Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Rifornimento GPL: valori nominali e reali


  • Per cortesia connettiti per rispondere
31 risposte a questa discussione

#1
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
CITAZIONE(lor.87 @ Nov 10 2009, 11:12 PM) <{POST_SNAPBACK}>
ero curioso di sapere cosa accadeva quando la pistola sparava pressione e si bloccava il rifornimento così lo chiesi al gpllaro. Mi disse che in quel momento viene raggiunta l'80% della capacità e scatta il blocco, lui però pigiando un pulsante mi caricò qualcos'altro allo scopo di arrivare a 20 euro precisi di carburante (si tratta di 0,5L o max 1L in più).

Secondo me il blocco per troppo pieno, quando si raggiunge l'80 % del riempimento, deve avvenire tramite un sensore interno al serbatoio.
Questo perche' l'erogatore non sente nessuna differenza tra un riempimento al 10 % o all'80 % o al 100 %, il gas e' liquido quindi mantiene sempre la stessa pressione, a meno che non si arrivi al 100 %, quando la pressione aumenterebbe enormemente perche' il liquido (incomprimibile) ha riempito il serbatoio.

In effetti cercando su internet ho trovato questo documento della Turin Gas
CITAZIONE
Per evitare questa situazione, la legge prevede che il serbatoio non debba mai essere rifornito di GPL in fase liquida per oltre l'80% del volume. A ciò provvede una speciale valvola, attraverso un galleggiante ed un opportuno sistema di blocco. E' da segnalare il fatto che altri sistemi innovativi sono allo studio e garantiranno ulteriormente la sicurezza contro il riempimento eccessivo.

Dunque la valvola chiude il condotto di riempimento al raggiungimento del livello prefissato, l'erogatore si trova il condotto chiuso (pressione che sale enormemente) e probabilmente ha un sensore che interrompe l'erogazione.

Non so' che pulsantino possa aver premuto il gpllaro, sull'erogatore o sul serbatoio ?
Magari ha semplicemente dato un'altra botta di pistola, riuscendo a far entrare un altro po' di gas.


Girando su internet ho trovato questo link alla OMB di Salerno, si vede la valvola multifunzione con il gallegiante.

ciao

#2
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Può anche essere come dici tu Toninon, ma come spieghi i 35-36 L caricati da chi dovrebbe avere un serbatoio da 42L e soprattutto i miei 38,86L con un serbatoio da 44L (la scritta 44 è in rilievo sul serbatoio stesso)? E' questo che non riesco a capire.
Il fatto importante comunque per me non è quando e come scatta il blocco e a causa di che cosa, ma piuttosto che questo blocco si può superare in qualche modo andando a riempire il serbatoio oltre l'80% (forse premendo un pulsante sulla colonnina, forse sulla pistola, forse chissà come...).
Sarebbe interessante approfondire la questione, ma dovremmo aprire un'altra discussione intitolata carica distributori gpl e vedere se queste cose accadono anche con altre macchine. Avendo un grossi campione di auto a gpl (dalla super eos del capitano alle grandi punto) potremmo sviscerare bene il problema.
Se volete create una discussione a parte e spostate questi messaggi lì

#3
andreanet

andreanet

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Ardea (RM)
Anche il mio serbatoio è un 42 lt ma sono già due pieni che arrivo a caricare oltre i 35 lt, ovvero + o - due litri oltre la soglia dell'80%!
Dovrei forse fermare l'erogazione prima?

#4
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Il galleggiante durante il rifornimento va su e giù, perchè il liquido oscilla. E' facile quindi che possa arrivare a far scattare la valvola ma poi, pochi istanti dopo, sia fermo un po' sotto.

Secondo me il gipiellaro ha interrotto la erogazione (così la valvola è tornata in posizione neutra) e quindi ha ridato pressione, andando a riempire quel po' che mancava all'80%.

CITAZIONE(andreanet @ Nov 11 2009, 01:50 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Dovrei forse fermare l'erogazione prima?


Non credo, Andrea.
Non conosco nel dettaglio gli impianti a gpl, ma so che quando si stabilisce una soglia a livello tecnico lo si fa tenendo conto di tutte le variabili possibili per aver comunque un buon margine di sicurezza. Una di queste variabili è proprio il riempimento che può essere un po' di più o un po' di meno, quindi nessun problema.

Mi ricordo che all'epoca tantissimi gipiellisti facevano modificare (illegalmente) la taratura del galleggiante, per caricare di più...
Se leggi, sono a metano...

#5
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
CITAZIONE(lor.87 @ Nov 11 2009, 10:43 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Il fatto importante comunque per me non è quando e come scatta il blocco e a causa di che cosa, ma piuttosto che questo blocco si può superare in qualche modo andando a riempire il serbatoio oltre l'80% (forse premendo un pulsante sulla colonnina, forse sulla pistola, forse chissà come...).

E' importante sapere che la valvola non e' aggirabile, salvo i trucchetti detti di seguito, quindi si puo' stare relativamente tranquilli, il gpllaro non puo' caricare come vuole, pulsantini o meno.

CITAZIONE(Sile650 @ Nov 11 2009, 02:05 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Il galleggiante durante il rifornimento va su e giù, perchè il liquido oscilla. E' facile quindi che possa arrivare a far scattare la valvola ma poi, pochi istanti dopo, sia fermo un po' sotto.

Secondo me il gipiellaro ha interrotto la erogazione (così la valvola è tornata in posizione neutra) e quindi ha ridato pressione, andando a riempire quel po' che mancava all'80%.

Si tutto realistico, stavo pensando che dando una botta alla macchina si farebbe oscillare il liquido, e cosi' si riuscirebbe a far entrare un altro po' di GPL, una pratica che direi sia meglio evitare.

CITAZIONE(Sile650 @ Nov 11 2009, 02:05 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Non conosco nel dettaglio gli impianti a gpl, ma so che quando si stabilisce una soglia a livello tecnico lo si fa tenendo conto di tutte le variabili possibili per aver comunque un buon margine di sicurezza. Una di queste variabili è proprio il riempimento che può essere un po' di più o un po' di meno, quindi nessun problema.

Sempre dal sito della Turin Gas:
CITAZIONE
Fintantochè una parte, anche piccola della sua capacità, contiene GPL in fase gassosa, la pressione che regna al suo interno è pari alla tensione di vapore di quella data miscela di GPL, a quella temperatura, quindi si tratta di vapori di pressione comunque bassi rispetto allsa resistenza del serbatoio. Se, invece, il serbatoio è completamente pieno di liquido, la pressione può assumere valori molto alti.

Il GPL liquido, infatti, ha un coefficiente di dilatazione cubico alquanto elevato, dell'ordine di 0,002 - 0,0025 -oC-1, ossia circa 2000 volte quello dell'acciaio e, come quasi tutti i liquidi è ben poco comprimibile. Risulta quindi evidente che, ad un aumento di temperatura, corrisponde una dilatazione del GPL liquido che, se costretto all'interno di un ambiente chiuso, può sviluppare pressioni qualsiasi. In tal caso, quindi, la pressione non dipende tanto dal GPL liquido, quanto dalla resistenza del serbatoio.

Per evitare questa situazione, la legge prevede che il serbatoio non debba mai essere rifornito di GPL in fase liquida per oltre l'80% del volume. A ciò provvede una speciale valvola, attraverso un galleggiante ed un opportuno sistema di blocco. E' da segnalare il fatto che altri sistemi innovativi sono allo studio e garantiranno ulteriormente la sicurezza contro il riempimento eccessivo.

Il riempimento limitato all'80% costituisce un ottimo margine di sicurezza. E' infatti necessario un surriscaldamento del GPL contenuto nel serbatoio di oltre 80 -oC al di sopra della temperatura ambiente, perchè la sua dilatazione lo porti ad occupare l'intero volume. Un' escursione termica così elevata si può avere solo al persistere di un incendio, ma NON nelle condizioni normali d'uso.

Bisogna infine considerare che il raggiungimento del riempimento totale segna l'inizio della condizione di pericolo, ma non significa che il serbatoio sia in procinto di scoppiare, poichè dispone ancora di tutta la capacità che la lamiera ha di stirarsi prima di giungere a rottura.


Direi rassicurante, al limite esistono anche le valvole di sovrapressione, anche se per arrivare a tanto deve trattarsi di un incendio (facendo i debiti scongiuri).

E naturalmente segnalo anch'io ai moderatori che una discussione ad hoc sarebbe piu' opportuna.
(azz ! che velocita', gia' spostato in un topic adatto.)

ciao

#6
casty

casty

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 751 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Busto Arsizio
Un giorno il mio gasaro mi ha detto "proviamo a vedere se ce ne sta di più" e ha provato usando il bocchettone a pistola e cercando di sparare dentro gas dosando il grillettone con sensibilità chirurgica...ma non è riuscito
La valvola non ne voleva sapere di "riaprirsi" o di lasciar entrare la benchè minima quantità di gas ulteriore.
Quindi io continuo a tenermi la mia "soglia di livello" purtroppo ben al di sotto del 80% causa errata taratura di fabbrica e non ho la fortuna di Lor87 o Andreanet....

#7
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
Succede spesso anche a me.
Il serbatoio della Grande Punto GPL è di 45 l, quindi 38 effettivi.
Sul libretto c'è scritto infatti a chiare lettere di non superare mai i 38 litri di rifornimento.

Spesso però si va oltre il limite anche se di pochissimo, intendo roba tipo 38,spiccioli.
In un solo caso superai i 39, mi pare 39,40... devo rivedere i miei "appunti".
Altre volte invece ce ne entrano 37,... e solo in un paio di casi meno di 37.

Chiesi la cosa proprio sul forum e rispose nicovent:

CITAZIONE(nicovent @ Sep 2 2009, 11:56 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Allo stato liquido Gpl è soggetto a piccole variazioni di volume e si stima una variazione di volume di circa lo 0,25% per ogni grado di variazione termica. (Per questo motivo il serbatoio non deve mai essere riempito oltre l'80% della sua capacità).
Direi che le variazioni più importati avvengono in base all'efficienza dell'impianto di distrbuzione.


Superare il limite di oltre 2 litri può rappresentare un problema se invece si tratta di spiccioli come hai detto tu non è assolutamente necessario allarmarsi.

Nico


Tornando al discorso della forzatura, è capitato anche a me il "gasaro" che per arrotondare spara un altro paio di volte con la pistola...

#8
SinSP1910LE

SinSP1910LE

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 56 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Lariano
  • Interests:Moto, auto, filatelia, numismatica.
Se la pompa è abbastanza recente e dici che si è fermato a 20,00€ precisi, molto probabilmente il "tastino" premuto era uno di quelli per l'importo, infatti premendolo l'erogazione si ferma allo scattare dell'euro successivo wink.gif.

Gli unici modi che ho visto per far entrare un altro po di gpl in un serbatoio sono di agire manualmente sulla pistola o sul rubinetto posto all'inizio del tubo (credo solo i distributori più vecchi) ma ho potuto notare che su molte auto con impianti recenti, i "gippiellari" non forzano più il gas dopo il blocco, credo stiano montando valvole più efficienti che quando bloccano... bloccano smile.gif.
A tal proposito, ricordo che sia sulla Uno (impianto del 2000) che sulla Cordoba (impianto del 1999) e solo in alcuni distributori (e tutti del cane a 6 zampe), a volte il blocco della valvola non era perfetto, ho sempre pensato che in quei distributori la pressione d'erogazione fosse più elevata (confermato anche da pieni "bomba" tongue.gif ) tanto da non far chiudere bene o completamente la valvola, infatti dopo un tenue e sordo "stump", l'erogazione procedeva, molto più lenta (non ai livelli di 1, 2 centesimi ogni 5 secondi) ma procedeva e, sempre sulla Uno, durante un viaggio, mi rifornirono con circa 54l di gpl su un serbatoio da 60l e la pompa stava ancora immettendo gas, l'avrei fermata io se non fosse arrivato l'addetto che si era allontanato per fare benza o puzzolio ad altre auto angry.gif

Ciao ciao
Daniele
"Officine Guzzi a Mandello del Lario, ramo che volge a mezzogiorno, o quasi, riva orientale, dopo un pò di golfi e seni da Lecco.Sparso, il borgo, sull'ampio ventaglio della deiezione.Guzzi!Nome vivo e dirò palpitante nella sistole-diastole d'ogni italico centauro."Carlo Emilio Gadda

#9
Gigione

Gigione

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 298 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma (Aurelio)
CITAZIONE(scozzio @ Nov 11 2009, 08:28 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Succede spesso anche a me.
Il serbatoio della Grande Punto GPL è di 45 l, quindi 38 effettivi.
Sul libretto c'è scritto infatti a chiare lettere di non superare mai i 38 litri di rifornimento.
.......................


Ehm, scusa, di che ti lamenti? Qui a Roma l'80% di 45 litri fa solo 36 litri, se tu riesci a metterne 38 mi pare che sei di 2 litri oltre il limite ............................
Ciao, vi butto li un altro paio di palindromi:
E' Corta E Non E' Sadica E Non E' Acida Se Non E' Atroce
I Cani Pseudonani Minano Due Spinaci

#10
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
Pardòn mi son confuso io a scrivere... 45 litri è la capacità del serbatoio benzina...
Quello a GPL è di 47,5 litri, il che significa che l'effettivo è 38.

#11
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
Ciao a tutti,
vorrei porvi un problema.

Premessa: ho una GrandePunto GPL, ha 8 mesi di vita ed ho fatto 17000 km.

Sotto Natale ho fatto come sempre il pieno, ma l'erogazione anziché fermarsi agli usuali 38 litri di sicurezza (cl più cl meno, a volte son 37, a volte 39) la bombola s'è riempita quasi tutta (quasi 47 l). Fuori la temperatura era di qualche grado sottozero.
Ho praticamente fatto fuori subito quei litri eccedenti perché dovevo partire per un viaggio di oltre 100 km, per cui in capo alla nottata, quanto a gpl nel serbatoio ero tornato ai livelli di sicurezza.

Ho chiamato in Fiat preoccupatissimo, e mi hanno detto che è stato molto freddo e che ci stava che fosse dovuto a quello; ho ribattuto che potevo capire 1-2 litri in più, ma 8-9 litri mi sembravano un po' troppi !
Mi hanno detto di riprovare a fare il pieno.

La volta successiva per motivi miei ho potuto mettere solo 20 €, che con questi prezzi in salita significa 35-36 litri. Quindi niente da segnalare.

Poi però ho rifatto il pieno il 31 dicembre, e ci sono ricascato: 47 litri, ma stavolta la temperature esterna era 18° !
Altro viaggione di fine anno (non è che l'ho fatto apposta: stavo proprio partendo...) e di lì a poco nel bombolone ero tornato ad avere gpl per meno dei canonici 38 litri.

Stavolta però non ho voluto sentire scuse.
Ho spiegato con calma la situazione ed ho un appuntamento per domani: porto la macchina dal meccanico per un controllo della bombola (che ho vuotato fin da domenica... sto andando a benza).

Secondo voi che è successo ?
Si è rotta la valvola ?

Domanda:
se mi si fosse riempita la bombola per il 100% (o comunque per più dell' 80%) a luglio con la macchina, che ne so, parcheggiata per ore al sole a 35°... tanto per estremizzare: cosa poteva succedere ?

Sono curiosità da profano, però andando a gpl credo che sia bene saperlo.
Grazie a chi mi risponde.

#12
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Sicuramente c'è un malfunzionamento della valvola.

P.S. Il pieno l'hai fatto in due distributori diversi?

Quanto alla domanda su cosa sarebbe successo a luglio... dovrebbe esserci una valvola di sovrapressione a far sfogare il gas prima di KA-BOOM clamorosi. Ma di gpl non me ne intendo.
Se leggi, sono a metano...

#13
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
No, è vero è successo nello stesso distributore, ma è un posto dove vado a fare il pieno da otto mesi, e non era mai accaduto.
Anzi, a pensarci bene era sempre stato uno di quei distributori dove a fatica entravano 37 litri, insomma uno di quelli che erogavano meno gpl degli altri.

#14
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Ok, quindi è da escludere che la colonnina sparasse numeri "a cacchio". wink.gif
Se leggi, sono a metano...

#15
Metano17

Metano17

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1857 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma...sempre e comunque!
  • Interests:Nordic Explorer
CITAZIONE(scozzio @ Jan 12 2010, 11:27 AM) <{POST_SNAPBACK}>
No, è vero è successo nello stesso distributore, ma è un posto dove vado a fare il pieno da otto mesi, e non era mai accaduto.
Anzi, a pensarci bene era sempre stato uno di quei distributori dove a fatica entravano 37 litri, insomma uno di quelli che erogavano meno gpl degli altri.


So per certo che alcuni distributori di gpl riescono a caricarti di più: chiedi loro se hanno fatto qualche modifichina all'impianto di recente....

rally.gifHonda Civic 1.4 Mood 100 cv - metano Bigas by metanomobile

          Opel Zafira A CNG - Rengined - Tuned?


#16
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
Ho lasciato la macchina dal meccanico stamani, ha detto che per stasera è pronta...
Vediamo cosa mi dirà.
Altre risposte sulla domanda relativa allo "scenario luglio" ?

#17
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
CITAZIONE(scozzio @ Jan 12 2010, 10:11 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Domanda:
se mi si fosse riempita la bombola per il 100% (o comunque per più dell' 80%) a luglio con la macchina, che ne so, parcheggiata per ore al sole a 35°... tanto per estremizzare: cosa poteva succedere ?


Dal 1° gennaio 2001 tutti gli impianti gpl per essere omologati devono sottostare alla regolamentazione ECE/ONU 67/01 che prevede rigorosissime specifiche tecniche per assicurare il massimo livello di sicurezza in ogni possibile situazione (ad esempio incendio... quindi con temperature ben superiori a quelle raggiungibili con una lunga esposizione al sole).

In particolare queste sicurezze sono affidate ad una multivalvola che ha il compito di:
  • impedire il riempimento oltre l'80%
  • gestire la sovrapressione (oltre 27 Bar) con rilasci controllati di carburante all'esterno della vettura
  • gestire la sovratemperatura (oltre 120°) con rilasci controllati di carburante all'esterno della vettura
Al momento questa ferrea regolamentazione ha dato ottimi risultato tant'è che le cronache riportano spesso di casi di incidenti con conseguente incendio nei quali però il serbatoio di Gpl è uscito indenne.

Nico

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#18
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
E' pur vero che se la stessa valvola ha "cappellato" facendo riempire a dismisura il serbatoio, si spera abbia mantenuto intatta la funzione dei rilasci controllati! mellow.gif
Se leggi, sono a metano...

#19
scozzio

scozzio

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 67 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Firenze
Allora, mancavo di aggiornamento.
Arrivato in officina per sapere com'era andato il controllo, mi sento rispondere che loro possono fare solo un controllo visivo, mentre per mettere mano all'impianto o sulla valvola devono chiedere l'autorizzazione alla Fiat.

In teoria è la Fiat che chiama i tecnici della Landi e li manda in loco.
Procedura lunga, che può essere bypassata chiedendo un'autorizzazione scritta alla Fiat via fax o mail, con l'officina che chiarisce quale sia il problema e con Fiat che se il caso è fattibile, sentita la Landi, dà il via libera a far procedere direttamente l'officina autorizzata.

In pratica è stato solo mandato un fax con i dettagli della macchina e con la descrizione del mio problema in attesa di ricevere istruzioni la settimana prossima.
Intanto la macchina mi è stata ridata, dicendomi che comunque non correvo rischi e che potevo andare a gpl, ma che ho fatto comunque bene a segnalare l'anomalia.

Stay tuned...

#20
tommybig86

tommybig86

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 98 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:napoli
Sapete cosa succede? Come ormai saprete ho un serbatoio di 34 litri e ne entrano 28.
Oggi però ho fatto rifornimento e vi sono entrati 31,78 (al prezzo di 19,39€)
Ora mi sono stupito: non dovrebbe esserci la valvola dell' 80%? Attendo vostri pareri.
ps il distributore e sempre lo stesso, e alla fine del rifornimento faceva il rumore prolungato di stacco!!!
tommybig

Messaggio modificato da tommybig86, 09 maggio 2010 - 12:18




picantissimaaaaaaaaaaaaaaaaaa





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users