Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Confronto tra impianti Gpl


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Da sempre qui sul forum si legge che se l'installatore sà il fatto suo
un'aftermarket rende meglio di un'impianto di serie
Vi posto una parte di Quattroruote per fare delle valutazioni sui rendimenti



Da notare che l'impianto della B170 è iniettato liquido.

2 valutazioni
Sulla Mercedes le prestazioni addirittura migliorano! consumo + 30%
Opel Corsa prestazioni che calano di pochissimo, consumo +20%
Renault Modus calo prestazioni anche qui minimo, consumo +15%


Pagare di più per l'iniezione liquida ha senso? o il set-up in questo caso è più orientato verso le prestazioni per pubblicità?
La modus ottiene il rendimento migliore senza perdere troppe prestazioni, anzi migliorando un pelo la ripresa, set-up azzeccato o merito dell mix piccola cilindrata+turbo?

Sarebbe bello postare se qualcuno ha i risultati della prova della GPunto GPL per vedere che rendimenti ha l'OEM nostrano


Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#2
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
c'è qualcosa che non mi quadra nel consumo della mercedes: com'è possibile che un 1.7 su un'auto pesante come quella faccia 14,3 km/l a benzina?
E poi ho un'altra domanda, in base a cosa vengono dati i punteggi? Tralasciamo per un attimo la mercedes per cui andrebbe fatto un discorso a parte sia per quell'impianto iniettato liquido che non ho capito bene cos'è, sia perchè le prestazioni aumentano, sia per la sua strana parsimonia nel consumo. Dunque, la seat perde pochissimo in prestazioni eppure ha il voto più basso... Mi spiego meglio: la forester sembrerebbe essere quella che tutto sommato perde più in prestazioni (la peggiore in v max e seconda solo alla colt nelle perdite di sec in prestazioni), eppure prende 74. Mentre l'altea non sembra così malaccio da meritarsi il voto peggiore. Stesso discorso per la colt confrontata con la modus, nel senso che quest'ultima sembra migliore. Forse mi sfugge qualcosa, forse considerano anche il consumo medio del gpl confrontato con quello a benzina, cioè la perdita di prestazioni? Ma anche in questo caso le vetture che perdono meno sono nell'ordine: modus, altea, corsa, forester, colt. Quindi comunque i conti non tornano
Chi mi spiega tutto ciò? angel.gif

#3
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Lor il voto non'è all'impianto ma alla vettura.
4R dà un voto per ogni aspetto della vettura abitabilità, accessori, etc etc, e alla fine fà la somma, e ti dice qual'è il punteggio totale!
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#4
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
Prestazioni pari a GPL e benzina tecnicamente e' un controsenso, il GPL ha abisogno di piu' aria per bruciare quindi a parita' di cilindrata ed altre condizioni le prestazioni calano per forza.
La Mercedes B a benzina pura da Quattroruote ha accelerazione 0-100 11.3 s, velocita' massima 184 km/h, dunque migliori che la versione a GPL quando va' a benzina, eppure l'influenza dell'impianto dovrebbe essere quasi trascurabile. Il consumo e' addirittura di 15.2 km/l in ciclo combinato.

Comunque secondo me c'e' poco da fare, il rapporto tra la densita' energetica di GPL e benzina e' inferiore a 0.8, dunque una percorrenza in meno di almeno il 20 % a GPL e' il valore che ci si puo' aspettare.
Anche per la potenza c'e' un rapporto di riferimento teorico calcolabile (che in questo momento non ricordo).

ciao

#5
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Un problema tipico del gpl e del metano, e che sottrae spazio all'aria di cui ha bisogno per bruciare, con l'iniezione liquida questo problema viene meno, in quando il gpl viene iniettato liquido e si espande nella camera, raffreddandola, quindi potenzialmente aumentando la densità dell'aria presente.
L'unico dubbio che mi rimane è il rapporto prezzo/prestazioni
per non patire la già minima riduzione di prestazioni degli impianti moderni, aumento i consumi, utilizzando un'impianto più costoso
Se invece a parità di perdita di prestazioni, riuscisse a ridurre l'aumento dei consumi lo troverei più interessante, ma sono opinioni personali smile.gif
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#6
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
La sottrazione di spazio all'aria da parte dei combustibili gassosi non e' il motivo principale della perdita di prestazioni. Il problema e' che il GPL ha un rapporto stechiometrico di 1: 15.7 circa contro quello di 1:14.7 circa della benzina (il metano di 1 : 17.4).

Di conseguenza il GPL ha bisogno di piu' aria per bruciare. Visto che in un motore la cilindrata e' fissa e l'aria che entra e' la stessa (salvo il discorso della densita'), a parita' di cilindrata si potra' immettere meno GPL per ciclo, dunque potenza inferiore.

Per quanto riguarda il raffreddamento per evaporazione tieni presente che anche la benzina e' liquida ed evapora per cui l'unica differenza sarebbe nel diverso calore latente, io ho trovato i seguenti valori (da verificare):
benzina verde => 289 kj/kg
GPL => 356 kj/kg
Quindi molto vicini. Tenendo conto che la quantita' di combustibile in rapporto all'aria e' appunto 1: 15.7 in peso credo che questa piccola differenza abbia un effetto trascurabile.

Inoltre nei motori ad iniezione indiretta il carburante evapora nel condotto di aspirazione davanti alla valvola chiusa e li' le temperature sono molto alte per cui il carburante assorbe calore dalle pareti. Con un iniezione ritardata al momento dell'apertura della valvola di aspirazione forse le cose andrebbero meglio.
Ma ripeto il procedimento e' lo stesso che con la benzina.

Altro e' il caso dell'iniezione diretta in cui si inietta il carburante a valvole chiuse per cui la miscela puo' raffreddarsi sfruttando tutto il calore latente del carburante (per l'etanolo il valore e' addirittura di 1100 kJ/kg).

Riguardo i consumi e' un altro discorso e anche li' l'iniezione liquida non dovrebbe fare granche'.

ciao

#7
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
EHM,
comunque parliamoci chiaro NESSUNO degli impianti succitati sono stati REALIZZATI dalla casa in PERSONA,
sono tutti chi più chi meno impinati After market con il beneplacito della casa, che a seconda della personalizzazione e intrinseca adattatività sulla macchina riscuotono o i 500/350 euro oppure i 1500/2000 addirittura i 3500 con rottamazione.....(a seconda della CO2 emessa e qui l'impianto centra relativamente..... meglio il peso e la cilindrata...)

Opinionescion

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users