per l'omologazione.
A proposito della norma, se uno avesse soldi da spendere si potrebbe anche fare l'intervento e poi portare l'auto in motorizzazione chiedendo l'omologazione ai sensi dell'art. 29 del decreto milleproroghe 2009, ci sarebbe da ridere che ne pensate?

Messaggio modificato da sasvar, 04 febbraio 2012 - 07:17


#125
alef

alef

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 148 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brianza nerazzurra
Ti lascio l'onore - e l'onere wink.gif - di fare tu l'apripista! mavieni.gif

Zafira Tourer EcoMTurbo

 


#126
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Fino ad adesso il problema è sempre stato trovare chi omologa l'impianto modificato,non chi avrebbe provveduto alla modifica(qualunque istallatore qualificato,istallando impianti,credo sia in grado di aggiungere bombolame).

Effettuare il lavoro e cercare di omologare l'impianto successivamente significa tenere fermo il veicolo in quanto non piu' in regola.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#127
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Concordo con metaui ma proviamo a rovesciare il discorso. Vado da un installatore e gli chiedo la fattibilità pratica e "giuridica" del lavoro. Il 99% degli installatori dice che tecnicamente è possibile ma non si può fare a causa del nulla osta della casa.
A questo punto ho due possibilità:
1) Parto alla carica con la storia della liberalizzazione del tuning e chiedo all'installatore di verificare preventivamente la fattibilità con la motorizzazione. Come dire, se vuoi fare il lavoro approfondisci la questione
2) Vado (o scrivo) alla motorizzazione più vicina e pongo il quesito ovviamente facendo presente la nuova normativa. Se ottengo una risposta positiva torno dall'installatore e gli faccio fare il lavoro chiedendo un congruo sconto per lo sbattimento.

E' esattamente quello che abbiamo fatto finora ma non eravamo a conoscenza della norma "liberalizzatrice".
Quindi diamoci da fare.
Il primo che trova la strada fa un fischio!


#128
ontna

ontna

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi
  • Gender:Male
A me ci ha pensato l'installatore a chiedere alla motorizzazione.
Io l'operazione non l'ho più fatta per il costo esagerato 500 € per aumentare di 70 km l'autonomia
Fiat Qubo 1400 Dynamic Verde .
Record di carica 15,4 Kg

#129
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Otna, sai per caso quale strada "giuridica" avrebbe percorso il tuo installatore per avere l'ok dalla motorizzazione?


#130
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Ho scritto alle tre motorizzazioni di Roma, incollo la mail.
Attendo risposta.... la daranno?




Possiedo una Fiat Qubo Natural Power con alimentazione benzina/metano con impianto installato dalla fabbrica. Anno immatricolazione 2009.

Vorrei installare una bombola metano aggiuntiva omologata.

Chiedo se, alla luce dell'art. 29 del cd. "decreto milleproroghe 2009" (decreto legge 30 dicembre 2008, n. 207, convertito in legge 27 febbraio 2009, n. 14, che ha introdotto modifiche all'art. 75 del Dlgs 30/4/1992 n. 285) , l'intervento sia possibile senza che venga richiesto il preventivo nulla osta alla casa costruttrice del veicolo.



Porgo distinti saluti


#131
ontna

ontna

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi
  • Gender:Male
Ciao Sasvar, a me l'installatore mi ha detto di aver parlato direttamente con la motorizzazione.
Fiat Qubo 1400 Dynamic Verde .
Record di carica 15,4 Kg

#132
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
A me pare che l'unico che ha trovato una certezza sia Ontna,un istallatore che omologa la trasformazione anche se caro.

Proporrei di tassarci per far fare ad Ontna il lavoro dal suo metanaro(piu'caro di circa 200 euro).Dopodichè avendo un precedente probabilmente tutte le motorizzazioni sarebbero costrette ad omologare.Potremmo a quel punto rientrare con i soldi spesi facendoci fare piu' preventivi ed accettare quello piu' conveniente.

Se attraverso il forum,ma non solo,troviamo dieci persone che si tassano di venti euro risolviamo il problema.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#133
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Premetto che sono d'accordo con i 20 euro e lo sarei anche se gli euro fossero 40.
Quindi consideratemi dei vostri.
Detto questo sono andato avanti nel mio escursus giuridico sul codice della strada e normativa inerente ed ho rintracciato l'art. 236 del regolamento di attuazione dell'art. 78 del codice della strada ovvero l'articolo che ci riguarda da vicino.

Il regolamento citato recità così :

CERTIFICATO DI APPROVAZIONE, ORIGINE ED OMOLOGAZIONE (ARTT. 76-79 C.S.)

Art. 236. - Modifica delle caratteristiche costruttive dei veicoli in circolazione e aggiornamento della carta di circolazione (art. 78 C.s.).

1. Ogni modifica alle caratteristiche costruttive o funzionali, tra quelle indicate nell'appendice V al presente titolo ed individuate con decreto del Ministero dei trasporti e della navigazione - Direzione generale della M.C.T.C., o che determini la trasformazione o la sostituzione del telaio, comporta la visita e prova del veicolo interessato, presso l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente in relazione alla sede della ditta che ha proceduto alla modifica. Quando quest'ultima è effettuata da più ditte, senza che per ogni stadio dei lavori eseguiti venga richiesto il rilascio di un certificato di approvazione, l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente per la visita e prova è quello nel cui territorio di competenza ha sede la ditta che ha operato l'ultimo intervento in materia. In tale caso la certificazione dei lavori deve essere costituita dal complesso di tutte le certificazioni, ciascuna redatta dalla ditta di volta in volta interessata dai diversi stadi, con firma del legale rappresentante autenticata nei modi di legge.

2. Ogni modifica riguardante uno dei seguenti elementi:

a) la massa complessiva massima;
b ) la massa massima rimorchiabile;
c) le masse massime sugli assi;
d) il numero di assi;
e) gli interassi;
f) le carreggiate;
g) gli sbalzi;
h) il telaio anche se realizzato con una struttura portante o equivalente;
i) l'impianto frenante o i suoi elementi costitutivi;
l) la potenza massima del motore;
m) il collegamento del motore alla struttura del veicolo,

è subordinata al rilascio, da parte della casa costruttrice del veicolo, di apposito nulla-osta, salvo diverse o ulteriori prescrizioni della casa stessa. Qualora tale rilascio non avvenga per motivi diversi da quelli di ordine tecnico concernenti la possibilità di esecuzione della modifica, il nulla-osta può essere sostituito da una relazione tecnica, firmata da persona a ciò abilitata, che attesti la possibilità d'esecuzione della modifica in questione. In tale caso deve essere eseguita una visita e prova presso l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente in base alla sede della ditta esecutrice dei lavori, al fine di accertare quanto attestato dalla relazione predetta, prima che venga eseguita la modifica richiesta.


3. L'aggiornamento dei dati interessati dalla modifica viene eseguito dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. cui sia esibito il certificato d'approvazione definitivo della modifica eseguita, oppure dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. che ha proceduto all'ultima visita e prova con esito favorevole. Tale aggiornamento ha luogo mediante l'emissione di un duplicato della carta di circolazione, i cui dati vanno variati o integrati conseguentemente alla modifica approvata.

Se leggete con attenzione la zona in rosso allora forse abbiamo trovato l'escamotage che userebbe l'installatore di ONTNA ovvero una semplice dichiarazione con cui un installatore autorizzato attesta che quella modifica (l'aggiunta della bombola) è possibile eseguirla.

Ma la norma liberalizzatrice che ho citato è intervenuta proprio su questo punto, ovvero sul secondo comma dell'art. 236 di questo regolamento che ho incollato quindi insisto nel dire che la norma è dalla nostra parte, non c'è bisogno di escamotage!!

In aggiunta a quanto detto, la modifica introdotta dalla norma si occupa anche di precisare che

3-ter. Qualora le norme di cui al comma 3-bis si riferiscano a sistemi, componenti ed entità tecniche oggetto di direttive comunitarie, ovvero di regolamenti emanati dall'Ufficio europeo per le Nazioni Unite recepite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, le prescrizioni di approvazione nazionale e di installazione sono conformi a quanto previsto dalle predette direttive o regolamenti.

Il regolamento ECE/ONU r/110 (che è quello che ci riguarda) è appunto emanato dall'ufficio europeo per le Nazioni Unite. Ora però spiegatemi, cosa vuol dire secondo voi "le prescrizioni di approvazione nazionale e di installazione sono conformi a quanto previsto dalle predette direttive o regolamenti"?

#134
ontna

ontna

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi
  • Gender:Male
CITAZIONE(metaoui @ Feb 7 2012, 11:33 AM) <{POST_SNAPBACK}>
A me pare che l'unico che ha trovato una certezza sia Ontna, un istallatore che omologa la trasformazione anche se caro.

Da quanto mi aveva detto l'installatore, mi aveva parlato di un limite massimo di peso (bombole) che potevo installare, senza perdere un posto passeggeri.

Con questo limite, le bombola che potevo installare mi aumentava di 70 km l'autonomia, un po pochi a fronte di una spesa di 500€.

Con 500 € percorro 10000 km.
Fiat Qubo 1400 Dynamic Verde .
Record di carica 15,4 Kg

#135
pinodani

pinodani

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 5 messaggi
vorrei contattare ontna per conoscere il nome dell'installatore che gli ha garantito l'installazione.
come fare?


#136
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3225 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Lo hai appena fatto, scrivendo sul forum...
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#137
sasvar

sasvar

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 9 messaggi
Ragazzi forse qualcosa si muove.
Tempo fa ho scritto alla fiat chiedendo se è possibile installare una bombola aggiuntiva sulla qubo.
Ecco la loro risposta:


Egregio Sig. ****
abbiamo ricevuto la Sua email e La ringraziamo.
La invitiamo a inoltrare una richiesta tramite fax, e.mail o indirizzo postale, completa di:
* descrizione dettagliata del tipo di trasformazione * disegni della casa costruttrice del particolare che si vuole aggiungere
* copia del libretto di circolazione,
*indirizzo e recapito telefonico, nonché Autorizzazione secondo DLG 196/03.
al seguente indirizzo:
FIAT GROUP AUTOMOBILIES SPA
Customer Relations
CENTRO TECNICO
5 PIANO
Viale Luraghi, snc, 20020
Arese (MI)
Fax. 02.44408197 / oppure email : customercareitalia@fiat.com
Facendo riferimento al numero di pratica 32*****


Secondo voi se allego alla documentazione una relazione dell'officina che eseguirebbe l'intervento, eventualmente corredata della scheda tecnica della bombola, potrebbe andare?



#138
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Caspita, questa sì che è una notizia! ohmy.gif

Direi che la relazione dell'installatore sul tipo bombola e su dove verrà montata, indicando che comunque il montaggio verràm sottoposto a collaudo della MTC, sarà più che sufficiente.
Lo scoglio principale era che Fiat volesse prendere in esame la cosa. Direi che ora la strada è in discesa! smile.gif
Se leggi, sono a metano...

#139
xavierxavier

xavierxavier

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 4 messaggi
Venerdì pomeriggio saprò se la motorizzazione mi autorizza l'aggiunta di una bombola.
Probabilmente dovrò subire una riduzione di posti da 5 a 4 ma poco male, la userei quasi sempre da solo...

Vi aggiornerò.

#140
xavierxavier

xavierxavier

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 4 messaggi
Salve a tutti,
scusate il ritardo per l'aggiornamento, non è dipeso da me ma mi hanno fatto attendere più di quanto promesso.

La risposta della motorizzazione è stata: serve il nulla osta della casa costruttrice dell'auto.

In teoria poi l'installatore potrà procedere all'aggiunta di un serbatoio extra e procedere con la richiesta di omologazione.
Sembrerebbe fattibile ma fino alla realizzazione del tutto...
Io non ho ancora l'auto, la sto comprando, se qualcuno di voi che ha già avuto il nulla osta vuole provare... ci faccia sapere.

La risposta proveniva dalla motorizzazione civile di AREZZO.

fateci sapere.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users